Alda d'Este

nobile italiana

Alda d'Este (Ferrara, 1333Mantova, 26 settembre 1381) è stata una nobile italiana.

Alda d'Este
ALDA D'ESTE.jpg
Signora consorte di Mantova
Stemma
Stemma
In carica1356 –
1381
PredecessoreBeatrice di Bar
SuccessoreAgnese Visconti
NascitaFerrara, 1333
MorteMantova, 26 settembre 1381
Luogo di sepolturaChiesa di San Francesco (Mantova)
DinastiaEstensi
PadreObizzo III d'Este
MadreLippa Ariosti
ConsorteLudovico I Gonzaga
FigliElisabetta, Francesco
Alda d'Este.

BiografiaModifica

 
Mantova, Palazzo Ducale, Bonino da Campione, lastra tombale di Alda d'Este.

Era figlia figlia di Obizzo III, marchese di Ferrara dal 1326 e di Lippa Ariosti.

Alla sua morte, nel 1381, il marito Ludovico I Gonzaga, fece erigere il suo monumento funebre nella Chiesa di San Francesco, che venne distrutto nel 1802.[1]

Nelle collezioni di Palazzo Ducale a Mantova (Appartamento di Guastalla in Corte Vecchia), è presente la scultura funebre in marmo di Alda d'Este attribuita a Bonino da Campione, che dagli inizi dell'Ottocento era ritenuta di Margherita Malatesta.[2]

DiscendenzaModifica

Nel 1356 aveva sposato Ludovico Gonzaga, terzo capitano del popolo di Mantova, dal quale ebbe due figli:

  • Elisabetta (†1432), andata in sposa a Carlo I Malatesta, signore di Rimini;
  • Francesco (1366-1407), che gli successe come quarto Capitano del Popolo di Mantova.

AscendenzaModifica

Genitori Nonni Bisnonni Trisnonni
Obizzo II d'Este Rinaldo I d'Este  
 
 
Aldobrandino II d'Este  
Jacopina Fieschi  
 
 
Obizzo III d'Este  
Tobia Rangoni  
 
 
Alda Rangoni  
Caracosa Lupi di Soragna  
 
 
Alda d'Este  
Bonifazio Ariosto  
 
 
Jacopo Ariosto  
...  
 
 
Lippa Ariosti  
...  
 
 
...  
 
 
 
 

NoteModifica

  1. ^ Giuseppe Amadei e Ercolano Marani (a cura di), I ritratti gonzagheschi della collezione di Ambras, Mantova, 1980, ISBN non esistente.
  2. ^ La scultura funebre per Alda d'Este.

BibliografiaModifica

  • Adelaide Murgia, I Gonzaga, Milano, Mondadori, 1972. ISBN non esistente
  • Giuseppe Amadei e Ercolano Marani (a cura di), I ritratti gonzagheschi della collezione di Ambras, Mantova, 1980, ISBN non esistente.
  • Luigi Pescasio, Enciclopedia delle curiosità mantovane, Mantova, 2005.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica