Aldo Gabrielli

linguista e glottologo italiano

Aldo Gabrielli (Ripatransone, 21 aprile 1898Arma di Taggia, 6 maggio 1978) è stato un linguista, glottologo e lessicografo italiana.

È noto ancor oggi per i dizionari che ha redatto, in particolare il Grande Dizionario Italiano che porta la sua firma, costantemente ristampato e aggiornato dopo la sua morte (a cura di Massimo Pivetti e Grazia Gabrielli), e dal 2007 pubblicato dall'Editore Hoepli.


BiografiaModifica

Figlio del fabrianese Paride Gabrielli e della calabrese Giuseppina Libonati, trascorse i primi anni di vita e compì i suoi studi in varie località italiane, seguendo i periodici trasferimenti del padre, impiegato delle tasse. Dalla città natale si trasferì prima a Empoli, poi a Fano, Massa e Carrara, dove frequentò il ginnasio e il liceo.

Compiuto il percorso universitario, a Pisa e a Padova, conseguì le sue due lauree (giurisprudenza e lettere) in quest'ultima sede nel 1924, ma non prima di aver combattuto da ufficiale sul Monte Grappa nella prima guerra mondiale.

Dal 1925 intraprese le carriere di critico, giornalista, traduttore e soprattutto linguista.

Residente a Milano, amava ritirarsi periodicamente ad Arma di Taggia, per concentrarsi e lavorare in tranquillità. Proprio nella località ligure morì, improvvisamente, il 6 maggio 1978. Venne sepolto al Cimitero Maggiore di Milano[1].

Era il nonno materno di Irene e Veronica Pivetti.

OpereModifica

  • Dizionario dei capolavori della letteratura, del teatro e delle arti, Milano, Ultra, 1945.
  • Dizionario linguistico moderno. Guida pratica per scrivere e parlar bene, Milano, Arnoldo Mondadori Editore, 1956.
  • Capitani, corsari e avventurieri. Storie meravigliose, Torino, UTET, 1958.
  • Dizionario dello stile corretto. Guida pratica per scrivere e parlar bene, Milano, Mondadori, 1960.
  • La leggenda d'Enea, Torino, UTET, 1960.
  • La vita avventurosa di Lazzarino di Tormes. Romanzo picaresco spagnuolo, Torino, UTET, 1960.
  • Avventure nella foresta del vocabolario, Milano, Ceschina, 1963.
  • Dizionario dei sinonimi e dei contrari. Analogico e nomenclatore, Milano, Istituto Editoriale Italiano, 1967.
  • Dizionario illustrato in sei volumi, Milano, Mondadori, 1968.
  • Enciclopedia della lingua italiana, Milano, De Vecchi, 1969.
  • Si dice o non si dice? Guida pratica allo scrivere e al parlare, Milano, Mondadori, 1969, 1976, 1980.
  • Come parlare e scrivere meglio. Guida pratica all'uso della lingua italiana, Milano, Selezione Reader's Digest, 1975.
  • Si dice o non si dice? Aggiunte alla grammatica, Milano, Mondadori, 1976, 1990.
  • Il museo degli errori. L'italiano come si parla oggi, Milano, Mondadori, 1977.
  • Nella foresta del vocabolario. Storia di parole, Milano, Mondadori, 1978; revisione e aggiornamento di Paolo Pivetti, Mondadori, 1997.
  • Dizionario dei verbi italiani. Regolari e irregolari, Milano, Centro Italiano Divulgazione Editoriale, 1981.
  • Il mio primo dizionario illustrato, Milano, Mondadori, 1981; III ed. 1986.
  • Italiano 10 e lode. Guida pratica al parlare e scrivere correttamente, Milano, Selezione dal Reader's Digest, 1986.
  • Grande dizionario illustrato della lingua italiana, 2 voll. (I: A-L; II: M-Z), a cura di Grazia Gabrielli, revisione generale di Massimo Pivetti con Irene Taranta, Milano, Mondadori, 1989; col titolo Dizionario della lingua italiana, 2 voll., Mondadori, 1994.
  • Dizionario della lingua italiana, a cura di Grazia Gabrielli, Milano, Carlo Signorelli, 1993, ISBN 978-88-434-0077-5.
  • Il piacere dell'italiano. Come districarsi tra i segreti di grammatica e sintassi, a cura di Paolo Pivetti, Milano, Mondadori, 1999.
  • Il mio primo vocabolario illustrato della lingua italiana, Milano, Mondadori, 2000, 2011.
  • Grande Dizionario Italiano, a cura di Massimo Pivetti e Grazia Gabrielli, Milano, Hoepli, 2008, ISBN 978-88-203-4080-3; II ed., Hoepli, 2011; III ed., Hoepli, 2015; IV ed., Hoepli, 2020, ISBN 978-88-203-9714-2.
  • Storia di una parola, Milano, Henry Beyle Editore, 2013, ISBN 978-88-976-0833-2.

NoteModifica

  1. ^ Comune di Milano, App di ricerca defunti Not 2 4get.

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN14923366 · ISNI (EN0000 0001 0872 5194 · LCCN (ENn86142160 · GND (DE119502461 · BNF (FRcb134820650 (data) · BNE (ESXX1002053 (data) · BAV (EN495/78513 · WorldCat Identities (ENlccn-n86142160