Apri il menu principale
Alessandro De Minicis
Nazionalità Italia Italia
Altezza 175 cm
Tennis Tennis pictogram.svg
Ritirato 1991
Carriera
Singolare1
Vittorie/sconfitte 9-17
Titoli vinti 0
Miglior ranking 135º (9 settembre 1985)
Doppio1
Vittorie/sconfitte 17-30
Titoli vinti
Miglior ranking 108º (17 agosto 1987)
1 Dati relativi al circuito maggiore professionistico.
Statistiche aggiornate al definitivo

Alessandro De Minicis (Cagliari, 4 agosto 1963) è un ex tennista italiano.

CarrieraModifica

Nel 1985 arrivò ai quarti di finale sulla terra battuta di Båstad[1] eliminando negli ottavi lo spagnolo Emilio Sánchez in due set, prima di arrendersi in due partite allo svedese Kent Carlsson.

Il 9 settembre del 1985 raggiunse la sua migliore classifica ATP in carriera, attestandosi alla posizione nº 103.

Il 24 maggio del 1987, al torneo di Firenze, dove era partito dalle qualificazioni, ottenne il suo miglior risultato in carriera, raggiungendo la finale, la nº 79 disputata da un tennista italiano nell'era Open. In semifinale aveva avuto la meglio sull'argentino Eduardo Bengoechea, testa di serie nº 5 e nº 51 del ranking ATP, il giocatore con la migliore classifica da lui battuto in carriera, prima di arrendersi nell'atto conclusivo, in due set, al sovietico Andrej Česnokov, testa di serie nº 2, col punteggio di 6-1, 6-3.[1]

In doppio, in coppia con il connazionale Massimo Cierro, fu due volte finalista, sempre al torneo di Saint-Vincent. Nel 1987 si arrese alla coppia formata dall'australiano Michael Fancutt e dallo statunitense Charles Cox. Nel 1989 fu il duo cecoslovacco Cyril Suk-Josef Cihak a impedirgli di sollevare il trofeo.[2]

De Minicis non prese mai parte a prove del Grande Slam e non fu mai convocato con la nazionale italiana di Coppa Davis.[1][3]

NoteModifica

  1. ^ a b c Alessandro De Minicis | Player Activity | ATP World Tour | Tennis, su ATP World Tour. URL consultato il 28 ottobre 2018.
  2. ^ (EN) Alessandro De Minicis | Titles and Finals | ATP World Tour | Tennis, in ATP World Tour. URL consultato il 28 ottobre 2018.
  3. ^ Davis Cup - Players, su www.daviscup.com. URL consultato il 30 ottobre 2018.

Collegamenti esterniModifica