Apri il menu principale

Aleksej Alekseevič Bobrinskij

nobile e ufficiale russo
Ritratto di Aleksej Alekseevič Bobrinskij, 1821.

Conte Aleksej Alekseevič Bobrinskij, in russo: Алексей Алексеевич Бобринский? (San Pietroburgo, 13 gennaio 1800Smela, 19 ottobre 1868), è stato un ufficiale russo, nipote di Caterina II.

BiografiaModifica

Era il figlio di Aleksej Grigor'evič Bobrinskij, figlio illegittimo di Caterina II, e di sua moglie, Anna di Ungern-Sternberg.

CarrieraModifica

Il 15 ottobre 1817 entrò nel reggimento degli Ussari e il 2 febbraio 1819 raggiunse il grado di cornetta. Nel 1822 fu promosso al grado di tenente e il 17 aprile 1824 entrò nel reggimento di cavalleria. Il 21 gennaio 1827 si ritirò con il grado di tenente capitano.

Nel 1833 servì presso il Ministero delle Finanze. Aveva una profonda conoscenza della matematica, finanza, chimica, meccanica e fotografia.

MatrimonioModifica

Sposò, il 27 aprile 1821, Sof'ja Aleksandrovna Samojlova (1797-1866), figlia del conte Aleksandr Nikolaevič Samojlov e di Ekaterina Sergeevna Samojlova. Ebbero due figli:

  • Aleksandr (17 maggio 1823-24 febbraio 1903);
  • Vladimir Alekseevič (2 ottobre 1824-28 maggio 1898);
  • Lev Alekseevič (8 novembre 1831-23 marzo 1915).

MorteModifica

Morì il 9 ottobre 1868 a Smila.

OnorificenzeModifica

  Cavaliere dell’Ordine di Sant'Anna
  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie