Apri il menu principale

Albusciago

frazione del comune italiano di Sumirago
Albusciago
frazione
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneRegione-Lombardia-Stemma.svg Lombardia
ProvinciaProvincia di Varese-Stemma.png Varese
ComuneSumirago-Stemma.png Sumirago
Territorio
Coordinate45°44′24″N 8°47′45″E / 45.74°N 8.795833°E45.74; 8.795833 (Albusciago)Coordinate: 45°44′24″N 8°47′45″E / 45.74°N 8.795833°E45.74; 8.795833 (Albusciago)
Altitudine386 m s.l.m.
Abitanti
Altre informazioni
Cod. postale21040
Prefisso0331
Fuso orarioUTC+1
TargaVA
Nome abitantialbusciaghesi
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Albusciago
Albusciago

Albusciago (Albusciagh in dialetto varesotto, AFI della pronuncia locale: [albyˈʃɔːk]) è una frazione del comune italiano di Sumirago. Costituì un comune autonomo fino al 1869.[1]

StoriaModifica

Fu un antico comune del Milanese.

Registrato agli atti del 1751 come un borgo di circa 150 abitanti, nel 1786 Albusciago entrò per un quinquennio a far parte dell'effimera Provincia di Varese,[2] per poi cambiare continuamente i riferimenti amministrativi nel 1791, nel 1798 e nel 1799. Alla proclamazione del Regno d'Italia nel 1805 risultava avere 280 abitanti.[3] Nel 1809 fu soppresso con regio decreto di Napoleone ed annesso a Caidate, a sua volta aggregato ad Albizzate nel 1811. Il Comune di Albusciago fu quindi ripristinato con il ritorno degli austriaci, e l'abitato risultò essere popolato da 317 anime nel 1853, scese a 306 nel 1861. La soppressione dell'autonomia comunale giunse infine nel 1869 su decreto di Vittorio Emanuele II, che decise stavolta l'unione con Sumirago.

NoteModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Lombardia: accedi alle voci di Wikipedia che parlano della Lombardia