Alberto Buoncristiani

vescovo cattolico italiano
Alberto Buoncristiani, O.S.M.
vescovo della Chiesa cattolica
Template-Bishop.svg
 
Incarichi ricoperti
 
Nominato vescovo5 aprile 1413
Deceduto1431
 

Alberto Buoncristiani (XIV secolo1431) è stato un vescovo cattolico italiano.

BiografiaModifica

Alberto Buoncristiani, fiorentino, fu frate dell'Ordine dei Servi di Maria. Il 5 aprile 1413 divenne vescovo di Forlì, carica che tenne fino al 27 aprile 1418, quando fu nominato vescovo di Comacchio, scambiandosi la sede con Giovanni Strata. Mantenne tale carica fino alla morte.

"La nomina di fra Alberto Buoncristiani, appartenente all'Ordine dei Servi di Maria, particolarmente caro ai Forlivesi soprattutto per l'appartenenza allo stesso del b. Pellegrino, appare come un tentativo di Giovanni XXIII per scuotere la fedeltà di Forlì a papa Gregorio XII, anche se era risaputo che il nuovo vescovo non sarebbe comunque risultato gradito a Giorgio Ordelaffi, signore della città"[1].

Come vescovo di Forlì prese parte attivamente al Concilio di Costanza, dove tenne un sermone sul tema Livore eius sanati sumus.

NoteModifica

  1. ^ Antonio Calandrini, Gian Michele Fusconi, Forlì e i suoi vescovi: appunti e documentazione per una storia della chiesa di Forlì, Volume 2, Centro studi e ricerche sulla antica provincia ecclesiastica ravennate, 1985, p. 436.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie