Apri il menu principale
Aguri Suzuki
Aguri Suzuki 2008 Super GT.jpg
Nazionalità Giappone Giappone
Automobilismo Casco Kubica BMW.svg
Categoria Formula 1
Carriera
Carriera in Formula 1
Stagioni 1988-1995
Scuderie Larrousse
Zakspeed
Footwork
Jordan
Ligier
Miglior risultato finale 12º (1990)
GP disputati 88 (64 partenze)
Podi 1
Punti ottenuti 8
 

Aguri Suzuki (鈴木 亜久里; Tokyo, 8 settembre 1960) è un ex pilota automobilistico di Formula 1 giapponese ed è stato direttore della squadra Super Aguri F1 (non più in attività), e oggi gestisce la scuderia Aguri nel campionato di Formula E.

Ha partecipato ad 88 Gran Premi debuttando il 30 ottobre 1988, ottenendo 1 podio (primo pilota giapponese ad ottenere tale risultato) ed in totale 8 punti mondiali.

Indice

CarrieraModifica

Gli iniziModifica

Ha iniziato la sua carriera correndo sui kart nel 1972, ad appena 12 anni. Ne vinse il campionato giapponese nel 1978 e nel 1979 debuttò nella Formula 3 giapponese.

Continuando a gareggiare nel go-kart, divenne nuovamente campione nel 1981 e nel 1983 arrivò secondo negli All-Japan F3 Series, guidando una Hayashi-Toyota.

Nel 1986 guidò la Formula 2 giapponese e la 24 ore di Le Mans. Nel 1987 corse la Formula 3000 giapponese vincendo la gara di Suzuka, ma l'anno dopo, guidando una March-Yamaha, vinse il titolo con tre vittorie (Fuji, Nishi-Nippon e Suzuka).

Formula 1Modifica

Sempre nel 1988 fece il suo debutto in Formula 1 in Giappone con una Larrousse e correndo l'unica gara di Suzuka dove arrivò 16° e guidò nella Formula 3000 in Europa nella Footwork.

Nel 1989 firmò per la Zakspeed-Yamaha ma fu un fallimento a causa del motore poco potente che lo portava a non superare nemmeno le pre-qualifiche e solo nel 1990 passò alla Larrousse finendo 3º a Suzuka. Rimase sempre alla Larrousse nel 1991 ma fu una brutta annata in quanto, tranne il 6º posto nella prima gara, per le successive o non si qualificò o si ritirò di continuo. Passò quindi alla Footwork-Arrows nel 1992 e nel 1993. L'anno seguente gareggiò per una sola gara con la Jordan, ma non la concluse, e nel 1995 ritornò alle corse dividendo la guida della seconda Ligier con Martin Brundle. Alla fine della stagione un incidente gli provocò danni alla nuca durante la gara in Giappone e decise di ritirarsi dalla massima serie iridata.

Team managerModifica

Attualmente ha creato un proprio team in Giappone per correre in Formula Nippon e nel 2003 è entrato a far parte della Indy Racing League in America con un team insieme ad Adrián Fernández, il Super Aguri Fernandez Racing.

Nella stagione 2006 la squadra ha esordito in Formula 1 con il nome di Super Aguri F1 e il supporto tecnologico della Honda, tanto da venire chiamato il team B del costruttore giapponese prima del fallimento durante la stagione 2008. Dal 2014 è presente nel campionato di Formula E con un proprio team chiamato Amlin Aguri.

Risultati completi in Formula 1Modifica

1988 Scuderia Vettura                                 Punti Pos.
Larrousse LC88 16 0
1989 Scuderia Vettura                                 Punti Pos.
Zakspeed 891 NPQ NPQ NPQ NPQ NPQ NPQ NPQ NPQ NPQ NPQ NPQ NPQ NPQ NPQ NPQ NPQ 0
1990 Scuderia Vettura                                 Punti Pos.
Larrousse LC89B e LC90 Rit Rit Rit Rit 12 Rit 7 6 Rit Rit Rit Rit 14 6 3 Rit 6 12º
1991 Scuderia Vettura                                 Punti Pos.
Larrousse LC91 6 NP Rit Rit Rit Rit Rit Rit Rit Rit NQ NQ Rit NQ Rit NQ 1 22º
1992 Scuderia Vettura                                 Punti Pos.
Footwork FA13 8 NQ Rit 7 10 11 NQ Rit 12 Rit Rit 9 Rit 10 8 8 0
1993 Scuderia Vettura                                 Punti Pos.
Footwork FA13B e FA14 Rit Rit Rit 9 10 Rit 13 12 Rit Rit Rit Rit Rit Rit Rit 7 0
1994 Scuderia Vettura                                 Punti Pos.
Jordan 194 Rit 0
1995 Scuderia Vettura                                   Punti Pos.
Ligier JS41 8 Rit 11 6 Rit NP 1 17º
Legenda 1º posto 2º posto 3º posto A punti Senza punti Grassetto=Pole position
Corsivo=Giro più veloce
Solo prove/Terzo pilota Non qualificato Ritirato/Non class. Squalificato Non partito

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN258396247