Akira Ifukube

compositore giapponese

Akira Ifukube (伊福部 昭 Ifukube Akira?; Kushiro, 31 maggio 1914Tokyo, 8 febbraio 2006[1]) è stato un compositore giapponese di musica classica e colonne sonore.

Akira Ifukube

Influenzato dalla musica tradizionale giapponese, è noto soprattutto per aver realizzato la colonna sonora dei film della serie Godzilla.

BiografiaModifica

Terzo figlio di un sacerdote scintoista, si dedica fin dall'infanzia allo studio del violino e dello shamisen. Dopo aver studiato scienze forestali presso l'università di Hokkaido, nel 1935 ottiene un primo riconoscimento: la sua prima composizione per orchestra, Rapsodia in Giappone, vince il primo premio in un concorso internazionale per giovani compositori organizzato da Alexander Tcherepnin. Nel 1938, una sua suite per pianoforte ottiene una menzione d'onore al Festival dell'I.S.C.M. (International Society for Contemporary Music) tenutosi quell'anno a Venezia.

Dal 1945 al 1953 insegna presso la Scuola di Musica di Tokyo (ora Università delle arti di Tokyo), e in questo periodo compone la prima musica per un film, il tema di chiusura di The End of the Silver Mountains (1947). Nei successivi quindici anni, Ifukube comporrà oltre 250 colonne sonore, fra cui le più celebri sono probabilmente quelle di Godzilla (1954) e Il trionfo di King Kong (1962). Ifukube è inoltre il creatore del caratteristico ruggito di Godzilla, ottenuto dallo sfregamento, lungo le corde di un contrabbasso, di un guanto in pelle ricoperto di resina.[2]

Nonostante l'enorme successo ottenuto in campo cinematografico, Ifukube continuò a coltivare la passione per la musica classica. Nel 1974 tornò a insegnare presso la Scuola di musica di Tokyo, diventandone direttore l'anno seguente. Nel 1987 lasciò l'incarico, per diventare presidente del dipartimento etnomusicologico dell'università. Ifukube ebbe fra i suoi allievi Toshiro Mayuzumi, Yasushi Akutagawa e Kaoru Wada. Inoltre pubblicò Orchestration, un libro di teoria musicale di oltre mille pagine.

RiconoscimentiModifica

Nel 1956 ha vinto il premio del Premio cinematografico Mainichi, nella categoria Migliore colonna sonora, per tre pellicole: Mahiru no ankoku, L'arpa birmana ed Onibi. Nel 2007 ha vinto il premio Awards of the Japanese Academy alla carriera.[3]

Il governo giapponese ha insignito Ifukube dell'Ordine della Cultura. In seguito gli è stata attribuita l'onorificenza dell'Ordine del Sacro Tesoro.[4]

Opere principaliModifica

Colonne sonore per filmModifica

OnorificenzeModifica

  Cavaliere di III Classe dell'Ordine del Sacro Tesoro
  Cavaliere dell'Ordine della Cultura

NoteModifica

  1. ^ http://www.asahi.com/culture/update/0209/001.html
  2. ^ Larson, Randall D. Voice of Gojira: Remembering Akira Ifukube at musicfromthemovies.com Archiviato il 16 maggio 2006 in Internet Archive.
  3. ^ Akira Ifukube - Awards
  4. ^ (FR) L'ordre du trésor sacré (Japon), su L'Harmattan, au carrefour des cultures. URL consultato il 31 maggio 2021.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN111292943 · ISNI (EN0000 0000 8177 7276 · Europeana agent/base/150647 · LCCN (ENn88269238 · GND (DE103787135 · BNE (ESXX1315662 (data) · BNF (FRcb13895458f (data) · J9U (ENHE987007327894505171 · NDL (ENJA00017223 · CONOR.SI (SL62279267 · WorldCat Identities (ENlccn-n88269238