Apri il menu principale
Albaretto della Torre
comune
Albaretto della Torre – Stemma
Albaretto della Torre – Veduta
Veduta della strada provinciale in una cartolina d'epoca.
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneRegione-Piemonte-Stemma.svg Piemonte
ProvinciaProvincia di Cuneo-Stemma.png Cuneo
Amministrazione
SindacoLuca Borgna (lista civica) dal 27/05/2019, 1º mandato
Territorio
Coordinate44°36′N 8°04′E / 44.6°N 8.066667°E44.6; 8.066667 (Albaretto della Torre)Coordinate: 44°36′N 8°04′E / 44.6°N 8.066667°E44.6; 8.066667 (Albaretto della Torre)
Altitudine672 m s.l.m.
Superficie4,59 km²
Abitanti224[1] (31-12-2018)
Densità48,8 ab./km²
FrazioniBorine, Lesme, Sant'Antonino, Tre Cunei
Comuni confinantiArguello, Cerretto Langhe, Lequio Berria, Rodello, Sinio
Altre informazioni
Cod. postale12050
Prefisso0173
Fuso orarioUTC+1
Codice ISTAT004004
Cod. catastaleA139
TargaCN
Cl. sismicazona 4 (sismicità molto bassa)
Cl. climaticazona F, 3 148 GG[2]
Nome abitantialbarettesi
Patronosan Sebastiano
Giorno festivo20 gennaio
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Albaretto della Torre
Albaretto della Torre
Albaretto della Torre – Mappa
Posizione di Albaretto della Torre nella provincia di Cuneo
Sito istituzionale

Albaretto della Torre (Albarèj in piemontese) è un comune italiano di 224 abitanti in provincia di Cuneo (Piemonte).

Indice

Geografia fisicaModifica

Il comune è situato su di una dorsale collinare posta tra le valli del Belbo e del Tallòria; è rappresentato dalla torre, risalente al '200, che ancora svetta, ben conservat,a vicino alla casa parrocchiale.

StoriaModifica

L'origine romana del comune è dimostrata da ritrovamenti archeologici.

La storia antica è poco nota, così come sono dubbie alcune definizioni toponomastiche per spiegare l'origine del nome.

Alcuni studiosi sostengono che il termine Albaretto comprenda il termine piemontese abra il cui significato è: luogo ricco di vegetazione, in particolare di pioppi.

L'archivio comunale conserva una lettera del comandante Brandale Lucioni, conosciuto anche come 'Branda de Lucioni'. In tale documento vengono ipotizzate tattiche di guerriglia utili a sconfiggere i giacobini Francesi invasori, utilizzando lance, pertiche, tridenti, archibugi e turni di sentinella sui campanili dei paesi.

Nel Medioevo fece parte del Marchesato di Gorzegno.

EconomiaModifica

Un tempo era basata soprattutto sui vigneti; ora ha trovato nel nocciolo una consistente possibilità di reddito.

SocietàModifica

Evoluzione demograficaModifica

Abitanti censiti[3]

 


AmministrazioneModifica

Periodo Primo cittadino Partito Carica Note
20 giugno 1985 22 maggio 1990 Claudio Giovanni Borgna Partito Socialista Democratico Italiano Sindaco [4]
22 maggio 1990 24 aprile 1995 Claudio Giovanni Borgna DC Sindaco [4]
24 aprile 1995 14 giugno 1999 Claudio Giovanni Borgna centro destra Sindaco [4]
14 giugno 1999 14 giugno 2004 Claudio Giovanni Borgna Indipendente Sindaco [4]
14 giugno 2004 8 giugno 2009 Carlo Conterno Lista Civica Sindaco [4]
8 giugno 2009 26 maggio 2014 Ivan Borgna Lista Civica Sindaco [4]
26 maggio 2014 2 maggio 2019 Ivan Borgna Lista Civica: progetto Sindaco [4]
27 maggio 2019 in carica Luca Borgna Lista Civica Sindaco [4]

NoteModifica

  1. ^ Dato Istat - Popolazione residente al 31 dicembre 2018.
  2. ^ Tabella dei gradi/giorno dei Comuni italiani raggruppati per Regione e Provincia (PDF), in Legge 26 agosto 1993, n. 412, allegato A, Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l'energia e lo sviluppo economico sostenibile, 1º marzo 2011, p. 151. URL consultato il 25 aprile 2012.
  3. ^ Statistiche I.Stat ISTAT  URL consultato in data 28-12-2012.
  4. ^ a b c d e f g h http://amministratori.interno.it/

BibliografiaModifica

  • Il Piemonte paese per paese, Bonechi Edizioni, 1993

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cuneo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Cuneo