Airat Ichmouratov

compositore, direttore d'orchestra e clarinettista russo naturalizzato canadese

Airat Rafailovič Ichmouratov (in cirillico Айрат Рафаилович Ишмуратов, traslitterazione scientifica Ajrat Rafailovič Išmuratov; Kazan', 28 giugno 1973) è un compositore, direttore d'orchestra e clarinettista russo naturalizzato canadese.

Airat Ichmouratov dopo la Turandot a Kazan' nel 2012

È direttore d'orchestra e compositore in residenza dell'orchestra da camera di Montreal "Nouvelle Génération",[1] clarinettista del gruppo klezmer di Montréal Kleztory[2] e professore invitato dell'Università di Laval[3] a Québec.

BiografiaModifica

Primi anniModifica

Ichmouratov è nato e cresciuto a Kazan', capitale e città più grande della Repubblica del Tatarstan, Russia. Secondogenito di Razima Icmouratova (Gatina) e Rafail Ichmouratov, ha studiato clarinetto alla Scuola di Musica di Kazan N3, al Kazan Music College ed al Conservatorio di Kazan, dove si è laureato nel 1996. Nel 1993, quando viene nominato Clarinettista Associato del Teatro dell'Opera e Balletto del Tatarstan e dell'Orchestra Sinfonica dello Stato del Kazan, inizia a esibirsi in tournée in tutta Europa. Nel 1997, Ichmouratov si sposta in Canada per partecipare come studente allo Orford Art's Centre Festival, dove incontra Yuli Turovsky, violoncellista sovietico naturalizzato canadese e direttore d'orchestra, il quale diventerà in seguito il suo mentore più intimo.

CarrieraModifica

Nel 1998, Ichmouratov si trasferisce in via permanente a Montreal, Canada, dove ottiene una laurea magistrale presso l’Università di Montréal[4] e studia con Andre Moisan. Fonda quindi il Muczynski Trio[5] con Luo Di al Violoncello ed Evgenia Kirjner al pianoforte, vincendo il primo premio e il Grand Award al National Music Festival (Canada, 2002) ed il primo premio all'ottava International Chamber Music Competition a Cracovia (Polonia, 2004).[6]

Direttore d'orchestraModifica

Il primo incarico da direttore d'orchestra di Ichmouratov, dopo aver ottenuto il suo Dottorato in Conduzione d'Orchestra alla Università di Montreal(2005) è stato con l'orchestra da camera Les Violons du Roy a Quebec City, dove era assistente direttore del direttore d'orchestra canadese Bernard Labadie, noto specialista di repertorio barocco e classico.[7] Il concerto di Les Violons du Roy del 12 maggio 2008, "Russian Impressions" sotto la direzione di Ichmouratov, dove ha presentato anche l'anteprima mondiale del suo personale Concerto per Violoncello, si è aggiudicato l'Opus Prize nella categoria – Miglior Concerto dell'Anno.[8] Dal 2009 al 2011, Airat ricopre il ruolo Direttore d'Orchestra Stabile dell'Orchestra Sinfonica del Quebec,[9] dove assiste il direttore d'orchestra e compositore israeliano Yoav Talmi. Nel 2011, sostituendo con un breve preavviso Yuli Turovsky, Ichmouratov dirige l’Orchestra da Camera I Musici de Montréal Chamber Orchestra in tour negli Stati Uniti,[10] Brasile [11] e Peru.[12] Nell'ottobre 2011 fa il suo debutto con il Teatro dell'Opera e Balletto dello Stato del Tatarstan (Russia) e viene immediatamente re-invitato a dirigere la Turandot di Puccini[13] ed il Rigoletto di Verdi durante la stagione 2012-13 e per il successivo Tour Europeo.

KleztoryModifica

 
Airat Ichmouratov ed Elvira Misbakhova durante la prestazione Kleztory a Shanghai, Cina, agosto 2013

Nel 2000, Ichmouratov si unisce al gruppo di klezmer Kleztory, nel quale attualmente suona il clarinetto, oltre a comporre e arrangiare i pezzi. Nel 2004, il gruppo Kleztory ha registrato per Chandos Records (Gran Bretagna)[14] CD con Orchestra da Camera I Musici de Montréal e Yuli Turovsky.[15] L'album dei Kleztory del 2007, "Nomade", ha vinto l'Opus Prize.[16] Recentemente (2014) l'Album "Arrival" è stato nominato da ADISQ come miglior album dell'anno nella categoria Musica Tradizionale.[17] Nel 2012 Kleztory si è aggiudicato il klezmer Furth Prize presso l’International Klezmer festival and Competition ad Amsterdam e di conseguenza ha partecipato al Furth Klezmer Festival la primavera successiva.[18][19] Con i Kleztory, Ichmouratov si è esibito come solista con diverse orchestre, inclusa l’Orchestra Sinfonica di Montreal[20], l’Orchestra Sinfonica del Quebec,[21] l’Orchestra da Camera I Musici de Montréal, Les Violons du Roy[22] e l'Orchestra da Camera di Bruxelles, oltre a portare avanti molti tour in Canada, Stati Uniti, Brasile, Messico, Costa Rica, Germania, Paesi Bassi, Austria, Ungheria, Svizzera, Belgio, Romania e Cina.

CompositoreModifica

La musica di Airat Ichmouratov è stata eseguita da un'ampia gamma di ensemble e musicisti in tutto il mondo, tra cui Maxim Vengerov,[23] Jonathan Crow, Andrew Wan, Eric Paetkau, Alexis Hauser, Jean Francois Rivest, Alexandre Da Costa, Alain Trudel, Stephane Laforest, Andre Moisan, Mark Simons, Yegor Dyachkov, Max Pollak, Stephane Tetreault, Sasha Mirkovic & il gruppo Metamorphosis (Serbia), l’Orchestra Sinfonica del Quebec,[24] l’Orchestre Métropolitain,[25] l’Orchestra Sinfonica di Taipei[26] Les Violons du Roy, l’Orchestra London Canada, l’Orchestra Sinfonica di Longueuil, il New Orford String Quartet,[27] Yuli Turovsky & I Musici de Montreal, i 13 Strings (Ottawa), l’Orchestra Sinfonica di Stato del Tatarstan (Russia), l’Orchestra da Camera La Primavera, il Quartetto Alcan,[28] il Quartetto Molinari,[29] l’Orford Camerata Ensemble, della Sinfonia di Toronto,[30] l’Orchestra da Camera Nouvelle Generation solo per nominarne alcuni. Nel 2012, Ichmouratov è stato nominato Compositore Residente per presso il Concerts aux îles du Bic (Canada),[31] nel 2013 Compositore Estivo presso l’Orford Arts Centre (Canada)[32] e nel 2015 Compositore Estivo presso la 17ª edizione del Festival Classique des Hautes-Laurentides (Canada).[33] Dal 2010 Ichmouratov è Compositore Associato per il Canadian Music Centre.[34]

Vita privataModifica

Ichmouratov è sposato con la violista e violinista Elvira Misbakhova, con cui ha due figlie.

DiscografiaModifica

  • Klezmer music, Kleztory (2002)
  • Barber, Copland, Britten, Bruch, Orchestra da Camera del Kazan La Primavera, Ak Bars (2002)[35]
  • Klezmer, Kleztory, Yuli Turovsky & I Musici de Montreal Chamber Orchestra, Chandos Records(2004)
  • Nomade, Kleztory, vincitore dell’Opus Award 2007, Amerix (2007)[36]*Shostakovich, Weinberg, Ichmouratov, Orchestra da Camera I Musici de Montreal, Analekta (2008)[37]
  • Symphonique, Le Vent du Nord et Quebec Symphony Orchestra, CBC (2010)[38]
  • Carte Postale, Alcan Quartet, ATMA Classique (2011)[39]
  • Beethoven, Concerto per Violino (cadenze di Ichmouratov), Sinfonia N° 7, Alexandre Da Costa, Taipei Symphony Orchestra, Warner Classics (2013)[40]
  • Arrival, Kleztory, Amerix(2014)

NoteModifica

  1. ^ Nouvelle Generation Orchestra: our conductors. orchestrenouvellegeneration.com, su orchestrenouvellegeneration.com. URL consultato il 28 luglio 2016 (archiviato dall'url originale il 19 ottobre 2016).
  2. ^ Irwin Block, The Senior Times; CD review Kleztory, Montreal, The Senior Times. URL consultato il 20 luglio 2016.
  3. ^ Laval University: faculty of music.mus.ulaval.ca
  4. ^ Julie Fortier, When Folklore meets Classic, Montreal, Forum (University of Montreal). URL consultato il 20 luglio 2016.
  5. ^ Analekta artist: Muczynski Trio, Montreal, Analekta.com. URL consultato il 20 luglio 2016.
  6. ^ VIII International Contemporary Chamber Music Competition , Krakow 2004 (in Polish), Krakow, Culture.pl, 30 aprile 2014. URL consultato il 20 luglio 2016.
  7. ^ Richard Boisvert, Airat Ichmouratov. A little nervous..., Quebec, Le Soleil, 5 dicembre 2008. URL consultato il 20 luglio 2016.
  8. ^ Les Violons du Roy win a 2008-2009 Opus award, Quebec, violonsduroy.com / archives. URL consultato il 20 luglio 2016 (archiviato dall'url originale il 26 febbraio 2016).
  9. ^ Isabelle Houde, Quebec Symphony Orchestra takes the air this summer (in French), Quebec, Le Soleil, 27 maggio 2010. URL consultato il 20 luglio 2016.
  10. ^ Timothy Mcdonald, Special to The Star, Review - I Musici di Montréal presented by the Harriman-Jewell Series, Kansas ,USA, Kansas City Star, 8 aprile 2011. URL consultato il 20 luglio 2016.
  11. ^ Clarissa Coli, Musical exchange (in Portuguese), Rio de Janeiro, Diário do Vale, 21 agosto 2011. URL consultato il 20 luglio 2016 (archiviato dall'url originale il 26 febbraio 2016).
  12. ^ The Philharmonic Society of Lima: 104 AUGUST MONTH ANNIVERSARY (in Spanish), Lima , Peru, sociedadfilarmonica.com.pe, 5 agosto 2011. URL consultato il 20 luglio 2016 (archiviato dall'url originale il 4 marzo 2016).
  13. ^ Theatre named after M. Jalil will open the season with premiere of "Turandot", Kazan, Russia, 21 settembre 2012. URL consultato il 20 luglio 2016.
  14. ^ Chandos Kleztory, Colchester, United Kingdom, chandos.net. URL consultato il 20 luglio 2016.
  15. ^ Bruno Deschênes, Kleztory: the soul of klezmer music in Quebec (in French), Montreal, La Scena Musicale - Vol. 13, 1º luglio 2008. URL consultato il 20 luglio 2016.
  16. ^ Lise Raymond Communications, Opus Award Gala 2006-2007 (in French) (PDF), Montreal, Press release / cqm.qc.ca, 27 gennaio 2008. URL consultato il 20 luglio 2016.
  17. ^ ADOSQ / Album of the Year 2014 - Traditional, Montreal, adisq.com. URL consultato il 20 luglio 2016 (archiviato dall'url originale il 24 settembre 2014).
  18. ^ Erstklassig besetztes Intermezzo (in German), Fürth, Germany, Stadt Fürth, 10 marzo 2013. URL consultato il 20 luglio 2016.
  19. ^ Intermezzo Klezmer Festival in Fürth (in German), Hannover, Germany, Israel Magazin, 7 febbraio 2013. URL consultato il 20 luglio 2016.
  20. ^ Jocelyne Tourangeau Sons, The Kids Games / Borscht and other gastronomic delights (In French), Montreal, Planete Quebec, 18 marzo 2005. URL consultato il 20 luglio 2016 (archiviato dall'url originale il 6 ottobre 2015).
  21. ^ Richard Boisvert, Quebec Symphony orchestra breaks the silence (In French), Quebec, Le Soleil, 7 febbraio 2012. URL consultato il 20 luglio 2016.
  22. ^ LES VIOLONS SUR LE TOIT (In French), Quebec, violonsduroy.com, 4 aprile 2009. URL consultato il 20 luglio 2016 (archiviato dall'url originale il 7 ottobre 2015).
  23. ^ Christophe Huss, Classical concerts - Stéphane Tétreault steals the show, Montreal , Canada, 26 ottobre 2010. URL consultato il 20 luglio 2016.
  24. ^ Josianne Desloges, Doudouk player (in French), Quebec, Canada, Le Soleil, 25 gennaio 2011. URL consultato il 20 luglio 2016.
  25. ^ Claude Gingras, Last promising week at Lanaudière, Montreal, Canada, La Presse, 31 luglio 2012. URL consultato il 20 luglio 2016.
  26. ^ Maureen Buja, Having the Final Word Cadenzas and Creativity, interlude.hk, 26 aprile 2015. URL consultato il 20 luglio 2016.
  27. ^ Marianne Dandurand, "Wow" at Orford Festival (in French), Magog, Canada, Le Reflet du Lac – Journal Magog, 2 agosto 2013. URL consultato il 20 luglio 2016 (archiviato dall'url originale il 24 novembre 2015).
  28. ^ Julan Haylock, Carte Postale. Music by Brandão, Annunziata, Evangelista, Del Aguila, Nicolau, D’Rivera & Ichmouratov, Quebec, Canada, The Strad, 12 marzo 2012. URL consultato il 20 luglio 2016 (archiviato dall'url originale il 4 maggio 2016).
  29. ^ Concert "Around Clarinet" (in French), Longueuil, Les Journees de la Culture, 26 settembre 2015. URL consultato il 20 luglio 2016 (archiviato dall'url originale il 4 marzo 2016).
  30. ^ Toronto Centre for The Arts / Sinfonia Toronto/ Virtuosity, Toronto, www.tocentre.com. URL consultato il 20 luglio 2016 (archiviato dall'url originale il 1º ottobre 2015).
  31. ^ 11th season for Concerts at the Bic Islands (In French), Rimouski , Canada, bicmusique.com, 11 maggio 2012. URL consultato il 20 luglio 2016.
  32. ^ Claude Gingras, When Orford announced a bit of Lanaudière ... (In French), Montreal , Canada, La Presse, 15 maggio 2013. URL consultato il 20 luglio 2016.
  33. ^ Laurentians Classical Festival 2015: Composer in Residence (in French). concertshautes-laurentides.com, su concertshautes-laurentides.com. URL consultato il 28 luglio 2016 (archiviato dall'url originale il 4 marzo 2016).
  34. ^ A.Ichmouratov showcase, Montreal , Canada, Canadian Music Centre. URL consultato il 20 luglio 2016.
  35. ^ Barber,Copland ,Britten,Bruch/ Discography , La Primavera, Kazan Chamber Orchestra, Kazan, Russia, la-primavera.org, 11 dicembre 2002. URL consultato il 20 luglio 2016 (archiviato dall'url originale il 26 febbraio 2016).
  36. ^ Kleztory releases, Montreal, Canada, Kleztory .com. URL consultato il 20 luglio 2016.
  37. ^ Shostakovich,Weinberg,Ichmouratov, Montreal, Canada, analekta.com. URL consultato il 20 luglio 2016.
  38. ^ Le Vent du Nord Symphonique (in French), Montreal, Canada, archambault.ca, 16 novembre 2012. URL consultato il 20 luglio 2016 (archiviato dall'url originale il 24 novembre 2015).
  39. ^ discography/ Carte Postale, Montreal, Canada, quatuoralcan.com. URL consultato il 20 luglio 2016 (archiviato dall'url originale il 15 settembre 2015).
  40. ^ Beethoven Violin Concerto with klezmer cadenzas by Ichmouratov, USA, lwarnerclassics.com, 1º agosto 2013. URL consultato il 20 luglio 2016 (archiviato dall'url originale il 24 novembre 2015).

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN53982722 · ISNI (EN0000 0001 1461 2858 · LCCN (ENno2009006685 · GND (DE1049292421 · WorldCat Identities (ENlccn-no2009006685