Apri il menu principale

Aldo Simoncello

allenatore di calcio e calciatore italiano
Aldo Simoncello
Nazionalità Italia Italia
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Allenatore (ex attaccante)
Ritirato 1953 - giocatore
Carriera
Squadre di club1
1941-1944Marzotto Valdagno? (?)
1949-1953Marzotto Valdagno? (?)
Carriera da allenatore
1952-1953Marzotto ValdagnoPulcini
1955-1956Marzotto Valdagno
1958-1959Marzotto Valdagno
1969-1970Marzotto Valdagno[1]
1971-1972Portogruaro
1972-1973Adriese
1975-1976Montebelluna
197?Locri
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Aldo Simoncello (Venezia, 5 maggio 1923[2] – ...) è stato un allenatore di calcio e calciatore italiano, di ruolo attaccante.

Indice

CarrieraModifica

GiocatoreModifica

Nella stagione 1942-1943 ha giocato in Serie C nel Dopolavoro Marzotto; nella stagione 1943-1944 ha giocato nel Campionato Alta Italia.

Nella stagione 1951-1952 ha giocato in Serie B con il Marzotto Valdagno, squadra esordiente nella serie cadetta e con cui l'anno precedente aveva vinto il campionato di Serie C. Ha militato nella squadra biancoazzurra anche nella stagione 1952-1953, sempre in Serie B[3].

AllenatoreModifica

Nella stagione 1952-1953, la sua ultima in carriera come calciatore professionista, ha iniziato ad allenare, guidando la squadra Pulcini del Marzotto Valdagno[4]. Nella stagione 1955-1956 è subentrato in panchina a stagione in corso ad Alberto Marchetti alla guida del Marzotto Valdagno nel campionato di Serie B, concluso dai veneti al sedicesimo posto in classifica con la salvezza. Nella stagione 1958-1959 sostituisce dopo diciassette giornate Imre Senkey sulla panchina della prima squadra del Marzotto, sempre in Serie B; così come nella stagione 1955-1956 riesce a salvare la squadra, che si piazza al quattordicesimo posto in classifica mantenendo quindi la categoria.

Successivamente nella stagione 1971-1972 guida il Portogruaro in Serie D, mantenendo la squadra nelle posizioni di vertice della classifica per l'intera durata del torneo[5]; nella stagione 1972-1973 ha allenato sempre in Serie D i veneti dell'Adriese[6], che ha guidato al quarto posto in classifica nel massimo campionato dilettantistico italiano. Negli anni settanta ha allenato il Locri nel campionato calabrese di Promozione, massimo livello regionale dell'epoca[7].

PalmarèsModifica

GiocatoreModifica

Competizioni nazionaliModifica

Marzotto: 1950-1951

NoteModifica

BibliografiaModifica

  • Almanacco illustrato del Calcio, Rizzoli Edizioni, 1953, p. 163.
  • Almanacco illustrato del Calcio, Rizzoli Edizioni, 1954, p. 159.
  • Fabrizio Melegari (a cura di). Almanacco illustrato del calcio - La storia 1898-2004. Modena, Panini, 2004.
  • Almanacco illustrato del Calcio, Rizzoli Edizioni, 1960, p. 157.

Collegamenti esterniModifica