Apri il menu principale
Alan Dean Foster nel 2007.

Alan Dean Foster (New York, 18 novembre 1946) è uno scrittore statunitense, prolifico autore di fantascienza, romanzi fantasy e trasposizioni letterarie di film.

È conosciuto per i suoi romanzi di fantascienza ambientati nello Humanx Commonwealth, una unione interstellare etico/politica che include il genere umano e gli insettoidi Thranx. Molti di questi romanzi ruotano attorno alla figura di Philip Lynx ("Flinx"), un giovane empatico che si trova coinvolto in azioni per salvare la galassia.

Nel campo del fantasy è invece conosciuto per la serie di Spellsinger, nella quale un giovane musicista è evocato in un mondo popolato da creature parlanti che usano la musica per realizzare magie.

La maggior parte delle opere di Foster contiene temi di ecologia; spesso gli antagonisti nelle sue storie raggiungono il tracollo perché hanno mancato di rispetto verso le altre specie. Questa caratteristica si può riscontrare in opere come Midworld, basato su un pianeta semi-senziente che è essenzialmente un'immensa foresta pluviale, o Cachalot ambientato in un mondo sommerso popolato da cetacei senzienti. Foster spesso ritaglia una grande parte del romanzo alla descrizione di strani ambienti alieni e all'analisi della coesistenza tra la flora e la fauna. Forse l'esempio estremo è il suo Sentenced to Prism, nel quale il protagonista si trova intrappolato in un mondo in cui la vita è basata sul silicio e non sul carbonio.

Recentemente è stato reso noto[senza fonte] che ha contribuito alla scrittura della versione originale romanzata del primo film di Guerre stellari (Star Wars: Episode IV A New Hope), accreditata solamente a George Lucas, e che è stato responsabile della stesura della storia per il primo film di Star Trek del 1979.

Risiede a Prescot, in Arizona.

Indice

OpereModifica

Universo Humanx CommonwealthModifica

Romanzi basati su Pip e FlinxModifica

Fondazione del CommonwealthModifica

Trilogia di IceriggerModifica

Romanzi indipendenti del ciclo CommonwealthModifica

La trilogia dei DannatiModifica

DinotopiaModifica

Journeys of the CatechistModifica

MarexxModifica

  • Maude (non pubblicato)

Serie SpellsingerModifica

Trilogia di TakenModifica

Trilogia Tipping PointModifica

  • The Human Blend (2010)
  • Body, Inc. (2012)
  • The Sum of Her Parts (2012)

Montezuma StripModifica

Altre opereModifica

  • The Man Who Used the Universe (1983)
  • The I Inside (1984)
  • Slipt (1984)
  • Into the Out Of (1986)
  • Glory Lane (1987)
  • Maori' (Maori) (1988)
  • To the Vanishing Point (1988)
  • Quozl (1989)
  • Cyber Way (1990)
  • Cat-a-lyst (1991)
  • Codgerspace (1992)
  • Greenthieves (1994)
  • Design for Great-Day (1995) (scritto con Eric Frank Russell)
  • Life Form (1995)
  • Jed the Dead (1997)
  • Parallelities (1998)
  • Primal Shadows (2001)
  • Interlopers (2001)
  • Kingdoms of Light (2001)
  • Sagramanda (2006)

Raccolte di raccontiModifica

Antologie modificatiModifica

  • Smart Dragons, Foolish Elves (1991) con Martin H. Greenberg
  • Betcha Can't Read Just One (1993)
  • Short Stories from Small Islands: Tales Shared in Palau (2005)

NovelizationsModifica

Universo Star TrekModifica

Star Trek: La serie animataModifica
  • Star Trek Log One (1974)
  • Star Trek Log Two (1974)
  • Star Trek Log Three (1975)
  • Star Trek Log Four (1975)
  • Star Trek Log Five (1975)
  • Star Trek Log Six (1976)
  • Star Trek Log Seven (1976)
  • Star Trek Log Eight (1976)
  • Star Trek Log Nine (1977)
  • Star Trek Log Ten (1978)
Film Star TrekModifica

Universo Star WarsModifica

Alien NationModifica

Universo AlienModifica

  1. Alien (Alien) (1979), novelization del film omonimo
  2. Aliens - Scontro finale (Aliens) (1986), novelization del film omonimo
  3. Alien³ (Alien³) (1992), novelization del film omonimo
  4. Alien: Covenant (2017), novelization del film film omonimo
  5. Alien: Covenant - Origins (2017), prequel del film Alien: Covenant

Universo TerminatorModifica

TransformersModifica

Altre novelizationsModifica

NoteModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN64209108 · ISNI (EN0000 0001 2027 2917 · LCCN (ENn79069733 · GND (DE128413328 · BNF (FRcb14052729w (data) · NDL (ENJA00439897 · WorldCat Identities (ENn79-069733