Aleksandr Grigor'evič Stroganov (1795-1891)

generale e politico russo

Conte Aleksandr Grigor'evič Stroganov, in russo: Александр Григорьевич Строганов? (31 dicembre 1795Odessa, 2 agosto 1891), è stato un generale e politico russo.

Aleksandr Grigor'evič Stroganov

BiografiaModifica

Era il figlio di Grigorij Aleksandrovič Stroganov (1770-1857), e di sua moglie, Anna Sergeevna Trubeckaja (1765-1824).

CarrieraModifica

Partecipò alle battaglie di Dresda, Kulm, Lipsia. Nel 1831 partecipò alla repressione della rivolta polacca.

Nel 1834 venne nominato vice Ministro degli Affari Interni. Ricoprì la carica di governatore generale (1836-1838) e Ministero degli Interni (1839-1841). Dal 1849 è stato membro del Consiglio di Stato. Nel 1854 fu governatore militare di San Pietroburgo.

Nel 1862 divenne il primo (fino al 1893 era l'unico) cittadino onorario di Odessa. Quando era a Odessa si interessò alle attività della società locale.

MatrimonioModifica

Nel 1820 sposò la contessa Natal'ja Viktorovna Kočubeja (1800-1855), figlia del cancelliere di stato Viktor Pavlovič Kočubej. Ebbero cinque figli:

  • Marija Aleksandrovna (1822-1839);
  • Grigorij Aleksandrovič (1824-1878);
  • Natal'ja Aleksandrovna (1828-1853), sposò Pavel Vasil'evič Golicyn, figlio di Vasilij Sergeevič Golicyn;
  • Viktor Aleksandrovič (1831-1856);
  • Sergej Aleksandrovič (1834-1842).

MorteModifica

Morì il 2 agosto 1891 a Odessa.

OnorificenzeModifica

Onorificenze russeModifica

  Cavaliere dell'Ordine di Sant'Andrea
  Cavaliere dell'Ordine di San Vladimiro
  Cavaliere dell'Ordine di Sant'Anna
  Cavaliere dell'Ordine di San Giorgio
  Cavaliere dell'Aquila Bianca
  Cavaliere dell'Ordine di Aleksandr Nevskij

Onorificenze straniereModifica

  Cavaliere dell'Ordine Pour le Mérite
  Cavaliere dell’Ordine Imperiale di Leopoldo
  Cavaliere dell’Ordine del Salvatore
  Cavaliere dell’Ordine del Leone dei Paesi Bassi
  Cavaliere dell'Ordine della Corona di quercia
  Cavaliere dell’Ordine di Mejidiyye
  Cavaliere dell’Ordine Militare di Guglielmo

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN2280151778257118130000 · WorldCat Identities (ENviaf-2280151778257118130000