Apri il menu principale

Agenzia per il controllo e la qualità dei servizi pubblici locali di Roma Capitale

Agenzia per il controllo e la qualità dei servizi pubblici locali di Roma Capitale
Logo Agenzia controllo qualità servizi Roma.png
StatoItalia Italia
TipoAgenzia pubblica
SiglaASPL
Istituito2002
daRoma Capitale
PredecessoreAutorità per i Servizi Pubblici Locali di Roma
PresidenteCarlo Sgandurra
SedeRoma
IndirizzoVia di San Nicola da Tolentino, 45
Sito web

L'Agenzia per il controllo e la qualità dei servizi pubblici locali di Roma Capitale è un ente di diritto pubblico che svolge funzioni di supporto propositivo e tecnico-conoscitivo nei confronti dell'Assemblea Capitolina, del Sindaco e della Giunta Capitolina, con indipendenza e autonomia di giudizio, in merito ai servizi pubblici locali su cui ha una competenza diretta Roma Capitale.

È stata istituita dall'allora Consiglio Comunale di Roma con Deliberazione n. 39 del 14 marzo 2002 così come modificata ed integrata dalla Deliberazione n. 212 del 22 ottobre 2007, dopo lo scioglimento della precedente Autorità per i Servizi Pubblici Locali sorta nel 1996. A capo vi è un Consiglio di tre membri, nominato per cinque anni, che fino al febbraio 2014 era presieduto dal sociologo e sondaggista Renato Mannheimer[1], dimessosi in seguito all'inchiesta giudiziaria che lo ha coinvolto[2]. In passato erano stati nominati presidenti Bernardo Pizzetti nel 2002 e Paolo Leon nel 2007.

I suoi compiti istituzionali sono volti a:

  • realizzare studi, analisi e monitoraggi per la verifica delle modalità di erogazione dei servizi e la garanzia di informazioni tempestive e documentate ai cittadini sulle condizioni di svolgimento degli stessi;
  • emettere pareri preventivi sugli schemi degli atti concessori e autorizzativi, delle convenzioni e dei contratti di servizio, anche proponendo la loro modifica;
  • presentare all'Assemblea Capitolina una Relazione annuale sullo stato dei servizi pubblici locali e sull'attività svolta, come principale strumento di ricognizione e analisi sui servizi e di rendiconto dell'attività dell'Agenzia.

I principali settori di intervento riguardano:

NoteModifica

  1. ^ Articolo del Corriere della Sera, su archiviostorico.corriere.it. URL consultato il 18-07-2012 (archiviato dall'url originale in data pre 1/1/2016).
  2. ^ Mannheimer indagato, dimissioni da presidenza Autorithy a Roma

Collegamenti esterniModifica

  Portale Roma: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Roma