Alberto I Pio

religioso e condottiero italiano

Alberto I Pio (Carpi, ... – 1463) è stato un religioso e condottiero italiano, signore di Carpi.

Signori di Carpi
Pio di Savoia
Arms of the house of Pio di Savoia.svg

Manfredo I
Figli
Galasso I
Figli
Marsiglio I
Figli
  • Nolfo (naturale)
Giberto I
Figli
  • Alberto
  • Marco
  • Galasso
  • Verde
  • Agnese
  • Niccolò
Marco I
Figli
Alberto I
Figli
Lionello I
Figli
Alberto III
Figli
  • Margherita
  • Caterina
Modifica

BiografiaModifica

Era figlio di Marco I Pio e di Taddea Roberti.

Fu protonotario apostolico e abate della chiesa di Sant'Antonio di Carpi, rinunciando all'incarico nel 1428.

Passò nel 1437 al servizio del duca di Milano Filippo Maria Visconti sino all'instaurazione nel 1447 dell'Aurea Repubblica Ambrosiana, quando rientrò in patria. Nel 1449 venne inviato dal marchese di Ferrara Leonello d'Este in aiuto di Francesco Sforza e militò nelle file di Bartolomeo Colleoni in Piemonte contro i Savoia. Non avendo avuto il pattuito sostegno in danaro dall'Estense, Alberto si schierò dalla parte dei Savoia, che il 27 gennaio 1450 lo ricompensarono con un feudo e concedendogli di unire al proprio cognome quello dei Savoia.[1]

Nel 1451 fu al soldo della famiglia bolognese dei Canedoli con lo scopo di cacciare il signore della città Sante Bentivoglio. Il tentativo fallì anche per opposizione dei veneziani, alleati dei bolognesi. Alberto passò quindi nel 1457 al servizio di questi ultimi, comandando le loro truppe. Ad Alberto Pio è stata dedicata una scuola media carpigiana.

Morì nel 1463.

DiscendenzaModifica

Alberto sposò Camilla Contrari di Ferrara, dalla quale ebbe tre figli:

  • Angelo (?-1451), uomo d'armi
  • Leonello (1440-1480), suo successore nella signoria
  • Maddalena, sposò Giangiacomo Cotta di Milano.

NoteModifica

BibliografiaModifica

  • Pompeo Litta, Famiglie celebri d'Italia. Pio di Carpi, Torino, 1835. ISBN non esistente.