Wikipedia:Oracolo

(Reindirizzamento da Aiuto:Oracolo)
Nota disambigua.svg Disambiguazione – "WP:O" rimanda qui. Se stai cercando le linee guida sulle pagine orfane, vedi Wikipedia:Pagina orfana.
Abbreviazioni
WP:O

L'oracolo

Attenzione!!!
  • Se desideri chiedere la creazione di una voce non ancora presente su Wikipedia, vai in Richieste di nuove voci
  • Per far conoscere la tua opinione su Wikipedia vai a Pareri su Wikipedia e Sondaggio su Wikipedia
  • Per interventi utili che riguardano strettamente il progetto (proposte, modifiche, idee...) esiste il Bar di Wikipedia.
  • Se vuoi far conoscere la tua opinione su argomenti politici, sull'attualità o semplicemente farti quattro chiacchiere cerca invece un gruppo di discussione (newsgroup o forum): Internet ne è piena e hai una scelta enorme, però ricorda che Wikipedia non è un forum.

Hai già provato a fare una ricerca...?

 

Cos'è l'Oracolo?
« Ogni uomo è un eroe e un oracolo per qualcuno » (Ralph Waldo Emerson, Letters and Social Aims (1876))
  • Se ci sono informazioni che non riesci a localizzare sull'enciclopedia, o hai domande su contenuti che normalmente potresti trovare su un'enciclopedia ma non trovi su Wikipedia, prova a lasciare un messaggio qui.
  • Non c'è alcuna garanzia che le risposte che ti vengono fornite siano corrette, né che qualcuno ti risponda.
  • Alcune risposte potrebbero essere accompagnate da ironia e voglia di scherzare, che non vanno scambiate per intento apertamente derisorio: qui non morde nessuno.
  • Se in seguito trovi la risposta alla tua domanda qui o in altra sede, per favore aggiungi alle voci relative le informazioni mancanti, aiutando Wikipedia a crescere e diventare sempre più completa.
  • Le risposte alle tue domande vengono scritte in questa pagina, dove resteranno visibili per 30 giorni; in seguito verranno spostate nell'Archivio dell'Oracolo.
  • Per favore, non lasciare il tuo indirizzo e-mail: Wikipedia è pubblicamente consultabile e rischi di ricevere posta indesiderata.
  • Firma sempre i tuoi messaggi con 4 tildi: ~~~~ (vedi anche Aiuto:Firma).



Nome di un gioco da tavoloModifica

Ricordo un gioco da tavolo composto da una base nera in plastica su cui si dovevano infilare 7 esagoni rossi, anch’essi in plastica, con 6 numeri scritti in bianco sui lati dell’esagono, e i numeri dovevano corrispondere con il lato dell’esagono confinante. Come si chiamava questo gioco? --37.116.102.74 (msg) 10:46, 18 dic 2021 (CET)

Credo sia Drive Ya Nuts --Lollo Scrivimi 21:23, 18 dic 2021 (CET)
Credo che la versione italiana si chiamasse Exagon o Hexagon (niente a che fare con Hex_(gioco)). Esisteva anche la versione portatile, ricordo che avevo un catalogo della MB (trovato in un negozio di giocattoli, o su Topolino, o forse proprio nella confezione di un altro gioco MB) con una storiella "divertente" legata ad ognuno dei giochi portatili. Per quello degli esagoni, una famiglia restava per qualche motivo bloccata in auto e passava la notte a risolvere il gioco. Però non mi ha mai attirato, io avevo il Forza 4 portatile e quello mi bastava :) --79.20.38.217 (msg) 13:47, 19 dic 2021 (CET)

Curiosità....curiosa! :-)Modifica

Piccolo interrogativo: perché un tempo la squadra vincitrice della Coppa dei Campioni veniva premiata con due coppe, la prima classica grande e l'altra, con una coppa piccina? Allego un link: è una sintesi della finale sempre di Coppa Campioni, tra PSV Eindhoven e Benfica del 1988; il tutto succede al minuto 5:57. https://www.youtube.com/watch?v=CCMSPYIb5HQ Questo commento senza la firma utente è stato inserito da 93.41.96.56 (discussioni · contributi) 21:19, 18 dic 2021 (CET).

Puoi trovare la risposta su una nota enciclopedia online ;-). Vedi UEFA Champions League#Trofeo. --Sesquipedale (non parlar male) 23:53, 18 dic 2021 (CET)

Wikidata, impossibile inserire nuove voci create su WikiquoteModifica

cb La discussione prosegue nella pagina Discussioni progetto:Coordinamento/Wikidata#Wikidata,_impossibile_inserire_nuove_voci_create_su_Wikiquote.
– Il cambusiere GryffindorD 20:38, 19 dic 2021 (CET)

Pokémon su Italia1 nel 2003Modifica

La domanda è forse più adatta per il progetto sugli anime, ma non avendo trovato risposta neanche in forum dedicati ritengo di avere maggiori chance qui (nel caso, spostate pure).

Nell'estate 2003, andarono in onda su Italia1 repliche della prima serie di Pokémon dal lunedì al venerdì (1 episodio al giorno in orario pomeridiano): non ritrovo però il palinsesto, perciò vorrei sapere se possibile le date di inizio e fine della replica (verosimilmente da giugno-luglio a settembre 2003, poiché in autunno debuttò la quinta stagione Master Quest). Preciso che essendo Ferragosto di venerdì quell'anno, la puntata del giorno potrebbe essere slittata. --87.10.68.234 (msg) 21:02, 20 dic 2021 (CET)

Parola corretta o errata?Modifica

È più corretta la frase "che non ci sia stata qualche incongruità" o "che non ci sia stata qualche incongruenza"? --2001:B07:6442:8903:A01D:EC4E:26E2:A3A9 (msg) 09:43, 22 dic 2021 (CET)

Io userei la seconda, ma vedo qui che incongruità è anche sinonimo di incongruenza, quindi vanno bene entrambe, credo. --Syrio posso aiutare? 10:32, 22 dic 2021 (CET)
Secondo me dipende dal contesto. 151.29.52.64 (msg) 20:01, 22 dic 2021 (CET)
Piu` precisamente, cercherei incongruita` nel bilancio di un ente (ad es. se una macchina e` stata pagata il doppio) ed una incongruenza in una testimonianza (ad es. se una persona deve essere in due posti contemporaneamente). 151.29.52.64 (msg) 10:23, 24 dic 2021 (CET)

Domanda di probabilitàModifica

Siccome mi era venuto un dubbio di probabilità sono andato a curiosare nell'archivio e ho trovato questa discussione che mi ha aiutato a inquadrare il problema in modo più rigoroso https://it.wikipedia.org/wiki/Wikipedia:Oracolo/Archivio/febbraio_2020#Rudimenti_di_probabilit%C3%A0 Però ancora adesso ho un dubbio nonostante abbia capito il punto, vediamo se risco a spiegarmi: la mia domanda è, se lancio un dado da 6 per - che so - 10 volte se mi si chiedesse a priori cosa scegliere tra la possibilità di avere 10 zeri o almeno un cinque sceglierei per calcolo di probabilità sicuramente la stringa con 10 estrazioni in cui compaia almeno una volta 5 perché più probabile.
Mettiamo ora di essere arrivati alla nona estrazione e di essere nel caso tutti 0, se mi si chiedesse di scegliere un numero in A={5,0} direi che per me è indifferente perché come spiegato nel link l'insieme universo si riduce a due scelte di equa probabilità, tuttavia una cosa non mi torna, se io arrivassi senza sapere la stringa già estratta (che ricordo essere tutti zeri) e mi si chiedesse "scegli tra tutti zeri o almeno un 5" (che in questo caso coincide con l'azione di scegliere 5 o 0) sceglierei il caso come prima di "almeno un 5" nella stringa, ebbene ma in realtà come detto ho medesima probabilità che esca 5 o 0 e questo mi turba.
Mi sembra infatti che abbia più probabilità di vittoria scegliendo il caso con 5, mentre in realtà la probabilità di vittoria alla 10a estrazione è la medesima. Come si conciliano le due visioni? Mi sembra che un risultato mi suggerisca di scegleire il 5 perchè mi porta a vittoria con più probabilità in una stringa di 10 quindi perché mai dovrei scegliere la stringa di tutti zeri, mentre l'altro mi dica che è indifferente perchè la vittoria ha sempre probabilità 1/6 in quel tiro.
Ora, capisco siano due insiemi universo differenti perché uno dice la probabilità sul singolo tiro e l'altro chiede quale stringa sia più probabile tra le due suddette, però a conti fatti io mi chiedo quale scelta convenga fare per vincere e devo in quell'istante compiere una scelta; io sono ignaro dell'estratto avvenuta fino a quel punto e mi si chiede solo "stringa con tutti zeri o con almeno un 5?" la scelta se propendesse per la stringa con almeno un cinque (e io sono ignaro di quanto estratto) sembra suggerire una maggiore probabilità di vincita, ma di fatto avviene solo una estrazione finale e scegliere la stringa con 5 o zeri equivale alla scelta di un 5 o di uno zero per l'ultima estrazione che sembra suggerire che la scelta sia indifferente per giungere a vittoria. Eppure mi aspetterei una concordanza di risultato. --37.163.27.159 (msg) 11:04, 22 dic 2021 (CET)

No, il risultato non può concordare perchè nei due casi tu stai scommettendo su eventi diversi:
  • se tu sai cosa è stato estratto le prime nove volte, allora scommetti solo sull'ultima estrazione;
  • se non sai cosa è stato estratto, tu scommetti sulla combinazione di due eventi: cosa è successo prima, combinato all'ultima estrazione.
La probabilità di un caso favorevole nell'ultimo evento è la stessa (con un caveat che ti dico dopo), ma nel secondo caso hai in aggiunta il termine di probabilità delle prime 9 estrazioni. È irrilevante che siano già avvenute: conta solo che tu non lo sai ancora! La cosa è analoga all'estrazione da un mazzo di carte: la prima carta del mazzo è già decisa quando smetti di mescolare, ma finchè tu non la scopri la tua probabilità è sempre 1/52.
Ora il caveat: la tua probabilità di vittoria sull'ultima estrazione è in realtà una somma di probabilità condizionate alle precedenti 9 estrazioni! Quella combinazione di probabilità condizionate resta la stessa che tu sappia o meno cosa è accaduto prima: cambia come collassa questa combinazione. Cioè, la probabilità di vincere con almeno un 5 è:
  • P("nessun 5 nelle prime 9 estrazioni")*P("estraggo un 5") +
  • P("almeno un 5 nelle prime 9 estrazioni")*P("qualsiasi cosa")
Se tu sai già cosa è successo prima, questa combinazione collassa a una sola probabilità, ma di base la formula completa resta valida.
Dubbi chiariti? --Equoreo (msg) 14:37, 22 dic 2021 (CET)
Inizio con una prima domanda: P("nessun 5 nelle prime 9 estrazioni")*P("estraggo un 5") + P("almeno un 5 nelle prime 9 estrazioni")*P("qualsiasi cosa") = P(almeno un 5 in 10 estrazioni) giusto?
Diciamo che grosso modo ci sono, ma c'è ancora qualcosa che mi turba. E' come se fossi in un dualismo in cui mi sembra di capire ma sento qualcosa mi sfugge e quel qualcosa è questo: pragmaticamente, se io giungessi a una estrazione iniziata con già 9 su 10 elementi estratti e mi dicono scegli per vincere una n-upla di 10 zeri or una con almeno un 5 all'interno? Allora non facendo collassare quella prima parte (perché non mi dincono cosa hanno estratto) della tua scrittura mi verrebbe da dire vinco con maggior probabilità prendendo la scelta "almeno un 5 nella n-upla". Però di fatto è anche vero che è l'ultima estrazione e questo significa che la probabilità di uscita di 5 o zero è medesima a prescindere da ciò che io scommetto, quindi se scommetto seguendo questa via mi verrebbe da dire scegli a caso.
Potrei rendere con un esempio: un giocatore sa cosa è stato estratto fino a quel punto e sono tutti zeri, allora decide di scommettere 0 o 5 (uniche possibilità date dal gestore del banco) con leggerezza perché sa che la probabilità di vittoria sua è la medesima sul dado da 0-6.
Dall'altra parte del tavolo arrivo io che non so nulla e mi si chiede solo scelgi una n-upla a caso, io allora scelgo quella con un 5 all'interno poiché appunto ha probabilità maggiore di darmi vittoria.
Ora però, se io scegliessi a caso la n-upla con tutti zeri o la n-upla con un cinque all'interno è come se stessi scegliendo a caso quale sarà il risultato finale tra 5 o 0 esattamente come fa l'altro giocatore, avremmo cioè la stessa probabilità di vincere. Se invece scelgo con oculatezza la n-upla contenente almeno un cinque sembra che io abbia più probabilità di vincere in quanto una n-upla con 5 è più probabile appunto. Ma in realtà a conti fatti la mia probabilità di vincere è identica a quella dell'altro concorrente quindi perché scegliere una n-upla con 5 dovrebbe darmi maggiori probabilità di vincita, il gioco è lo stesso. A questo punto se l'altro giocatore seguisse la mia scelta avrebbe anche lui più probabilità di vincere. Il che mi fa sembrare un assurdo qualcosa che ovviamente non è e quindi deduco di sbagliare alla grande.
PS: in realtà più mi rileggo più mi sembra di esser meno chiaro e torno a ripetermi, forse riassumendo è più chiaro: io giungo e non so nulla sugli estratti e l'altro giocatore sa che sono tutti 9 zeri, dunque lui spara a caso. Se io sclego la n-upla di 10 zeri ho meno probabilità di vincere rispetto a scegliere la n-upla con un 5, dunque scelgo quest'ultima.
In realtà però (e questo mi allibisce) proprio perché nel gioco sono stati estratti ormai 9 zeri se io scegliessi a caso tra 10 zeri e un almeno un 5 avrei in realtà concreatmante la medesima probabilità di vincere, ma non ne avevo di più con la seconda scelta di ennupla con 5? Insomma mi sembra che il calcolo dica che conviene scegliere la n-upla col 5 ma di fatto è indifferente perché uscirà 5 o 0 con medesima probabilità. Mi esploderà la testa XD --37.163.139.29 (msg) 16:51, 22 dic 2021 (CET)--37.163.139.29 (msg) 16:31, 22 dic 2021 (CET)
Però andresti a scegliere una n-upla a caso, ma con n-1 valori già estratti. In pratica, stai andando a scommettere su un evento dipendente da condizioni già accadute, ma che a te (e solo a te) non sono note. La differenza di informazione tra te e l'altro giocatore comporta una differente valutazione delle probabilità: lui sa che già i primi n-1 sono 0, per cui per lui è indifferente scegliere 0 o 5. Tu invece questa cosa non la sai, per cui calcoli (giustamente) che la n-upla con tutti 0 è più improbabile di quella con un solo 5.
E' un po' come la differenza tra scommettere su un risultato di una partita prima del fischio di inizio, e al 90'. Chi scommette al 90' (l'altro giocatore) scommette su un evento radicalmente diverso da chi scommette non sapendo nulla di come sta andando la partita (cioè tu).
Aggiungo solo due postille:
1. Non ho mai visto un dado a 6 facce numerate da 0 a 5, un dado del genere mi puzzerebbe assai
2. Se un dado a 6 facce dovesse dare la stessa faccia per 9 volte di fila, la valutazione da fare è: "E' più probabile che un dado onesto dia 9 volte di fila 0 (cioè una su 10 milioni) o è più probabile che il dado sia truccato?"--Arres (msg) 16:41, 22 dic 2021 (CET)
Per le ultime due postille sì, in effetti ho errato l'esempio ma ormai immaginiamo a 7 facce da 0 a 6, perché inizialmente non voleva essere un dado, poi per rendere l'idea ho cambiato senza però cambiare la numerazione che avevo scelto: "0". Anche la seconda è ovviamente sensata, però la domanda era puramente suo calcoli che non so perché ma davvero mi "perplimono". --37.163.139.29 (msg) 16:56, 22 dic 2021 (CET)
Però in effetti credo, riflettendoci per l'ennesima volta, che il punto che mi confonde sia il collasso della probabilità di cui parla Equoreo: infatti il gioco è allo stadio decima estrazione dunque di fatto la probabilità dell'estrazione successiva è quella che conosce l'altro giocatore presente da inizio partita. Io giungo e ho i risultati nascosti mi conviene scegliere la n-upla con un cinque. Tuttavia il gioco avrà probabilità identica di estrazione 5 o 0 in quest'ultimo lancio, che in realtà sarebbe anche la probabilità che ho anche io di vincere, ma fondamentalmente ne sono all'oscuro e ritengo la mia essere quella data dall'estrarre una nupla con almeno un 5 (ma non è così) infatti non è più quella essendo il gioco andato avanti a mia insaputa. potrebbe essere corretto così secondo voi? :) --37.163.139.29 (msg) 17:07, 22 dic 2021 (CET)
Dividiamo le tue 10 estrazioni in due serie di estrazioni separate: una prima serie da 9 e poi la finalissima.
Definiamo gli eventi che ci servono:
  • E0: "Escono 10 zeri"
  • E01: "Escono 9 zeri nella prima serie"
  • E02: "Esce 0 nella finalissima"
  • E5: "Esce almeno un 5"
  • E51: "Esce almeno un 5 nella prima serie"
  • E52: "Esce 5 nella finalissima"
Evidentemente E0 è verificato quando si verificano sia E01 che E02; E5 è verificato quando si verificano o E51 o E52 o entrambe.
Passiamo alle probabilità: E0 è banalmente  
Per E5 applichiamo il teorema della probabilità assoluta:  
Ora,   poichè se si verifica E51, allora è verificata anche E5.
Inoltre  , dato che se è fallito E51, l'unica possibilità di realizzare E5 è avere E52.
Dunque   e questa vale per chiunque, sempre.
Qual è il vantaggio di Tizio che sa i risultati rispetto a te che sei arrivato tardi all'estrazione? Che lui sa già se E01 ed E51 si sono verificati o meno, e dunque le sue P(E01) e P(E51) sono già collassate a 0 o 1, mentre le tue no! Quelle che invece sono uguali per entrambi sono P(E02) e P(E52), dato che la seconda estrazione non è avvenuta: e la cosa ha senso, visto che si tratta dello stesso evento.
Più chiaro? --Equoreo (msg) 19:13, 22 dic 2021 (CET)
Devo dire che paradossalmente mi quadra il formalismo, però quello che non riesco a rendere congruo con questo risultato è la scelta finale. Nel senso: se io giungo di fatto sceglierò la n-upla con almeno un cinque, perché se scegliessi la n-upla di tutti zeri avrei meno probabilità di vincere. Dunque proprio perché non ho il collasso delle prime estrazioni il calcolo mi dice che vincerò con tot probabilità. Ma questo è falso, o almeno così mi appare, perché il gioco è già avvenuto, quindi in realtà la mia vittoria si basa solo sull'ultima estrazione e io non lo so, quindi "paradossalmente" se io scegliessi a caso vincerei con stessa probabilità che non scegliendo a caso ma scegliendo "almeno un cinque" (come suggerirebbe il calcolo). E non capisco come far conciliare questa visione. Le formule infatti mi dicono che ho due probabilità diverse se io sono ignaro tra il scegliere almeno un 5 o no; però di fatto la mia vittoria è solo data dall'unica estrazione finale, quindi perché mi converrebbe scegliere proprio "almeno un cinque" come sembra suggerire il calcolo delle probabilità? Dopotutto anche la mia vittoria in realtà è relegata a P(E02) e P(E52) che sono identiche per entrambi, quindi in realtà scegliere a caso mi converrebbe tanto quando scegliere la n-upla con un cinque, vincerei con la stessa probabilità. Mi sento un idiota perché non riesco proprio a afferrare dove sia l'inghippo. --37.163.17.186 (msg) 10:25, 23 dic 2021 (CET)
La questione (che non è per nulla banale, quindi non sentirti un idiota!) è proprio che l'informazione cambia la probabilità!
Prendiamo come esempio il famoso paradosso di Monty Hall: tu scegli una porta, Monty apre una delle porte con la capra fra quelle che tu non hai scelto, tu (che sei furbo e conosci la probabilità condizionata) cambi porta e hai probabilità 2/3 di vincere l'auto. Ma oggi colpo di scena: entra in gioco un altro concorrente che, dopo che tu hai deciso di cambiare, può scegliere fra le due porte rimaste (e non sa nulla delle tue precedenti scelte); deve solo scegliere fra due porte. La sua probabilità di vittoria non è 2/3 su una porta e 1/3 sull'altra, ma 1/2 e 1/2!
"Ma è lo stesso evento!" ribatti tu! No, che non lo è! Tu scommetti su Auto dietro la prima porta fra tre, sapendo che avendo scelto la seconda porta Monty ha aperto la terza porta e dietro c'era la capra; il secondo concorrente invece scommette su Auto dietro la prima porta fra due, sapendo nulla. Per te l'1/3 di probabilità della terza porta è collassato sulla porta che non avevi scelto nel momento in cui hai visto Monty aprirla; ma se tu non hai mai visto la terza porta, per te le rimanenti due porte sono indifferenti!
Lo stesso paradosso ci dà un'ulteriore riprova che l'informazione cambia le probabilità: finora noi abbiamo ipotizzato che Monty sappia cosa c'è dietro ogni porta, e una volta che tu scegli una porta, lui apre quella fra le altre due con la capra dietro (o una a caso se tu hai già scelto la porta giusta); in questo caso tu arrivi al cambio con 2/3 e 1/3. Se invece Monty non sa un tubo e apre una porta a caso fra quelle che tu non hai scelto (quindi anche rischiando di rivelare l'auto), tu al cambio hai 1/2 e 1/2! Qual'è la differenza? Che se Monty sa, aprendo una porta ti dà un'informazione nuova: l'auto non è dietro alla terza porta, e Monty l'ha aperta o a caso fra le due (se ho già scelto l'auto) o forzatamente perché non può rivelare l'auto. Se invece Monty non sa, non può darti nuove informazioni e quindi le probabilità non cambiano.
Ci sei ora? --Equoreo (msg) 12:27, 23 dic 2021 (CET)
Ti ringrazio per la pazienza :). Penso di aver capito che il punto cruciale sia proprio che la conoscenza cambia la probabilità, anche se accettarlo mi è davvero ostico. Più che altro perché non riesco a figurarmi come sia possibile, rimanendo turbato dal fatto che l'ultimo evento mi sembra identico per tutti (ossia un qualcosa di osservabile e fisso), mentre ragionando con le probabilità è come se l'osservatore perturbasse l'estrazione avendo più probabilità se cambia o non cambia porta o scegliendo le famose n-uple di prima o solo sull'ultima estrazione. Insomma devo accettarlo XD. --37.162.48.215 (msg) 18:59, 23 dic 2021 (CET)

Tavole uniformologiche Regio EsercitoModifica

Salve a tutti Sto cercando dei libri sulle uniformi italiane, soprattutto degli anni '20 e primi anni '30, qualcuno riuscirebbe a indicarmi qualche titolo? --Betelgeuse2003 (msg) 12:43, 22 dic 2021 (CET)

Codice Fiscale: la codifica dei mesiModifica

Dalla voce dedicata al Codice Fiscale leggo che ai mesi sono ordinatamente assegnate le seguenti lettere dell'alfabeto: ABC DEH LMP RST (per cui ad esempio ai nati in dicembre si assegna la lettera T). Non capisco il perché di questa scelta. Più precisamente, perché non si è scelto invece ABC DEF GHI LMN? Immagino che una ragione ci sia, ma non sono riuscito a trovare nulla in rete. Grazie --151.32.147.109 (msg) 14:44, 29 dic 2021 (CET)

Così a occhio direi che G, I e O siano da escludere perché troppo simili a numeri, per F e N ci devo pensare. --Vito (msg) 14:59, 29 dic 2021 (CET)
Una volta si scriveva a mano negli uffici, scrivendo o leggendo si poteva confonderere F e N con E e M••Pierpao (listening) 15:26, 29 dic 2021 (CET)
[@ Vituzzu] se è per questo, anche B e S assomigliano a numeri. E poi “ci devo pensare”? Non hai delle fonti? --79.6.142.28 (msg) 17:38, 29 dic 2021 (CET)
Le fonti di solito indicano quali lettere vengono utilizzate e con quale significato (abbinamento mese - lettera), non perché alcune non siano state utilizzate. --Meridiana solare (msg) 17:57, 29 dic 2021 (CET)
La spiegazione più ovvia che mi viene in mente è che G possa indicare sia gennaio che giugno, A vale sia per aprile che per agosto, M simboleggia sia marzo che maggio: per evitare confusione, insomma. --79.52.64.14 (msg) 18:51, 29 dic 2021 (CET)
B ed S sono decisamente più distinguibili da 8 e 5. Comunque no, le lettere non sono mica le iniziali. Ma sei Gianola? --Vito (msg) 20:09, 29 dic 2021 (CET)
La confusione lettera/numero non mi sembra un buon motivo perche` dalla posizione si vede immediatamente che non e` un numero. 151.29.72.11 (msg) 00:14, 30 dic 2021 (CET)
Non proprio: il metodo per la risoluzione dell'omocodia (persone distinte che riceverebbero lo stesso codice) è di usare lettere dove normalmente dovrebbe comparire una cifra numerica. Inoltre sospetto che la codifica sia stata pensata per venire incontro a sistemi non in grado di effettuare automaticamente il controllo di integrità (caso classico è quando comunichi il codice fiscale italiano a enti stranieri). --Rojelio (dimmi tutto) 12:44, 1 gen 2022 (CET)

Sognare volti inventatiModifica

E' comunemente noto (si dice) che nei sogni non si "inventino" mai i volti, ossia che la mente sognante richiami solo visi già incontrati e di cui magari non ne siamo consci. Mi sembrava tanto una voce metropolitana così ho cercato qua e la "sullo internet" e trovo molti siti (quindi fonti) che riprendono questa informazione.
Resto comunque dubbioso su questo fatto poiché:

  • i siti psicologiasuperpro non mi sembrano grandi fonti e per quanto ne so potrebbero essere informazioni fake tanto quanto quelle di mio zio XD
  • come diamine si fa a provare che quel volto non sia stato inventato? (Non capisco nemmeno come si possa impostare una ricerca seria a riguardo)
  • ci sono ricerche che trattano questo tema? Se qualcuno ne è a conoscenza ringrazio per il link

Qualcuno ne sa di più? Sono incuriosito. --37.161.16.82 (msg) 10:58, 1 gen 2022 (CET)

Miracolo della notte di San SilvestroModifica

Caro Oracolo, è succeso un miracolo! Ieri sera tiro fuori dal congelatore una piccola bottiglia di vetro riempita per circa 1/6 con del limoncello (grado alcolico di circa 25°), e questo era liquido. Gli do un'agitatina, tenendo la bottiglia per il collo, e il limoncello nella bottiglia da liquido mi si ghiaccia.

Non ero ubriaco, nessuno dei presenti lo era, e lo abbiamo visto tutti. Che fenomeno è successo? Grazie e buon anno --95.251.202.236 (msg) 14:02, 1 gen 2022 (CET)

Sparo a caso: forse una cosa tipo questa? Non so cosa cambi da acqua a limoncello. --Syrio posso aiutare? 14:17, 1 gen 2022 (CET)

Vite precedenti e reincarnazioneModifica

Dopo aver letto questo articolo, mi domando se realmente ci sono state delle vite precedenti vissute da ciascuno di noi. Ci credete alle vite precedenti? Quali libri posso leggere al riguardo? --2001:B07:6442:8903:E4AE:D153:99F4:362F (msg) 09:58, 3 gen 2022 (CET)

Dubito che qualunque libro su questo agromento abbia credibilità scientifica. Qui si entra nell'ambito della fede o delle truffe (che spesso coincidono IMHO). --Sailor-Sun - Io Sono Ciò Che Ho Scelto Di Essere (tutto maiuscolo) 10:34, 3 gen 2022 (CET)

Primati di longevità non confermati.Modifica

Ho trovato su internet diversi articoli che parlano di persone morte - o addirittura ancora vive - di età superiore ai 130 anni. Vista l'elevata quantità - o da me percepita come tale - di questi casi, ho cercato una pagina del tipo 'ultracentenari controversi o non confermati', ma non l'ho trovata. Poichè gli episodi da me trovati non sono riportati nemmeno sulla wiki inglese en:Longevity claims, che ha persino delle discrepanze con quella portoghese pt:Alegações de longevidade extrema mi chiedevo se fosse il caso di creare una pagina simile anche sulla wiki italiana. O se fosse proprio il caso di credere a tali articoli. --Sailor-Sun - Io Sono Ciò Che Ho Scelto Di Essere (tutto maiuscolo) 10:30, 3 gen 2022 (CET)

Copyright scansioni libriModifica

Mi piacerebbe caricare sul mio sito (.it) delle scansioni di libri (ovviamente non interi: la copertina, una pagina interna o un dettaglio). Si tratterebbe di una pubblicazione con un obiettivo di divulgazione culturale, senza fini di lucro, ma parliamo di edizioni recenti e quindi sicuramente sotto copyright. Mi chiedo se in qualche modo sia possibile. Grazie --79.56.20.194 (msg) 18:31, 4 gen 2022 (CET)

Premesso che io nel modo più assoluto NON ti sto dando alcun consiglio legale, e che questa è semplicemente la mia personale interpretazione, mi sento di dire che potresti.
Questo perchè la violazione di copyright significa che commetti o un plagio (riproduci parzialmente o totalmente l'opera senza attribuire la paternità all'autore), o che la distribuisci in qualsiasi modo (dai la possibilità di scaricarla gratuitamente, oppure la vendi) senza il permesso dell'autore, o che la modifichi senza il consenso dell'autore.
Non mi pare proprio che quello che vuoi fare rientra nei tre casi qui sopra--95.251.202.236 (msg) 08:51, 5 gen 2022 (CET)
Ti ringrazio per la risposta. Ma penso, che al di là della riproduzione dell'opera, ci sia un discorso di riproduzione di immagini che sono sotto copyright come la copertina. Motivo per cui, ad esempio, su Wikipedia non vengono caricate. Mi chiedevo se ci fosse qualche eccezione a cui far riferimento che mi permetterebbe di caricarle su un sito senza fini di lucro. Grazie.
5.171.96.20 (msg)

CoronavirusModifica

Ma se questa pandemia durasse più di 2 anni? Cambierebbe nome? O diventerebbe la pandemia più pandemia di tutte? E, soprattutto, è possibile che i negazionisti del Coronavirus siano molti più di quelli della Spagnola?--Potenza2021 (telefonami) 00:28, 7 gen 2022 (CET)

C'erano negazionisti durante la Spagnola? --Meridiana solare (msg) 00:50, 7 gen 2022 (CET)
Forse i social aumentano la possibilità di lanciare fake. Poi, mai come da quando sono arrivati Craxi o Berlusconi o D'Alema e Prodi o Renzi e Salvini, non si fa altro che buttare in politica ogni cosa che non piace. Non si può più parlare di nulla sulle pagine pubbliche dei mezzi di comunicazione senza che giochino ad attribuire colpe di questo tipo. I social network fanno inoltre la parte degli influencer e quindi, se alcuni dicono che il coronavirus è una bufala, inevitabilmente lo fanno anche altri. E, sempre a proposito di dare la colpa al "potere forte", in questo ci si mette per bene anche il conservatorismo religioso, poichè molti usano Internet addirittura per urlare a fantomatici satanismi correlati alle misure prese. Forse durante la Spagnola non era possibile usare i social e la propaganda contro la cosiddetta "dittatura sanitaria" era molto difficile da far girare.--Potenza2021 (telefonami) 13:10, 7 gen 2022 (CET)
[@ Potenza2021] Rispondendo direttamente al primo quesito, no, rimarrebbe il termine pandemia. E se (e dico se) all'epoca della spagnola c'erano negazionisti erano da manicomio, data una stima di morti che si aggira tra i 20 e i 100 milioni, e un numero di contagiati di ben 500 milioni. --☠︎Nima Tayebian☠︎(𝖄𝖔𝖚 𝖙𝖆𝖑𝖐𝖎𝖓' 𝖙𝖔 𝖒𝖊?) 14:01, 7 gen 2022 (CET)
In realtà i negazionisti c'erano anche al tempo della spagnola. Solo che - non essendoci social network - non avevano certo la risonanza mediatica che hanno adesso. Quanto alla pandemia più pandemia di tutte, secondo me lei vince ancora a mani basse, visto che è rimasta in giro per circa 7 anni uccidendo 20 milioni di persone, che però corrispondevano ad un terzo della popolazione europea del tempo. Quindi, facendo una proporzione con la popolazione attuale, l'equivalente di quasi 150 milioni di persone solo in Europa. --Postcrosser (msg) 17:01, 7 gen 2022 (CET)
Se ricordo bene, la spagnola si chiama cosi` perche` la neutrale Spagna fu la prima a diffondere la notizia, anche se fu colpita dopo molti belligeranti: questi non potevano ammetterla perche` avrebbero dato informazioni al nemico sullo stato della loro forza lavoro (o dati simili).
Poi ci sarebbe da discutere se la mortalita` sarebbe stata cosi` elevata se fosse scoppiata nel 1913, quando la popolazione era meglio nutrita ed i servizi sanitari non dovevano curare i feriti di guerra ...151.29.72.11 (msg) 00:38, 8 gen 2022 (CET)

Non so la spagnola, ma la peste ha avuto i suoi complottisti, secoli prima dei social network. --87.13.20.5 (msg) 17:24, 9 gen 2022 (CET)

Significato dei fori su tavole Antica RomaModifica

Ciao, visitando i Musei Capitolini mi sono imbattuto in un corridoio alle cui pareti erano esposte delle "tavole" con uno o più fori, come quella in questa immagine: quale era la loro funzione? --Pottercomunèło (gsm) 15:16, 7 gen 2022 (CET)

Archi a sesto acuto nel mondoModifica

Salve, mi fa specie che in Italia e in tutto il Mediterraneo sia rimasto solo quello dell'Acropoli di Arpino. Quali sono gli archi a sesto acuto ancora in piedi, nel mondo? Grazie. --95.234.235.243 (msg) 16:56, 9 gen 2022 (CET)

Quello che hai segnalato non è un arco vero e proprio, ma un cosiddetto "pseudoarco", come il Criptoportico di Tirinto. Guarda come è fatto l'incastro dei conci superiori. È detto anche Arco a mensola. Guarda anche questa immagine. Viceversa, di archi gotici l'Europa ne è piena.--Skyfall (msg) 17:49, 9 gen 2022 (CET)
Veramente di archi a sesto acuto è pieno il mondo, basta guardare alla maggior parte delle chiese gotiche europee e di quelle neogotiche anche in America. Qualche esempio in paesi diversi : Canada, Egitto, Italia, Francia, Russia, Pakistan. In Italia puoi vedere ad esempio la Chiesa di San Nicolò (Merano), la Basilica di San Francesco ad Assisi, la Cattedrale di Santa Maria del Fiore a Firenze, la Basilica di San Francesco (Bologna) o la Basilica di San Petronio sempre a Bologna, la Cattedrale di Palermo... insomma praticamente ovunque. --Postcrosser (msg) 01:28, 10 gen 2022 (CET)

Foto Silvia TortoraModifica

Come mai il File:Anna Tortora Napolitano.jpg che è nel pubblico dominio, su ANSA è riportato con copyright riproduzione riservata? --185.86.85.132 (msg) 15:00, 10 gen 2022 (CET)

Non vedo alcuna indicazione che sia nel pubblico dominio. -- Rojelio (dimmi tutto) 20:23, 11 gen 2022 (CET)

Caratteri speciali su CernVMModifica

Salve, ho appena scaricato la macchina virtuale CernVM su windows seguendo le istruzioni sul loro sito. Utilizzandola ho notato che alcuni caratteri speciali hanno combinazioni di tasti differenti da quelli tradizionali (prima usavo ubuntu e le combinazioni erano le stesse di Windows). Per dire, se devo inserire il cancelletto normalmente premo ALTGR+à, per la "e commerciale" uso MAIUSC+6 e via dicendo, ma queste combinazioni sono diverse su CernVM. Mi chiedevo se esistesse un modo per "importare" le combinazioni classiche sulla macchina virtuale, o una lista di quelle da utilizzare su CernVM (la macchina è caricata via VirtualBox). --79.20.253.64 (msg) 11:29, 13 gen 2022 (CET)

Faccio una domanda ignorante: quelli che chiami "caratteri speciali" si ottengono ovviamente nella stessa maniera sia in Windows sia in Ubuntu, perché dipendono dalla tastiera impostata, quella italiana. Non è che semplicemente non hai impostato la tastiera italiana, bensì qualcos'altro, tipo la inglese? --Lepido (msg) 11:46, 18 gen 2022 (CET)

Affondamento TitanicModifica

Questo filmato è reale o falso?

https :// youtu. be/ v2p9A2bVCBw

--2001:B07:6442:8903:A111:EC24:C6A:CBEC (msg) 12:26, 17 gen 2022 (CET)

Be', troverei molto curioso che una cinepresa venga ritrovata intatta sul relitto del Titanic nel 1989, che il suo contenuto sia ancora in buone condizioni dopo 77 anni sott'acqua a 3800 metri di profondità e che l'incredibile video così recuperato nel 2020 (stando alla descrizione sotto al video) non venga pubblicizzato sui telegiornali di tutto il mondo ma solo su un video youtube. E che non venga neanche detto da chi è stata recuperata la cinepresa e chi ha recuperato il video. --Postcrosser (msg) 13:15, 17 gen 2022 (CET)
È palesemente fatto in un modellino ed è ancor più palese che sia girato con una tecnologia moderna, framerate, risoluzione, stabilità del framerate, assenza di aberrazioni ottiche e cromatiche. Chi l'ha caricato su YouTube poteva risparmiarsi la storiella, anche se è così palese a giudicare dai commenti qualcuno ci crede. --Vito (msg) 13:35, 17 gen 2022 (CET)
E del sonoro, vogliamo parlarne? :-) Va bene credere a tutto, ma che nel 1912 ci fossero film sonori, quando il sonoro su pellicola è stato introdotto solamente verso la fine degli anni 20 mi sembra un po' difficile da credere :-) A meno che non abbia ragione Chris C., uno dei tanti commentatori al video, che scrive: "So amazing that the person recording this had a time machine to be able to go to the future to get a camera that could make this recording" :-) --Lepido (msg) 15:30, 17 gen 2022 (CET)
Per non parlare del fatto che il cineoperatore fa delle carrellate stabili anche quando ha l'acqua alle orecchie (e non gli scappa neanche un porcone) e non si precipita alle scialuppe.
Poi, non so se tutti abbiate visto gli ultimi istanti del filmato...
--Captivo (msg) 16:41, 18 gen 2022 (CET)

A quadretti e righettiModifica

Quale pubblicità di un quaderno diceva che era "a quadretti e a righetti"? Era il famoso Quablock ? o troppo banale? E soprattutto, perché non riesco a trovare il filmato dello spot da nessuna parte? --87.8.126.91 (msg) 08:25, 18 gen 2022 (CET)