Alejandro Cárdenas

atleta messicano
Alejandro Cárdenas
Nazionalità Messico Messico
Altezza 186 cm
Peso 74 kg
Atletica leggera Athletics pictogram.svg
Specialità 400 metri piani
Decathlon
Società Noah
Record
400 m 44"31 Record nazionale (1999)
Decathlon 7614 p Record nazionale (1996)
Carriera
Nazionale
1992-2005Messico Messico
Palmarès
Mondiali 0 0 1
Mondiali indoor 0 0 1
Giochi panamericani 0 0 3
Giochi CAC 0 0 1
Campionati CAC 0 0 1
Ibero-americani 2 2 1
Per maggiori dettagli vedi qui
 

Alejandro Cárdenas (Hermosillo, 4 ottobre 1974) è un ex velocista e multiplista messicano, bronzo mondiale nei 400 metri piani a Siviglia 1999 e indoor a Maebashi 1999.

Vanta 4 partecipazioni olimpiche consecutive, da Barcellona 1992 a Atene 2004.

BiografiaModifica

Atleta eclettico, è detentore del record messicano anche nel decathlon, specialità in cui ai Giochi panamericani 1995 di Mar del Plata, in Argentina, bronzo conquistato anche nei 400 metri piani ai Giochi panamericani 1999 di Winnipeg, in Canada.[1]

Bronzo nei 400 metri ai Giochi centramericani e caraibici 1998 di Maracaibo, in Venezuela ed ai Campionati di atletica leggera dell'America centrale e dei Caraibi 2001 di Città del Guatemala. Invece un oro (Lisbona, in Portogallo nel 1998) e un bronzo (Huelva, in Spagna, nel 2004) ai Campionati ibero-americani di atletica leggera, sempre nella gara individuale. Sempre agli Ibero-americani vanta un altro oro (Medellin 1996 con la staffetta 4×100 metri) e due argenti (Medellin 1996 nel decathlon col primato nazionale e Mar del Plata 1994 ancora con la staffetta 4x100).[2] Sempre a Mar del Plata, ma nel 1995, fu bronzo ancora con la staffetta, ai Giochi panamericani.

Record nazionaliModifica

  • 400 metri piani: 44"31 (  Siviglia, 25 agosto 1999) - Attuale detentore
  • Decathlon: 7614 pt (  Medellin, 11 maggio 1996) - Attuale detentore

PalmarèsModifica

Anno Manifestazione Sede Evento Risultato Prestazione Note
1999 Mondiali   Siviglia 400 metri piani   Bronzo 44"31  
Mondiali indoor   Maebashi 400 metri piani   Bronzo 46"02

NoteModifica

  1. ^ PAN AMERICAN GAMES, gbrathletics.com. URL consultato il 5 aprile 2012.
  2. ^ IBERO AMERICAN CHAMPIONSHIPS, gbrathletics.com. URL consultato il 5 aprile 2012.

Collegamenti esterniModifica