Apri il menu principale
Alberto Federico di Prussia
AlbrechtFriedrichPreußen.1612.JPG
Duca di Prussia
In carica 20 marzo 1568 - 28 agosto 1618
Predecessore Alberto I
Successore Giovanni Sigismondo di Brandeburgo
Nascita Königsberg, 29 aprile 1553
Morte Fischhausen, 27 agosto 1618
Casa reale Hohenzollern
Padre Alberto I di Prussia
Madre Anna Maria di Brunswick-Lüneburg
Consorte Maria Eleonora di Julich-Kleve-Berg
Figli Anna
Maria
Sofia
Eleonora
Maddalena Sibilla
Religione Luteranesimo

Alberto Federico di Prussia, in tedesco Albrecht Friedrich von Preußen (Königsberg, 29 aprile 1553Fischhausen, 27 agosto 1618), fu Duca di Prussia dal 1568 fino alla sua morte.

FamigliaModifica

Era figlio di Alberto I di Prussia e Anna Maria di Brunswick-Lüneburg. Fu il secondo ed ultimo Duca di Prussia appartenente al ramo Ansbach della famiglia Hohenzollern.

Duca di PrussiaModifica

Alberto divenne Duca di Prussia dopo aver prestato omaggio feudale a Sigismondo II Augusto, re di Polonia (la Prussia era un feudo della Polonia), il 19 luglio 1569 a Lublino. Durante le elezioni polacche del 1573, Alberto Federico tentò di farsi accettare dal senato polacco, ma gli si oppose il potente Jan Zamoyski, che temeva l'influenza dei protestanti nel corpo legislativo polacco.

Come pronipote del re polacco Casimiro IV Jagellone e come duca di Prussia, che parlava correntemente polacco, Alberto Federico fu preso seriamente in considerazione, per un certo tempo, come possibile candidato al trono polacco.

Matrimonio ed erediModifica

Sposò Maria Eleonora, figlia di Guglielmo di Jülich-Kleve-Berg e di Maria Arciduchessa d'Austria. Da questo matrimonio nacquero le seguenti figlie che raggiunsero l'età adulta:

SuccessioneModifica

Il ducato dal 1605 venne retto dal genero Gioacchino di Brandeburgo, in quanto Alberto era incapace di intendere e di volere. Alla morte di Gioacchino, nel 1608, la reggenza passò a Giovanni Sigismondo, che, alla morte di Alberto, divenne il nuovo duca.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN59890421 · ISNI (EN0000 0001 0906 5765 · LCCN (ENno95029139 · GND (DE119258447 · BNF (FRcb12522374k (data) · CERL cnp00551346 · WorldCat Identities (ENno95-029139
  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie