Akita Toshisue

Akita Toshisue[1] (秋田実季?; 159814 febbraio 1649) è stato un daimyō giapponese del periodo Edo, capo del clan Akita e figlio di Akita Sanesue.

Nonostante il padre fosse stato esiliato, Toshisue servì lo shogunato Tokugawa con fedeltà e ricevette il dominio di Miharu (provincia di Mutsu, 50.000 koku) nel 1645.

NoteModifica

  1. ^ Per i biografati giapponesi nati prima del periodo Meiji si usano le convenzioni classiche dell'onomastica giapponese, secondo cui il cognome precede il nome. "Akita" è il cognome.