Apri il menu principale
Alberto Comazzi
Nazionalità Italia Italia
Altezza 178 cm
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo (ex difensore)
Ritirato 2012 - giocatore
Carriera
Giovanili
Milan
Squadre di club1
1996-1998 Milan 2 (0)
1998-2000 Como 59 (1)
2000-2001 Monza 29 (0)
2001-2002 Lazio 0 (0)
2002-2008 Verona 170 (3)[1]
2008-2009 Ancona 30 (0)[2]
2009-2010 Verona 23 (0)
2010-2011 Spezia 24 (2)
2011-2012 Swindon Town 4 (0)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 1º giugno 2012

Alberto Comazzi (Novara, 16 aprile 1979) è un ex calciatore italiano, di ruolo difensore.

Indice

BiografiaModifica

È uno dei testimonial della FDG Onlus (Federazione Nazionale Giovani Diabetici Onlus).[3]

In seguito allo scandalo del calcioscommesse, l'8 maggio 2012 viene deferito dalla Procura federale della FIGC.[4]

Il 1º giugno 2012 il procuratore federale Stefano Palazzi richiede per lui quattro anni di squalifica.[5] Il 18 giugno in primo grado gli viene confermata la squalifica di 4 anni.[6]

Il 9 febbraio 2015 la procura di Cremona termina le indagini e formula per lui e altri indagati le accuse di associazione a delinquere e frode sportiva.[7]

CarrieraModifica

ClubModifica

Cresciuto nel vivaio del Milan, debutta in Serie A in maglia rossonera a 18 anni il 1º giugno 1997 nella sconfitta (1-0) dei rossoneri a San Siro contro il Cagliari. Anche la stagione successiva colleziona con il Milan una presenza in massima serie. Nella stagione 1998-1999 milita nel Como in Serie C1. Dopo alcune difficoltà iniziali, il rendimento comincia a salire e con il suo anche quello di tutta la squadra, impegnata nella rincorsa alla capolista Alzano Virescit. Terminati secondi, i lariani vengono eliminati durante le semifinali dei play-off contro la Pistoiese. L'anno successivo la stagione per il Como è meno gloriosa, e termina con un decimo posto finale.

Nel 2000-2001 passa al Monza, in Serie B, in una società che in quell'annata vede continui cambi di allenatore. Successivamente viene acquistato dalla Lazio con cui non riesce a scendere in campo in Serie A neppure una volta. Viene allora ceduto al Verona, con il quale gioca quasi sempre titolare disputando cinque campionati in Serie B, l'ultimo dei quali nel 2006-2007, anno in cui gli scaligeri retrocedono in Serie C1. Resta a Verona anche nella stagione successiva disputando 25 partite (con un gol realizzato) in un campionato chiuso dalla squadra veneta con il salvataggio ai play-out dalla retrocessione in Serie C2.

Nell'estate del 2008 si trasferisce in prestito all'Ancona,[8] tra i cadetti. Con i dorici disputa 30 partite e ottiene la permanenza nella categoria. Terminata la breve parentesi marchigiana rientra nell'estate del 2009 al Verona. L'8 luglio 2010 firma un contratto annuale con lo Spezia, neopromosso in Lega Pro Prima Divisione.[9] Il 28 giugno 2011, una volta scaduto il suo contratto con lo Spezia, diventa ufficialmente un calciatore dello Swindon Town, club inglese che milita nella Football League Two, con cui ha firmato un biennale.[10] Il 20 gennaio 2012 rescinde il contratto che lo lega alla società inglese[11].

StatisticheModifica

Presenze e reti nei clubModifica

Stagione Squadra Campionato Totale
Campionato Presenze Reti Presenze Reti
1996-1997   Milan A 1 0 1 0
1997-1998 A 1 0 1 0
Totale Milan 2 0 2 0
1998-1999   Como C1 30 0 30 0
1999-2000 C1 29 1 29 1
Totale Como 59 1 59 1
2000-2001   Monza B 29 0 29 0
2001-2002   Lazio A 0 0 0 0
2002-2003   Hellas Verona B 31 0 31 0
2003-2004 B 41 0 41 0
2004-2005 B 31 0 31 0
2005-2006 B 16 1 16 1
2006-2007 B 26+2[12] 1 26+2[12] 1
2007-2008 C1 25+1[12] 1 25+1[12] 1
Totale Hellas Verona 170+3 3 170+3 3
2008-2009   Ancona B 30+1[12] 0 30+1[12] 0
2009-2010   Hellas Verona LP1 23 0 23 0
2010-2011   Spezia LP1 24 2 24 2
2011-gen. 2012   Swindon Town FLT 4 0 4 0
Totale carriera 341+4 6 341+4 6

NoteModifica

  1. ^ 173 (3) se si considerano i play-out di Serie B 2006-2007 e i play-out di Serie C1 2007-2008
  2. ^ 31 (0) se si considerano i play-out di Serie B
  3. ^ I testimonial, fdgdiabete.it. URL consultato il 13 luglio 2010 (archiviato dall'url originale l'11 agosto 2010).
  4. ^ Atto di deferimento della Procura federale Archiviato il 2 giugno 2012 in Internet Archive. Figc.it (PDF).
  5. ^ Palazzi chiede -6 per il Novara sportmediaset.mediaset.it.
  6. ^ SCOMMESSE: IL PESCARA PARTE DA -2 sportmediaset.mediaset.it.
  7. ^ Calcioscommesse, indagini chiuse per Goretti e Nicco: la lista dei 130 indagati.
  8. ^ Germano D'Ambrosio, UFFICIALE: Comazzi all'Ancona, Tuttomercatoweb.com, 19 luglio 2008. URL consultato il 26 luglio 2008.
  9. ^ Mercato: raggiunto l'accordo con il difensore Alberto Comazzi Acspezia.com.
  10. ^ UFFICIALE: Swindon, arriva l'italiano Comazzi - TUTTO MERCATO WEB.
  11. ^ bbc.com, https://www.bbc.com/sport/football/16511991.
  12. ^ a b c d e f Play-out.

Collegamenti esterniModifica