Apri il menu principale

Africa Cup 2008-2009

9ª edizione della Coppa d'Africa di rugby a 15
Africa Cup 2008-2009
2008-2009 Africa Cup
Competizione Africa Cup
Sport Rugby union pictogram.svg Rugby a 15
Edizione
Organizzatore CAR
Date dal 14 giugno 2008
al 28 novembre 2009
Luogo Africa
Partecipanti 12
Formula A gironi + playoff
Risultati
Vincitore Namibia Namibia
(3º titolo)
Secondo Tunisia Tunisia
Statistiche
Incontri disputati 17
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 2007 2010 Right arrow.svg

L'Africa Cup 2008-09 fu la 9ª edizione della Coppa d'Africa di rugby a 15; contesa tra 12 squadre nazionali africane, si disputò nell'arco di due stagioni, tra il 14 giugno 2008 e il 28 novembre 2009.

Si compose di due fasi, la prima delle quali a gironi, che si tenne tra giugno e agosto 2008[1] e vide le 12 squadre ripartite in quattro gironi da tre squadre ciascuna, e la seconda a playoff con gare di andata e ritorno che vide impegnata la prima classificata di ciascun girone, che si disputò nel 2009[1].

Non mancarono, durante il torneo, anche tensioni politiche, perché la federazione del Senegal chiese alla confederazione africana di disputare la partita contro lo Zimbabwe, originariamente prevista a Bulawayo, in campo neutro, in quanto preoccupata per la sicurezza dei propri giocatori dopo i tumulti che avevano fatto seguito alle elezioni generali zimbabwesi[2]; la gara fu dapprima posticipata a data da destinarsi successiva al 2 agosto 2008, alla fine della fase a gironi[2], e in seguito non fu più recuperata in quanto ininfluente ai fini della classifica del girone, vinto dalla Namibia.

La competizione funse anche da torneo di qualificazioni africane alla Coppa del Mondo di rugby 2011: alla squadra campione d'Africa, infatti, era garantita la qualificazione diretta al torneo mentre alla finalista sconfitta fu destinato il posto ai ripescaggi intercontinentali.

La doppia finale fu vinta dalla Namibia che a novembre 2009 batté la Tunisia all'andata a Tunisi per 18-13 e al ritorno a Windhoek per 22-10[3] e si assicurò la qualificazione alla Coppa del Mondo; la Tunisia fu destinata ai ripescaggi[3] che si tennero sette mesi più tardi.

Fase a gironiModifica

Girone AModifica

Data Incontro Risultato Sede
14-6-2008 SenegalNamibia 10–13 Dakar
12-7-2008 ZimbabweSenegal n/d Bulawayo
3-8-2008 NamibiaZimbabwe 35–21 Windhoek
Classifica G V N P P+ P- diff. B PT
  Namibia 2 2 0 0 48 31 +17 1 9
  Senegal 1 0 0 1 10 13 -3 0 1
  Zimbabwe 1 0 0 1 21 35 -14 0 0

Girone BModifica

Data Incontro Risultato Sede
14-6-2008 ZambiaMarocco 18–29 Lusaka
12-7-2008 Costa d'AvorioZambia 32–9 Abidjan
2-8-2008 MaroccoCosta d'Avorio 9–21 Casablanca
Classifica G V N P P+ P- diff. B PT
  Costa d'Avorio 2 2 0 0 53 18 +35 1 9
  Marocco 2 1 0 1 38 39 -1 1 5
  Zambia 2 0 0 2 27 61 -34 0 0

Girone CModifica

Data Incontro Risultato Sede
14-6-2008 CamerunTunisia 10–16 Yaoundé
12-7-2008 KenyaCamerun 76–8 Nairobi
2-8-2008 TunisiaKenya 44–15 Tunisi
Classifica G V N P P+ P- diff. B PT
  Tunisia 2 2 0 0 60 25 +35 1 9
  Kenya 2 1 0 1 91 52 +39 1 5
  Camerun 2 0 0 2 18 92 -74 1 1

Girone DModifica

Data Incontro Risultato Sede
14-6-2008 BotswanaUganda 10–27 Gaborone
12-7-2008 MadagascarBotswana 45–15 Antananarivo
2-8-2008 UgandaMadagascar 32–22 Kampala
Classifica G V N P P+ P- diff. B PT
  Uganda 2 2 0 0 59 32 +27 2 10
  Madagascar 2 1 0 1 67 47 +20 1 5
  Botswana 2 0 0 2 25 72 -47 0 0

Fase a playoffModifica

  Semifinali Finale
                     
     Uganda 17 13  
   Tunisia 41 38  
     Tunisia 13 10
     Namibia 18 22
   Costa d'Avorio 13 14
     Namibia 13 54  

SemifinaliModifica

Kampala
13 giugno 2009
Uganda  17 – 41
referto
  TunisiaKampala RC

Abidjan
14 giugno 2009
Costa d'Avorio  13 – 13
referto
  NamibiaStadio Robert Champroux

Tunisi
27 giugno 2009
Tunisia  38 – 13
referto
  UgandaStadio El Menzah

Windhoek
27 giugno 2009
Namibia  54 – 14
referto
  Costa d'AvorioStadio Hage Geingob

FinaleModifica

Tunisi
14 novembre 2009, ore 16 UTC+1
Tunisia  13 – 18
referto
  NamibiaStadio El Menzah
Arbitro:   Mark Lawrence

Windhoek
28 novembre 2009, ore 16 WAST
Namibia  22 – 10
referto
  TunisiaSouth West Stadium (2 000 spett.)
Arbitro:   Marius Jonker

NoteModifica

  1. ^ a b (EN) RWC 2011 - Africa Qualifier, su carugby.com, Confédération africaine de rugby. URL consultato il 22 ottobre 2014 (archiviato dall'url originale il 5 giugno 2009).
  2. ^ a b (EN) Paul Munyuki, Zimbabwe: Sables, Senegal Game Postponed, in The Herald, Harare, 2 luglio 2008. URL consultato il 22 ottobre 2014 (archiviato dall'url originale il 13 ottobre 2008).
  3. ^ a b (EN) Namibia beat Tunisia to book place at 2011 World Cup, in BBC, 28 novembre 2009. URL consultato il 22 ottobre 2014.

Voci correlateModifica

  Portale Rugby: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di rugby