Al-Malik al-Manṣūr Nāṣir al-Dīn

Nāṣir al-Dīn Muhammad
Sultano d'Egitto
Al-Mansur
In carica 1198 - 1201
Predecessore Al-'Aziz Uthman
Successore Al-'Adil I
Nascita 1189
Morte ?
Dinastia Ayyubidi
Religione Musulmano sunnita

Al-Mansur Nāṣir al-Dīn Muhammad (in arabo: المنصور ناصر الدين محمد بن العزيز‎; 1189 – ...) è stato un sovrano curdo; figlio di Al-'Aziz Uthman e nipote di Saladino, fu sultano d'Egitto ayyubide dal 1198 al 1201.

Il suo nome completo era Malik al-Mansur Nasir ad-din Muhammad ben `Imàd ad-Din` Uthman, abbreviato dai Franchi in Malik al-Mansour o Al-Mansûr Nâsir ad-din.

BiografiaModifica

Nipote di Saladino, il fondatore della dinastia Ayyubide, all'età di nove anni Malik al-Mansur successe al padre Al-'Aziz Uthman morto nel 1198 in un incidente di caccia. Data la sua giovane età, si scatenò una lotta tra le diverse fazioni per assicurarsi il regno. Una delle fazioni, la Salahiyya o Mamelucchi del Saladino, appoggiava Al-'Adil I, fratello di Saladino e zio di suo padre Al-'Aziz . L'altra fazione, i Mamelucchi Asadiyya, favoriva invece come reggente suo zio al-Afdal, figlio di Saladino.

Al principio, sembrò che la sorte favorisse al-Afdal che, diventato reggente, si trovava in Egitto, mentre suo zio era invece in Siria. Al-Afdal si alleò all'altro fratello, al-Zahir Ghazi, emiro di Aleppo, contro lo zio Al-'Adil. Ben presto, però, l'esperienza di al-Adil ebbe ragione degli avversari: respinto un attacco a Damasco, al-Adil riuscì a ribaltare le sorti della guerra fino a giungere da vincitore nel 1200 al Cairo, dove depose Malik che venne esiliato ad Aleppo. Il giovane visse alla corte dello zio al-Zahir Ghazi che, nel 1216, lo fece entrare nella sua linea di successione. Da quel momento, non si hanno ulteriori notizie di Malik al-Mansur.

  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie