Akhaa Ahli Aley Football Club

Akhaa Ahli Aley Football Club
Calcio Football pictogram.svg
الحصان الأسود (Il Cavallo Nero)[1]
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Colori sociali 600px Rosso con cavallo Nero.png Rosso, nero
Simboli Cavallo
Dati societari
Città Aley
Nazione Libano Libano
Confederazione AFC
Federazione Flag of Lebanon.svg LFA
Campionato Prima Divisione
Fondazione 1962
Presidente Libano Akram Chehayeb
Allenatore Iraq Abu Al-Hail
Stadio Stadio Amin AbdelNour
(3 500 posti)
Palmarès
Soccerball current event.svg Stagione in corso
Si invita a seguire il modello di voce

L'Akhaa Ahli Aley Football Club (in arabo: نادي الأخا الأهلي الرياضي عاليه‎), meglio noto come Akhaa Ahli, è una società calcistica libanese con sede nella città di Aley.

Il club è supportato dal deputato libanese Arkram Chehayeb, che è stato la persona chiave nella la fusione dei due club Ahli e Akhaa nella città di Aley. Il club languì nella Seconda Divisione libanese prima di tornare alla Prima Divisione nella stagione 2010-11, rimanendo nella massima serie da allora.

StoriaModifica

Origini: Akhaa e AhliModifica

L'Akhaa fu fondata nel 1962 da Adel Baz, che guidò il club fino all'inizio degli anni '80, durante la guerra civile libanese. Il club ottenne la licenza nel 1966 e fu vicino alla promozione nel 1971, non riuscendo a raggiungere la lega di calcio libanese nell'ultima partita. Il club interruppe le sue attività nel 1982 durante la guerra in Libano e riprese nel 1989.

L'Ahli Club è stato fondato negli anni '70 da Ahmad Radwan, educatore e proprietario di una scuola ad Aley. L'Ahli Club ottenne la licenza in seguito e si unì alla Terza Divisione libanese nel 1987. Diversi giocatori che avrebbero giocato nella Prima Divisione giocarono per l'Ahli Club, come Walid Zeineddine, Fouad Sayegh, Riad Al Halabi, Yazeed Halimi e altri. L'Ahli Club si è classificato primo nella Coppa dell'Universita Americana di Beirut per due volte consecutive, nel 1987 e nel 1988.

La nascita dell'Akhaa AhliModifica

Nel 1990, Bahij Abou Hamzeh, il presidente di Akhaa, si rese conto che la promozione alla Prima Divisione sarebbe stata difficile, così decise di fondersi con l'Ahli Club. La fusione ha aggiunto valore all'Akhaa Club poiché la squadra di Ahli era piena di giovani giocatori di Aley, come Zaher Andary, che rappresentò la nazionale libanese dal 1994 al 2001, Said Abu Muna e Raji Abi Said, che è stato eletto capitano di Ahkaa Ahli . La direzione di Ahli ha ritenuto che la fusione fosse di reciproco interesse poiché avevano bisogno di supporto fisico e logistico per essere promossi alla Seconda Divisione libanese.

Promozione e permanenza nella massima serieModifica

L'Akhaa Ahli vinse la Seconda Divisione libanese nel 1992. La squadra è riuscita a ottenere ottimi risultati durante la sua permanenza nella massima serie libanese, soprattutto nella sua prima apparizione. La squadra tornò alla prima divisione nel 2010, rimanendo lì da allora.

PalmarèsModifica

Competizioni nazionaliModifica

1992-1993

Altri piazzamentiModifica

Terzo posto: 1993-1994, 1999-2000

TifoseriaModifica

Gemellaggi e rivalitàModifica

L'Akhaa Ahli gioca il "Derby della montagna" con il Safa:[2] infatti, l'Akhaa Ahli ha sede a Aley, una città del Monte Libano, e il sostegno del Safa proviene dalla comunità drusa in Libano, che vive principalmente nelle regioni montuose del paese.

NoteModifica

  1. ^ الأخاء الأهلي عاليه "الحصان الأسود" في الموسم الكروي 2018-2019!, su annahar. URL consultato il 19 giugno 2019.
  2. ^ جولة دربي الجبل... وملامسة اللقب, su Al-Joumhouria. URL consultato il 19 giugno 2019 (archiviato dall'url originale il 19 giugno 2019).