Apri il menu principale

Agnello è un nome proprio di persona italiano maschile[1][2][3].

Indice

VariantiModifica

Origine e diffusioneModifica

Continua il soprannome latino Agnellus nel significato cristiano di Agnello di Dio, simbolo di Gesù quale vittima innocente per la salvezza dell'umanità[1][2][3].

Raro nel Nord Italia, è invece ampiamente diffuso nel Sud[2]; in Campania è presente nella forma regionale Aniello[4][6] e riflette il culto di sant'Agnello di Napoli[1].

OnomasticoModifica

L'onomastico si festeggia il 14 dicembre in onore di sant'Agnello, o Aniello, abate di San Gaudioso[7]. Con questo nome si ricordano anche sant'Agnello, vescovo di Ravenna[3][8], e il beato Agnello da Pisa, compagno di San Francesco, commemorato il 13 marzo[3][7].

PersoneModifica

Variante AnielloModifica

NoteModifica

  1. ^ a b c d e f g De Felice, p. 47.
  2. ^ a b c Galgani, p. 118.
  3. ^ a b c d e La Stella T., p. 11.
  4. ^ a b Galgani, p. 146.
  5. ^ a b La Stella T., p. 28.
  6. ^ Diffusione del nome Aniello, su Nomix. URL consultato il 19 giugno 2014.
  7. ^ a b Santi e beati di nome Agnello, su Santi, beati e testimoni. URL consultato il 2 ottobre 2014.
  8. ^ Santo Agnello, su Treccani.it. URL consultato il 2 ottobre 2014.

BibliografiaModifica

Altri progettiModifica

  Portale Antroponimi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di antroponimi