Apri il menu principale

Album concerto

album di Francesco Guccini del 1979
Album concerto
ArtistaFrancesco Guccini, Nomadi
Tipo albumLive
Pubblicazione1979
Durata35:32
Dischi1
Tracce9
GenereMusica d'autore
EtichettaEMI Italiana 3C064-18460
Registrazionenovembre 1979 al Kiwi di Piumazzo e al Club 77 di Pavana
Francesco Guccini - cronologia
Album precedente
(1978)
Album successivo
(1981)
Nomadi - cronologia
Album successivo
(1981)

Album concerto (1979) è un album di Francesco Guccini e i Nomadi, registrato dal vivo. Si tratta del nono album pubblicato da Guccini e dell'ottavo dei Nomadi.

«Ci siamo ritrovati insieme e abbiamo cominciato a parlare di quello che facevamo, di quello che abbiamo fatto, e ci siamo accorti che tante canzoni fatte tanti anni fa erano ancora, o almeno spero, per noi molto attuali, e quindi ci siamo detti: perché non rifarle?»

(Francesco Guccini)

Oltre a Guccini (voce e chitarra) ed i Nomadi - Augusto Daolio (voce); Beppe Carletti (tastiere); Umbi Maggi (basso); Chris Dennis (violino e chitarre); Paolo Lancellotti (batteria) - nel disco hanno suonato Jimmy Villotti e Juan Carlos Biondini (chitarre).

Il disco è stato registrato dal vivo nel novembre 1979 al Kiwi di Piumazzo e al Club 77 di Pavana.

Indice

TracceModifica

  1. Canzone per un'amica – 4:13
  2. Atomica – 3:04
  3. Noi non ci saremo – 3:27
  4. Per fare un uomo – 2:26
  5. Primavera di Praga – 4:25
  6. Dio è morto – 2:32
  7. Canzone del bambino nel vento (Auschwitz) – 5:32
  8. Noi – 3:50
  9. Statale 17 – 5:58

FormazioneModifica

NoteModifica

  • Canzone per un'amica, Atomica, Noi non ci saremo, Canzone del bambino nel vento (Auschwitz) e Statale 17 erano già incluse nell'album Folk beat n. 1. Peraltro tre di queste canzoni apparivano in quell'album con un titolo diverso: Canzone per un'amica come In morte di S.F., Atomica come L'atomica cinese e Canzone del bambino nel vento (Auschwitz) come Auschwitz.
  • Primavera di Praga era inclusa nell'album Due anni dopo.
  • Per fare un uomo, Dio è morto e Noi non erano mai state incise da Guccini.
  • Molte canzoni di questo album (Atomica, Primavera di Praga, Canzone del bambino nel vento (Auschwitz) e Statale 17) non erano mai comparse nelle produzioni precedenti dei Nomadi.

Il film del concertoModifica

Sotto la regia di Silvano Agosti, il concerto divenne anche un mediometraggio con il titolo Francesco Guccini e i Nomadi: un incontro. Dopo essere stato distribuito nei circuiti cinematografici off, esse venne ripreso dalla RAI e mandato in onda tre anni dopo, nel 1982.

Nonostante le canzoni siano le stesse incluse nell'album, il video differisce da esso per il fatto che i brani compaiono in un differente ordine, oltre che per l'integrale omissione dei dialoghi.

La registrazione è in vendita su DVD presso i concerti dei Nomadi dal 19 giugno 2010; nel 2011, la EMI ha pubblicato un cofanetto comprendente sia il disco sia il DVD del concerto.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Rock: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Rock