Aleksandër Meksi

politico albanese
Aleksandër Meksi
Aleksandër Meksi.jpg

Primo ministro dell'Albania
Durata mandato 13 aprile 1992 –
11 marzo 1997
Presidente Sali Berisha
Predecessore Vilson Ahmeti
(Repubblica Popolare Socialista d'Albania)
Successore Bashkim Fino

Dati generali
Partito politico Partito Democratico d'Albania
Università Università di Tirana
Professione Restauratore, Ricercatore
Firma Firma di Aleksandër Meksi

Aleksandër Meksi (Tirana, 8 marzo 1939) è un politico e restauratore albanese.

È stato dal 1992 al 1997 Primo ministro dell'Albania.

BiografiaModifica

La sua carriera politica iniziò nel dicembre 1990 come co-fondatore e redattore, dello Statuto del Partito Democratico e membro della sua Commissione di iniziativa. Da allora, fino al 1997, è stato membro della presidenza di PD, nonché ex membro ufficiale del Consiglio Nazionale (tranne tra il 1997 e il 2001). Fin dalle prime elezioni pluralistiche, è stato eletto deputato al parlamento albanese (1991-2001). Dopo la vittoria del Partito Democratico alle elezioni del 1992, il 13 aprile è stato eletto primo ministro del governo democratico, carica che ha ricoperto fino al 13 marzo 1997 (dopo le dimissioni del 1 marzo). Il suo governo ha intrapreso la riforma dello Stato albanese, da un paese comunista a una democrazia liberale. Dal 2001 ha adottato un approccio critico nei confronti dei leader del Partito Democratico per la mancanza di democrazia interna e per ciò che egli percepisce come una cattiva governance negli anni 2005-2013; continua ad essere attivo nella vita politica del paese con scritti politici, interviste e interviste sui media.[1]

NoteModifica

  1. ^ (SQ) Kush eshte historiani qe u be kryeminister, gazeta.net, 8 marzo 2017.

Altri progettiModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN5782872 · ISNI (EN0000 0001 1466 7875 · LCCN (ENn88114333 · GND (DE121254712 · WorldCat Identities (ENlccn-n88114333