Alela Diane

cantautrice statunitense
Alela Diane
Alela Diane in Rouen, 18-04-2008.jpg
Alela Diane sul palco
NazionalitàStati Uniti Stati Uniti
GenereFolk
Folk psichedelico
Periodo di attività musicale2003 – in attività
Album pubblicati3
Sito ufficiale

Diane Alela Menig (Nevada City, 20 aprile 1983) è una cantante e compositrice statunitense.

Carriera musicaleModifica

Alela Diane crebbe cantando con i genitori musicisti e nel coro della scuola. Cominciò la carriera interpretando canzoni ricche di tensione, con voce calda e testi meditativi riguardo su famiglia e natura. La sua prima incisione la auto produsse nel 2003: Forest Parade. La prima apparizione pubblica da solista avvenne su invito della collega Joanna Newsom originaria anch'ella di Nevada City.

Le canzoni del primo album, The Pirate’s Gospel, furono scritte durante un viaggio in Europa, poi registrate nello studio di suo padre Tom Menig e inizialmente pubblicate in autoproduzione nel 2004 e distribuite in custodie in carta scritte a mano. L'album è stato ripubblicato in forma riveduta da Holocene Music.

Alela Diane ha girato negli Stati Uniti sia da sola sia con Tom Brosseau. Ha aperto i concerti per Iron & Wine, Akron/Family, The Decemberists, e Vashti Bunyan. Si è esibita in Gran Bretagna nel 2007. Inoltre nella primavera del 2008 ha fatto un lungo tour in UK, Irlanda, Francia, Svizzera, Paesi Bassi, Belgio, Germania).

Il secondo album, To Be Still, uscì a febbraio 2009. All'inizio del 2009 girò gli USA aprendo i concerti di Blitzen Trapper, ma trascorse buona parte dell'anno in tour in Europa.

Il terzo album, Alela Diane & Wild Divine uscì nell'aprile del 2011. Dall'uscita del disco con la sua band i Wild Divine - che include suo padre, Tom Menig, e suo marito, Tom Bevitori - Alela Diane ha girato in tour sia gli Stati Uniti sia l'Europa. Nel luglio 2011 aprirono i concerti del gruppo Fleet Foxes in una serie di date negli USA, e a novembre 2011 in un tour comprendente 3 tappe in Italia, Roma, Bologna e Milano.

DiscografiaModifica

Principali albumModifica

Album autoprodottiModifica

  • Forest Parade, autoprodotto, 2003
  • The Pirate's Gospel, autoprodotto, 2004

Compilation e altre partecipazioniModifica

  • Dry Grass and Shadows, traccia in Family Album compilation, Grass Roots Records, 2006
  • Songs Whistled Through White Teeth, Names Records (UK), 2006 (10" vinyl)
  • The Pirate's Gospel, Names Records (UK rerelease w/ different artwork), April 2007
  • The Silence Of Love, Headless Heroes (vocals), Names Records, November 2008
  • Alela & Alina, Family/Names Records, October 2009 (10" vinyl)

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN49539388 · ISNI (EN0000 0001 1472 3160 · Europeana agent/base/94231 · LCCN (ENno2009052895 · BNF (FRcb15559939f (data) · WorldCat Identities (ENlccn-no2009052895
  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie