Apri il menu principale
Aleandro Rosi
Aleandro Rosi.jpg
Rosi nel 2012 con la maglia della Roma
Nazionalità Italia Italia
Altezza 184 cm
Peso 80 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Difensore, centrocampista
Squadra Perugia
Carriera
Giovanili
1997-1999Lazio
1999-2007Roma
Squadre di club1
2004-2007Roma37 (2)
2007-2008Chievo16 (0)
2008-2009Livorno37 (0)[1]
2009-2010Siena30 (1)
2010-2012Roma37 (1)
2012-2014Parma37 (5)
2014Sassuolo7 (0)
2014-2015Genoa7 (0)
2015Fiorentina4 (0)
2015-2016Frosinone27 (0)
2016-2017Crotone31 (1)
2017-2018Genoa24 (0)
2019-Perugia12 (0)
Nazionale
2003-2005Italia Italia U-16-155 (0)
2005-2006Italia Italia U-176 (0)
2006-2007Italia Italia U-182 (0)
2007Italia Italia U-192 (0)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 5 febbraio 2019

Aleandro Rosi (Roma, 17 maggio 1987) è un calciatore italiano, difensore del Perugia.

Caratteristiche tecnicheModifica

Può giocare come esterno destro in un centrocampo a 5, suo ruolo preferito,[2] o come terzino destro. Oltre a una discreta tecnica le sue qualità migliori sono la corsa e la resistenza che gli permettono di coprire tutta la fascia offrendo spinta e dinamismo.[3]

CarrieraModifica

ClubModifica

IniziModifica

A 10 anni giocava nelle giovanili della Lazio; poi, a 12 anni (stagione 1999-2000) il passaggio alla Roma con cui ha fatto tutta la trafila delle giovanili fino alla prima squadra.

Nel 2005 ha vinto il Campionato Primavera con la Roma, ed ha fatto il suo esordio con la prima squadra il 28 maggio dello stesso anno nella partita Roma-Chievo 0-0. Il tecnico giallorosso Luciano Spalletti gli dà la possibilità di giocare alcune partite.[4] Con l'avanzare della stagione la già scarna rosa a disposizione della Roma viene decimata dagli infortuni e perciò Rosi diventa un giocatore fisso della prima squadra.

Il 24 settembre 2006 realizza il suo primo gol in Serie A nella partita Parma-Roma (0-4) disputata allo stadio Tardini. Segna anche nell'ultima giornata di campionato, contro il Messina, fissando il punteggio sul 4-3 per i giallorossi.

Chievo, Livorno e SienaModifica

Nella sessione di calciomercato dell'estate 2007, dopo aver disputato la Supercoppa italiana con la Roma, viene ceduto in prestito al Chievo in Serie B dove fatica a trovare spazio, collezionando solo 16 presenze.

Disputa la stagione 2008-2009 in prestito al Livorno in Serie B, dove gioca titolare e ottiene la promozione in A dopo i play-off.

Nella stagione 2009-2010 passa al Siena, che acquista la sua metà per 1,2 milioni di euro[5]. Nell'esperienza toscana riesce a giocare con continuità, non riuscendo però a salvare la squadra dalla retrocessione. L'11 aprile 2010 segna il suo primo gol con i bianconeri, realizzando la rete della vittoria nella partita Siena-Bari, terminata 3-2[6].

Ritorno alla RomaModifica

A fine stagione viene rinnovata la comproprietà tra la Roma e il Siena e dopo 3 stagioni il calciatore torna nella Roma.[7] Esordisce con la maglia giallorossa nella seconda giornata di campionato nella trasferta allo Stadio Sant'Elia contro il Cagliari, persa per 5-1. Il 15 settembre 2010 gioca da titolare la prima partita di Champions League contro il Bayern Monaco, dove i giallorossi vengono sconfitti per 2-0.[8] Il 1º maggio 2011 segna il gol del 3-2 nella vittoria contro il Bari realizzando così la sua prima marcatura della stagione.[9] Il 24 giugno 2011 viene riscattata la seconda metà del cartellino per 0,7 milioni.[10] Finisce la stagione con solo 16 presenze e un gol in campionato, trovando poco spazio tra i campioni presenti in rosa.

Nella stagione 2011-2012 viene utilizzato molto più spesso dal nuovo tecnico giallorosso Luis Enrique, e più volte viene schierato dal primo minuto. Festeggia le 100 presenze in Serie A nella trasferta persa 4-2 a Lecce.

Parma e SassuoloModifica

Il 7 agosto 2012 rescinde consensualmente il suo contratto con la Roma, e si lega con un contratto quinquennale al Parma[11]. Il 2 settembre segna la sua prima rete in maglia crociata contro il Chievo Verona, segnando il gol che chiude la partita sul 2-0.[12] Il 28 ottobre sigla la sua seconda rete a Torino, segnando il terzo gol contro la formazione granata chiudendo di fatto l'incontro, chiusosi sull'1-3 esterno per i ducali.

Dopo 38 presenze e 6 gol in totale con il Parma, il 21 gennaio 2014 passa in prestito al Sassuolo[13] dove però raccoglie solo sette presenze.

Genoa e i prestiti a Fiorentina, Frosinone e CrotoneModifica

Il 5 luglio seguente il Parma comunica di aver ceduto Rosi a titolo definitivo al Genoa nell'operazione che ha portato con la stessa formula Dániel Tőzsér tra le file dei ducali.[14] Dopo essere sceso in campo il 24 agosto contro il Lanciano nel terzo turno preliminare della Coppa Italia, esordisce in campionato il 14 settembre in trasferta contro la Fiorentina.

Il 2 febbraio 2015, ultimo giorno della sessione invernale di calciomercato, si trasferisce con la formula del prestito alla Fiorentina.[15] Esordisce in maglia viola l'8 febbraio in Fiorentina-Atalanta (3-2), entrando all'81' al posto di Alessandro Diamanti.[16] A fine stagione, terminato il prestito, fa ritorno al Genoa.

Il 13 luglio 2015 viene ufficializzato il trasferimento con la formula del prestito secco al Frosinone.[17] Esordisce il 23 agosto in occasione della sconfitta interna (1-2) contro il Torino e alla fine dell'anno totalizza 27 presenze in campionato e una in Coppa Italia. A fine stagione rientra al Genoa per fine prestito.

Dopo aver effettuato tutto il ritiro estivo con la formazione ligure, il 23 agosto 2016 passa, con la formula del prestito secco, alla formazione calabrese del Crotone.[18] Con gli squali realizza anche un gol alla 9ª giornata di campionato contro il Napoli nella sconfitta casalinga per 1-2 e ottiene una storica salvezza nella massima serie italiana.

Torna per fine prestito al Genoa, riesordendo dopo 2 anni, il 10 settembre 2017, nella sconfitta contro l'Udinese. Chiude la stagione con 24 presenze in campionato e una in Coppa Italia.

PerugiaModifica

A febbraio 2019, da svincolato, passa al Perugia sottoscrivendo un contratto fino al 2021.[19]

NazionaleModifica

Ha giocato in tutte le Nazionali di categoria, dall'Under-16 all'Under-19, collezionando 15 presenze. Nell'ottobre del 2006 è stato convocato nella Nazionale Under 21, dove però non ha esordito.

StatisticheModifica

Presenze e reti nei clubModifica

Statistiche aggiornate al 12 maggio 2017.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2004-2005   Roma A 1 0 CI 1 0 UCL 0 0 - - - 2 0
2005-2006 A 17 0 CI 6 0 CU 3 0 - - - 26 0
2006-2007 A 19 2 CI 5 0 UCL 4 0 SI 0 0 28 2
ago. 2007 A 0 0 CI 0 0 UCL 0 0 SI 1 0 1 0
ago. 2007-2008   Chievo B 16 0 CI - - - - - - - - 16 0
2008-2009   Livorno B 37+2[20] 0 CI 3 0 - - - - - - 42 0
2009-2010   Siena A 30 1 CI 2 0 - - - - - - 32 1
2010-2011   Roma A 16 1 CI 1 0 UCL 2 0 SI 0 0 19 1
2011-2012 A 21 0 CI 0 0 UEL 1[21] 0 - - - 22 0
Totale Roma 74 3 13 0 10 0 1 0 98 3
2012-2013   Parma A 26 3 CI 0 0 - - - - - - 26 3
2013-gen. 2014 A 11 2 CI 1 1 - - - - - - 12 3
Totale Parma 37 5 1 1 - - - - 38 6
gen.-giu. 2014   Sassuolo A 7 0 CI - - - - - - - - 7 0
2014-gen. 2015   Genoa A 7 0 CI 2 0 - - - - - - 9 0
gen.-giu. 2015   Fiorentina A 4 0 CI 0 0 UEL 0 0 - - - 4 0
2015-2016   Frosinone A 27 0 CI 1 0 - - - - - - 28 0
2016-2017   Crotone A 31 1 CI 0 0 - - - - - - 31 1
2017-2018   Genoa A 24 0 CI 1 0 - - - - - - 25 0
Totale Genoa 31 0 3 0 - - - - 34 0
gen.-giu. 2019   Perugia B 12 0 CI 0 0 - - - - - - 12 0
Totale carriera 305 10 22 1 10 0 1 0 326 11

PalmarèsModifica

NoteModifica

  1. ^ 39 (0) se si comprendono i play-off della Serie B
  2. ^ Rosi: "A Firenze con umiltà. La Fiorentina è un regalo" Archiviato il 7 febbraio 2015 in Internet Archive. fiorentina.it
  3. ^ GIAMPAOLO A FV, Rosi? L'esterno che mancava firenzeviola.it
  4. ^ Gazzetta dello Sport – Boom Rosi. “Semplice, Leo”, la nuova vita con Luis Enrique pagineromaniste.com
  5. ^ UFFICIALE: Siena, Rosi ha firmato tuttomercatoweb.com
  6. ^ Siena-Bari 3-2, partita "folle" al Franchi Archiviato il 18 aprile 2010 in Internet Archive. notiziarioitaliano.it
  7. ^ Operazioni di mercato (asroma.it), 25 giugno 2010.
  8. ^ Roma, continua il momentaccio:Perde 2-0 col Bayern Monaco (gazzetta.it), 15 settembre 2010.
  9. ^ Roma infinita: -1 dalla Lazio,Totti 206, superato Baggio (corrieredellosport.it)[collegamento interrotto], 1º maggio 2011.
  10. ^ Comunicato As Roma, acquistato Borriello a titolo definitivo (PDF)[collegamento interrotto], forzaroma.info, 24 giugno 2011. URL consultato il 25 giugno 2011.
  11. ^ Ufficiale: Rosi Al Parma - Tutto Mercato Web
  12. ^ Belfodil e Rosi, il Parma va:2-0 a un Chievo troppo timido, gazzetta.it, 2 settembre 2012. URL consultato il 14 settembre 2012.
  13. ^ Ufficiale: al Sassuolo arrivano Mendes, Rosi e Sansone, al Parma vanno Rossini e Schelotto. Archiviato il 21 gennaio 2014 in Archive.is. sassuolocalcio.it
  14. ^ UFFICIALE: Toszer al Parma, Rosi al Genoa, canalegenoa.it, 5 luglio 2014. URL consultato il 6 luglio 2014 (archiviato dall'url originale il 14 luglio 2014).
  15. ^ Rosi è un calciatore della Fiorentina violachannel.tv
  16. ^ Stagione 2014-15 - 22ª Giornata legaseriea.it
  17. ^ UFFICIALE: Frosinone, arriva Rosi in prestito dal Genoa, tuttomercatoweb.com. URL consultato il 13 luglio 2015.
  18. ^ Benvenuto Aleandro Rosi, fccrotone.it, 23 agosto 2016. URL consultato il 24 agosto 2016.
  19. ^ UFFICIALE: Perugia, preso lo svincolato Rosi per la fascia destra - TUTTOmercatoWEB.com, su www.tuttomercatoweb.com. URL consultato il 5 febbraio 2019.
  20. ^ Play-off.
  21. ^ Nei play-off.

Collegamenti esterniModifica