Alessandra Merlin

sciatrice alpina italiana (1975-)

Alessandra Merlin (Torino, 22 settembre 1975) è un'ex sciatrice alpina italiana specializzata nella discesa libera, nel supergigante e nel carving, vincitrice di una Coppa del Mondo di carving.

Alessandra Merlin
NazionalitàBandiera dell'Italia Italia
Altezza162 cm
Peso58 kg
Sci alpino
SpecialitàDiscesa libera, supergigante, carving
SquadraSC Creberg Goggi
Termine carriera2009
Palmarès
Competizione Ori Argenti Bronzi
Mondiali juniores 0 0 1

Trofeo Vittorie
Coppa del Mondo di carving 1 vittoria

Vedi maggiori dettagli

 

È sorella di Barbara, a sua volta sciatrice alpina di alto livello[1].

Biografia

modifica

Specialista delle gare veloci originaria di Reano, Alessandra Merlin esordì in Coppa del Mondo il 9 gennaio 1993 sulle nevi di casa di Cortina d'Ampezzo piazzandosi 41ª in discesa libera. Lo stesso anno partecipò ai Mondiali juniores disputati a Montecampione/Colere, aggiudicandosi la medaglia di bronzo nel supergigante vinto dalla compagna di squadra Isolde Kostner davanti alla svizzera Madlen Summermatter. Sestriere 1997 fu il suo esordio iridato, dove si classificò 22ª sia nella discesa libera, sia nel supergigante; l'anno dopo a Nagano 1998 prese parte alle sue uniche olimpiadi, chiudendo 21ª nella discesa libera.

Il 19 dicembre 1999 conquistò l'unico podio in Coppa del Mondo, 2ª a Sankt Moritz nel supergigante concluso alle spalle della connazionale Karen Putzer, e 28 gennaio 2000 salì per l'ultima volta sul podio in Coppa Europa, a Pra Loup in supergigante (3ª); nella stagione successiva partecipò per l'ultima volta a un'edizione dei Mondiali e a Sankt Anton am Arlberg 2001 fu 26ª nel supergigante.

Il 22 dicembre 2001 a Sankt Moritz disputò l'ultima gara di Coppa del Mondo, ancora un supergigante, giungendo 32ª. Il 20 gennaio 2003 alle Universiadi di Tarvisio conquistò l'oro nel supergigante superando la ceca Tereza Trtíková (giunta a 83 centesimi) e la russa Anastasija Popkova (a 85 centesimi)[2]. Dopo due anni di inattività, dal 2005 si dedicò, con ottimi risultati, al carving: vinse sedici gare e si aggiudicò la Coppa del Mondo nel 2009[3], ultima sua stagione agonistica, e si congedò dalle competizioni vincendo la gara disputata il 15 marzo a Roccaraso.

Palmarès

modifica

Mondiali juniores

modifica

Universiadi

modifica

Coppa del Mondo

modifica
  • Miglior piazzamento in classifica generale: 42ª nel 2000
  • 1 podio (in supergigante):
    • 1 secondo posto

Coppa Europa

modifica

Coppa del Mondo di carving

modifica

Coppa del Mondo di carving - vittorie

modifica
Data Località Paese
5 febbraio 2005 Roccaraso   Italia
19 febbraio 2005 Sestola Monte Cimone   Italia
19 marzo 2005 Sestriere   Italia
10 dicembre 2005 Sestriere   Italia
14 gennaio 2006 Circhina   Slovenia
22 gennaio 2006 Madesimo   Italia
29 gennaio 2006 San Martino di Castrozza   Italia
18 marzo 2006 Roccaraso   Italia
13 gennaio 2008 Folgarida   Italia
18 gennaio 2008 Monte Bondone   Italia
27 gennaio 2008 San Martino di Castrozza   Italia
2 febbraio 2008 Airolo   Svizzera
15 febbraio 2008 Kranjska Gora   Slovenia
1º marzo 2008 Pragelato   Italia
2 marzo 2008 Pragelato   Italia
16 marzo 2008 Claviere   Italia

Campionati italiani

modifica
  1. ^ (EN) Alessandra Merlin, su olympedia.org. URL consultato il 30 maggio 2021.
  2. ^ Referto della gara, su data.fis-ski.com. URL consultato il 2 agosto 2010.
  3. ^ a b "Carving: Thomas Bergamelli vince la Coppa. Merlin e Bürgener prime a pari merito " sul sito della FISI, su fisi.org (archiviato dall'url originale il 26 agosto 2014).
  4. ^ Sci alpino, l'albo d'oro della discesa femminile dei Campionati Italiani, in fisi.org, 1º aprile 2014 (archiviato dall'url originale il 3 settembre 2014).
    L'albo d'oro del supergigante femminile dei Campionati Italiani Assoluti, in fisi.org, 2 aprile 2014 (archiviato dall'url originale il 6 ottobre 2014).

Collegamenti esterni

modifica