Alain Giresse

allenatore di calcio e calciatore francese

Alain Giresse (Langoiran, 2 agosto 1952) è un allenatore di calcio ed ex calciatore francese, di ruolo centrocampista.

Alain Giresse
Giresse nel 2009
Nazionalità Bandiera della Francia Francia
Altezza 163 cm
Peso 59 kg
Calcio
Ruolo Allenatore (ex centrocampista)
Termine carriera 1º luglio 1988 - giocatore
Carriera
Squadre di club1
1970-1986Bordeaux520 (158)
1986-1988Olympique Marsiglia67 (5)
Nazionale
1974-1986Bandiera della Francia Francia47 (6)
Carriera da allenatore
1995-1998Tolosa
1998Paris Saint-Germain
1999-2000Tolosa
2001-2003FAR Rabat
2004-2005Bandiera della Georgia Georgia
2006-2010Bandiera del Gabon Gabon
2010-2012Bandiera del Mali Mali
2013-2015Bandiera del Senegal Senegal
2015-2017Bandiera del Mali Mali
2018-2019Bandiera della Tunisia Tunisia
2022-2023Bandiera del Kosovo Kosovo
Palmarès
 Mondiali di calcio
Bronzo Messico 1986
 Europei di calcio
Oro Francia 1984
 Coppa dei Campioni CONMEBOL-UEFA
Oro Coppa Artemio Franchi 1985
 Coppa d'Africa
Bronzo Gabon-Guinea Eq. 2012
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 20 giugno 2023

Biografia modifica

È padre dell'ex calciatore Thibault Giresse.[1]

Carriera modifica

Giocatore modifica

 
Alain Giresse e Michel Platini durante la semifinale d'andata della Coppa dei Campioni 1984-85 a Torino tra Juventus e Bordeaux

Club modifica

Cresciuto nel Bordeaux, con i girondini giocò per sedici stagioni vincendo due titoli di Division 1, nel 1983-1984 e 1984-1985, e l'accoppiata Coppa di Francia-Supercoppa di Francia nell'annata 1985-1986, oltre a raggiungere nel 1985 la semifinale di Coppa dei Campioni. Nel 1986 passò all'Olympique Marsiglia, dove fu uno dei primi acquisti del presidente Bernard Tapie, disputando due stagioni prima del ritiro.

Nazionale modifica

Con la Nazionale francese ha debuttato il 7 settembre 1974 in amichevole contro la Polonia.[2] Con i Bleus vinse il campionato d'Europa 1984 e raggiunse per due volte le semifinali della Coppa del Mondo, nel 1982 e nel 1986. Considerato fra i maggiori talenti transalpini della sua generazione, nel corso della carriera venne insignito per tre volte (1982, 1983 e 1987) del premio di Calciatore francese dell'anno assegnato dalla rivista France Football.

Conta complessivamente 47 presenze e 6 reti con la Francia, e 4 di queste le ha realizzate in competizioni: tre ai Mondiali dell'82 (ha segnato una doppietta nel 4-1 all'Irlanda del Nord,[3] e un goal nella celeberrima semifinale persa ai rigori contro la Germania, finita 3-3 dopo i supplementari)[4] e una nei vittoriosi Europei dell'84 (nel 5-0 contro il Belgio).[5]

Allenatore modifica

Iniziò ad allenare nel 1995, quando fu ingaggiato dal Tolosa, sulla cui panchina rimase per il successivo triennio. Dopo una stagione al Paris Saint-Germain con cui conquistò, nel 1998, la Supercoppa di Francia, nell'annata 1999-2000 tornò a Tolosa. Dal 2001 al 2003 fu poi alla guida della squadra africana del FAR Rabat, trionfando nell'ultimo anno nella Coppa del Marocco.

Dal 2004 al 2005 fu il commissario tecnico della Georgia, cui seguì dal 2006 al 2010 la panchina del Gabon. In seguito, fino al 2012 allenò una prima volta il Mali, con cui concluse la Coppa d'Africa 2012 al terzo posto. Il 9 gennaio 2013 accettò l'incarico di CT del Senegal, con il quale mancò la qualificazione al campionato del mondo 2014. Il 18 marzo 2015 tornò sulla panchina del Mali[6], con cui chiuse la Coppa d'Africa 2017 con l'eliminazione dopo la fase a gironi. Lasciò la panchina maliana nel settembre 2017 e nel dicembre dell'anno successivo fu nominato CT della Tunisia.[7] Dopo essere arrivato quarto in Coppa d'Africa, viene esonerato il 22 agosto 2019.[8]

Il 23 febbraio 2022, dopo due anni e mezzo dall'ultima panchina, torna ad allenare, diventando il nuovo tecnico della nazionale kosovara,[9] che - dopo un inizio non brillante delle qualificazioni ad Euro 2024, lo licenzia il 21 giugno 2023.[10]

Palmarès modifica

Giocatore modifica

Club modifica

Bordeaux: 1983-1984, 1984-1985
Bordeaux: 1985-1986
Bordeaux: 1986

Nazionale modifica

Francia: 1984

Individuale modifica

1982, 1983, 1987

Allenatore modifica

Paris Saint-Germain: 1998
FAR Rabat: 2003

Note modifica

  1. ^ (FR) Jérémy Talbot-Julien Auduc, Mis à jour le 24/02/11 00:00, Alain et Thibault Giresse, su linternaute.com. URL consultato il 29 dicembre 2018.
  2. ^ (EN) Poland vs France, 7 September 1974, su eu-football.info. URL consultato il 25 dicembre 2019.
  3. ^ France v Northern Ireland, 04 July 1982, su 11v11.com. URL consultato il 25 dicembre 2019.
  4. ^ (FR) 8 juillet 1982 : France 3-3 RFA (4-5 tab) - Demi-finale de Coupe du Monde, su poteaux-carres.com. URL consultato il 25 dicembre 2019.
  5. ^ (FR) uefa.com, UEFA EURO 1984 - Histoire - France-Belgique, su Uefa.com, 23 novembre 2011. URL consultato il 25 dicembre 2019.
  6. ^ Luca Bargellini, Mali, Giresse nuovo commissario tecnico, su tuttomercatoweb.com, 18 marzo 2015.
  7. ^ (EN) Tunisia name Frenchman Alain Giresse as new coach, in BBC Sport, 13 dicembre 2018. URL consultato il 25 dicembre 2019.
  8. ^ (EN) Tunisia part ways with coach Alain Giresse by mutual consent, in BBC Sport, 21 agosto 2019. URL consultato il 25 dicembre 2019.
  9. ^ (FR) Alain Giresse est le nouvel entraîneur du Kosovo, in Le Parisien, 23 febbraio 2022. URL consultato il 23 febbraio 2022.
  10. ^ Giresse non guiderà il Kosovo con la Svizzera, su rsi, 20 giugno 2023. URL consultato il 20 giugno 2023.

Altri progetti modifica

Collegamenti esterni modifica

Controllo di autoritàVIAF (EN316434535 · ISNI (EN0000 0004 5323 6009 · BNF (FRcb11985336j (data) · WorldCat Identities (ENviaf-316434535