Aleksandr Medved'

lottatore sovietico
(Reindirizzamento da Aleksandr Medved)
Aleksandr Medved'
Aleksandr Medved 1972b.jpg
Nazionalità Unione Sovietica Unione Sovietica
Altezza 190 cm
Peso 120 kg
Lotta Wrestling pictogram.svg
Specialità Lotta libera
Termine carriera 1972
Palmarès
Giochi olimpici 3 0 0
Mondiali 7 1 1
Europei 3 0 0
Per maggiori dettagli vedi qui
 

Aleksandr Vasil'evič Medved' (in russo: Алекса́ндр Васи́льевич Медве́дь? in bielorusso: Аляксандр Васілевіч Мядзведзь?, traslitterato: Aljaksandr Vasilevič Mjadzvedz'; Bila Cerkva, 16 settembre 1937) è un ex lottatore sovietico specializzato nella lotta libera, che è stato nominato dalla Federazione Internazionale delle Lotte Associate (FILA) come "uno dei più grandi lottatori della storia"[1].

Tra il 1962 e il 1972 ha vinto tre medaglie d'oro olimpiche, sette titoli mondiali e tre europei.

Ha servito come portabandiera per l'Unione Sovietica alle Olimpiadi del 1972 e per la Bielorussia e pronunciò il giuramento olimpico alla cerimonia di apertura delle Olimpiadi del 1980.

BiografiaModifica

Secondo Medved', i suoi nonni venivano dalla Russia ed erano di alta statura; Medved' era più piccolo, 190 cm e oltre 100 kg di peso, ma abbastanza grande da adattarsi al suo cognome, che in russo significa orso.

Tra il 1967 e il 1972, Medved' ebbe una rivalità con il lottatore bulgaro Osman Duraliev. Si sono incontrati otto volte nelle finali dei principali campionati internazionali e Medved' vinse in tutte le occasioni. Era vicino a perdere ai mondiali del 1971 a Sofia, dove Duraliev era in vantaggio 4: 3 a 43 secondi dalla fine. Tuttavia Medved' riuscì a pareggiare e vinse per il proprio peso corporeo, inferiore a quello dell'avversario.

Dopo essersi ritirato dalle competizioni nel 1972, Medved' si trasferì in Bielorussia, dove prestò servizio con l'esercito sovietico alla fine degli anni '50. Lì lavorò come allenatore nazionale e tenendo conferenze presso l'Università statale bielorussa di informatica e radioelettronica.

Dopo lo scioglimento dell'Unione Sovietica fu nominato vice-presidente del Comitato olimpico della Bielorussia e della Belarus Wrestling Federation. In precedenza ricevette l'ordine di Lenin (1964), l'ordine della Bandiera rossa del lavoro (1970) e l'ordine del distintivo d'onore (1964, 1969, 1985). Nel 2001 venne scelto come miglior atleta bielorusso del XX secolo e nel 2003 diventò uno dei primi 10 a essere inseriti nella FILA International Wrestling Hall of Fame. È un cittadino onorario di Minsk, dove dal 1970 si tiene un torneo annuale di wrestling in suo onore.

Medved' è sposato con Tat'jana, con la quale ha due figli, Elena e Aleksej. Elena è stata campionessa di tennis di Bielorussia, mentre Aleksej ha vinto un titolo mondiale junior nella lotta nel 1987.

PalmarèsModifica

Anno Manifestazione Sede Categoria Risultato
1961 Mondiale   Yokohama +87 kg   Bronzo
1962 Mondiale   Toledo 97 kg   Oro
1963 Mondiale   Sofia 97 kg   Oro
1964 Olimpiade   Tokyo 97 kg   Oro
1965 Mondiale   Manchester 97 kg   Argento
1966 Europeo   Karlsruhe +97 kg   Oro
1966 Mondiale   Toledo 97 kg   Oro
1967 Mondiale   Nuova Delhi +97 kg   Oro
1968 Europeo   Skopje +97 kg   Oro
1968 Olimpiade   Città del Messico +97 kg   Oro
1969 Mondiale   Mar del Plata +100 kg   Oro
1970 Mondiale   Edmonton +100 kg   Oro
1971 Mondiale   Sofia +100 kg   Oro
1972 Europeo   Katowice +100 kg   Oro
1972 Olimpiade   Monaco di Baviera +100 kg   Oro

NoteModifica

  1. ^ (EN) Alexander Medved, su fila-official.com (archiviato dall'url originale il 17 maggio 2013).

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica