Ageltrude

Imperatrice consorte del Sacro Romano Impero, regina consorte d'Italia e duchessa consorte di Spoleto
Ageltrude
Imperatrice del Sacro Romano Impero
In carica 21 febbraio 891 –
novembre 894
Predecessore Riccarda di Svevia
Successore Oda
Regina consorte d'Italia
In carica 16 febbraio 889 –
novembre 894
Morte 923
Padre Adelchi di Benevento
Consorte Guido II di Spoleto
Figli Lamberto II di Spoleto, Guido di Spoleto, Bernardo di Spoleto e Arnaldo di Spoleto (Primo signore del feudo di Baião)

Ageltrude (... – 923), figlia del duca di Benevento Adelchi e moglie di Guido di Spoleto (875), venne incoronata imperatrice insieme al marito. Suo figlio Lamberto, giovanissimo, fu incoronato imperatore in seguito alla morte del padre (894).

BiografiaModifica

Fu lei a volere fortemente, insieme a suo figlio, il processo al defunto papa Formoso, passato alla storia come il "sinodo del cadavere".

Quando però il figlio Lamberto morì durante una battuta di caccia nell'898, si ritirò in un monastero. Nello stesso anno fondò l'Abbazia di Rambona, dandone incarico all'abate Olderico.

BibliografiaModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN81099796 · BAV 495/49032 · CERL cnp01158182 · GND (DE136818099 · WorldCat Identities (ENviaf-81099796