Apri il menu principale
L'insegna per spallina di agente scelto della Polizia di Stato

L'agente scelto è una qualifica di alcune forze di polizia italiane. Fino al 1981 era conosciuto come guardia scelta di pubblica sicurezza.

Caratteristiche generaliModifica

Si riferisce alla Polizia di Stato, al Corpo di polizia penitenziaria e, fino al 31 dicembre 2016, al Corpo forestale dello Stato. Tale qualifica è inferiore all'assistente e superiore all'agente. L'agente scelto riveste la qualifica di agente di polizia giudiziaria e di agente di pubblica sicurezza.

Galleria d'immaginiModifica

Il distintivo di grado dell'agente scelto consta di un galloncino rosso a V di 135°.

Comparazione con i gradi delle forze armate italianeModifica

Comparazione con i gradi dei corpi ad ordinamento militareModifica

BibliografiaModifica

  • Giorgio Cantelli, Luigi Memma, Polizia a cavallo. Storia, ordinamenti, uniformi. Ponchiroli editori, Bagnolo San Vito, 2009. ISBN 978-88-9023-478-1
  • Antonio Laurito, La storia e le uniformi della Polizia italiana. Promozioni editoriali police, Roma, 2008.
  • Giuseppe Quilichini, Storia fotografica della polizia 1848-1962. Una storia di uomini. 2 voll. Italia Editrice New, Foggia, 2005. ISBN 978-88-9503-801-8

Voci correlateModifica