Air Transat

Air Transat
Logo
Airbus A330-300 C-GCTS - Air Transat - 46740489194.jpg
StatoCanada Canada
Forma societariaPublic company
Borse valoriBorsa di TorontoTRZ.A
Fondazione1987 a Montréal
Fondata daFrançois Legault
Sede principaleMontréal
GruppoTransat A.T. Inc
Persone chiaveJean-Marc Eustache (CEO)
SettoreTrasporto
Prodotticompagnia aerea
Dipendenti5000 (2016)
Sito webwww.airtransat.com/
Compagnia aerea standard
Codice IATATS
Codice ICAOTSC
Indicativo di chiamataAIR TRANSAT
Primo volo14 novembre 1987
Hub
Flotta31 (nel 2021)
Destinazioni76 (nel 2021)
Voci di compagnie aeree presenti su Wikipedia

Air Transat è una compagnia aerea canadese con sede a Montréal mentre il suo hub principale è l'Aeroporto Internazionale di Montréal-Pierre Elliott Trudeau.

StoriaModifica

Primi anniModifica

 
Sede di Air Transat a Montréal

François Legault ha fondato Air Transat con altri partner come Jean-Marc Eustache, Philippe Sureau, Lina de Cesare, Yvon Lecavalier e Pierre Ménard nel 1987[1], tuttavia, nel 1997 ha lasciato l'azienda senza preavviso in quanto era in disaccordo con i suoi soci. Il primo volo, è stato effettuato il 14 novembre 1987 viaggiando da Montréal verso Acapulco. Il 13 febbraio 2009, Transat A.T. ha annunciato una partnership quinquennale con CanJet mentre dal 1º maggio dello stesso anno, Transat Tours Canada ha noleggiato i Boeing 737 di CanJet che volano da città canadesi verso varie destinazioni.

Sviluppi dal 2010Modifica

 
Un Airbus A310-300 di Air Transat at Aeroporto di Manchester nel 2001

Il 13 settembre 2013, Air Transat ha siglato un contratto di leasing stagionale con Transavia France, che ha offerto diversi Boeing 737-800 nelle stagioni invernali del 2014, 2015, 2016, 2017, 2018 e 2019[2]. Nel gennaio 2020, Forbes Canada ha nominato Air Transat nella sua lista dei migliori datori di lavoro, all'ottavo posto a livello nazionale[3].

Vendita ad Air CanadaModifica

Il 16 maggio 2019, Transat AT (società proprietaria di Air Transat), ha annunciato di essere stata in trattativa esclusiva per essere acquistata da Air Canada. Quest'ultima ha successivamente fatto un'offerta a 13 dollari per azione mentre un'altra società, il gruppo Mach, ha proposto l'acquisto a 14 dollari. Il 27 giugno dello stesso anno, la dirigenza di Transat AT, ha accettato l'offerta interamente in contanti di Air Canada di 520 milioni di dollari e non ha commentato la proposta da 527,6 di dollari del Gruppo Mach perché i colloqui con Air Canada erano ancora esclusivi. L'accordo ha richiesto l'approvazione di due terzi degli azionisti nonostante alcuni importanti investitori e alcuni analisti finanziari avevano dichiarato che l'offerta era inferiore al vero valore dell'azienda. Tuttavia, per la vendita di Transat AT sarebbe stata necessaria l'approvazione normativa e governativa benché la dichiarazione da parte di Air Canada che la compagnia aerea avrebbe mantenuto il proprio marchio[4]. A metà agosto del 2019, Air Canada ha aumentato l'offerta di quasi il 40% a 18 dollari per azione anziché i 13 dollari precedenti, valutando l'acquisizione a 720 milioni di dollari, per ottenere il sostegno di Letko Brosseau, il maggiore azionista di Transat AT con il 19% del società[5]. Il 23 agosto, una maggioranza del 95% degli azionisti votanti di Air Transat ha approvato la proposta Air Canada a 18 dollari per azione, dopo che il tribunale amministrativo dei mercati finanziari del Québec ha respinto l'offerta concorrente del Groupe Mach il 12 agosto[6]. La transazione proposta, sarebbe dovuta essere valutata pubblicamente dal Transport Canada entro il 2 maggio 2020, prima della chiusura dell'acquisizione ma è stata posticipata a data da definirsi[6]. L'accordo è stato rivisto al ribasso nell'ottobre 2020 a 5 dollari per azione, a causa delle difficoltà finanziarie derivate dalle restrizioni agli spostamenti, in relazione alla pandemia di COVID-19.

Air Canada, ha annullato il processo di acquisizione nell'aprile 2021, a seguito del mancato ottenimento dell'approvazione alla fusione, da parte della Commissione europea. La società ha pagato una penale di 12,5 milioni di dollari, a favore di Air Transat[7].

FlottaModifica

 
Un Airbus A321LR di Air Transat.
 
Un Airbus A330-200 di Air Transat.
 
Un Airbus A330-300 di Air Transat.

Ad aprile 2021 la flotta Air Transat risulta composta dai seguenti aerei:[8]

Flotta Air Transat
Aerei In flotta Ordini Passeggeri Note
J Y Totale
Airbus A321-200 7 190 190[9]
Airbus A321LR 7 8 12 187 199[10][11] Consegne dal 2019[12].
Airbus A321neo 7 TBA Consegne dal 2021.[13]
Airbus A330-200 15 12 333 345[14]
12 320 332
Airbus A330-300 1 12 334 346
Boeing 737-800 1 189 189[15]
Totale 31 15

Flotta storicaModifica

 
Un Lockheed 1011 di Air Transat.

Nel corso degli anni Air Transat ha operato con i seguenti modelli di aeromobili:[16]

 
Un Airbus A310-300 di Air Transat.

IncidentiModifica

Il volo Air Transat 236 era un volo di linea della Air Transat tra Toronto e Lisbona. Il 24 agosto 2001 l'Airbus A330-200 che operava il volo, pilotato dal Comandante Robert Pichet e dal Primo Ufficiale Dirk De Jager, è rimasto senza carburante mentre stava sorvolando l'Oceano Atlantico. I piloti sono riusciti a far planare e atterrare l'aereo alla base aerea di Lajes, nelle Azzorre, senza che nessuna delle 306 persone (293 passeggeri e 13 membri dell'equipaggio) a bordo riportasse gravi ferite.

Un altro incidente è avvenuto il 6 marzo 2005 sul volo Air Transat 961 tra l'Aeroporto Juan Gualberto Gomez di Varadero, Cuba, e l'Aeroporto Internazionale di Québec-Jean Lesage, Québec, Canada a causa del cedimento strutturale del timone di coda. L'atterraggio di emergenza è avvenuto presso l'aeroporto di Varadero. Nessun ferito tra le 271 persone (262 passeggeri e 9 membri dell'equipaggio) a bordo.

NoteModifica

  1. ^ (EN) Philip Authier, Montreal Gazette Updated: September 22, 2018, Quebec election: François Legault is a pragmatist at heart | Montreal Gazette, su montrealgazette.com, 22 settembre 2018. URL consultato il 20 marzo 2020.
  2. ^ Transavia France inks 737-800 deal with Air Transat | Aviation Week Network, su atwonline.com. URL consultato il 20 marzo 2020.
  3. ^ (EN) Transat A. T. Inc, Forbes Canada's Best Employers: Air Transat climbs to 8th place nationally and 3rd in Quebec, su www.newswire.ca. URL consultato il 20 marzo 2020.
  4. ^ (EN) Transportation, Airlines, Transat accepts Air Canada’s $520-million buyout offer | Financial Post, su business.financialpost.com, 27 giugno 2019. URL consultato il 20 marzo 2020.
  5. ^ (EN) David Kaminski-Morrow2019-08-12T05:24:02+01:00, Air Canada substantially hikes price for Air Transat, su Flight Global. URL consultato il 20 marzo 2020.
  6. ^ a b (EN) 2019-08-27T02:18:06+01:00, Air Canada Transat takeover unlikely to close in early 2020, su Flight Global. URL consultato il 20 marzo 2020.
  7. ^ (IT) Redazione MD80.it, Air Canada e Transat accettano di terminare l'Arrangement Agreement, su MD80.it. URL consultato il 3 aprile 2021.
  8. ^ Air Transat Fleet Details and History, su www.planespotters.net.
  9. ^ Airbus A321-200
  10. ^ (EN) Canada's Air Transat to debut A321neo(LR) ops in 2Q19, su ch-aviation.com. URL consultato il 12 novembre 2018.
  11. ^ Airbus A321neoLR, su airtransat.com.
  12. ^ Air Transat to take A321LRs to replace A310s, su flightglobal.com, 11 luglio 2017.
  13. ^ Air Transat signs agreement to lease seven new Airbus A321neos, su worldairlinenews.com, 27 giugno 2018.
  14. ^ (EN) Airbus A330-200, su Air Transat. URL consultato il 4 aprile 2019.
  15. ^ Boeing 737-800
  16. ^ Canadian Civil Aircraft Register: History Search Result, su wwwapps.tc.gc.ca.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN146543226 · LCCN (ENno2015092115 · WorldCat Identities (ENlccn-no2015092115
  Portale Aviazione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di aviazione