Alessio Vassallo

attore italiano

Alessio Vassallo (Palermo, 10 agosto 1983) è un attore italiano.

BiografiaModifica

Nato e cresciuto a Palermo, dopo aver conseguito il diploma di maturità classica presso l’Istituto Gonzaga, si trasferisce a Roma. Nel 2007 si diploma presso l'Accademia Nazionale d'Arte Drammatica Silvio D'Amico. Sempre nel 2007 partecipa ad un laboratorio diretto da Luca Ronconi. Inizia recitando in teatro, per poi lavorare nel cinema e in televisione.

Tra i suoi primi lavori, ricordiamo il film tv del 2008 La vita rubata con Beppe Fiorello, regia di Graziano Diana. Nello stesso anno entra nel cast della soap opera di Rai 3 Agrodolce, dove è protagonista con il ruolo di Salvatore "Tuccio" Cutò.

Il suo debutto cinematografico è del 2006 con il film ad episodi Niente storie, a cui fanno seguito, tra gli altri, Viola di mare, regia di Donatella Maiorca, I baci mai dati, regia di Roberta Torre, La moglie del sarto, regia di Massimo Scaglione, Fino a qui tutto bene, regia di Roan Johnson, e Stalker, regia di Luca Tornatore.

Tra i lavori televisivi, ricordiamo: il film Edda Ciano e il comunista, regia di Graziano Diana, la serie Squadra antimafia - Palermo oggi 2, la serie Il giovane Montalbano, regia di Gianluca Maria Tavarelli, la miniserie Gli anni spezzati - Il giudice, diretta anch'essa da Graziano Diana, Sorelle di Cinzia Th Torrini. Nel 2018 interpreta Marco Vespucci nella serie televisiva I Medici di Frank Spotnitz e Nicholas Meyer, andata in onda su Rai 1. Nel 2020, è protagonista del film per la televisione,tratto da un romanzo storico di Andrea Camilleri, La concessione del telefono, diretto da Roan Johnson, in cui interpreta il ruolo di Pippo Genuardi.

FilmografiaModifica

CinemaModifica

CortometraggiModifica

LungometraggiModifica

TelevisioneModifica

Spot pubblicitariModifica

TeatroModifica

CuriositàModifica

È un grande tifoso del Palermo.

Collegamenti esterniModifica