Apri il menu principale

Alexandru Odobescu (scrittore)

archeologo rumeno
Alexandru Ioan Odobescu

Alexandru Ioan Odobescu (Bucarest, 23 giugno 1834Bucarest, 1895) è stato un archeologo rumeno.

Indice

BiografiaModifica

Studiò nel collegio di San Sava, a Parigi, ma non prese la laurea. Funzionario al ministero degli Esteri, divenne poi ministro per l'Istruzione e il Culto e fu scelto come rappresentante della Romania all'Esposizione di Parigi del 1866. Nel 1874 ebbe la cattedra di Archeologia all'Università di Bucarest- Negli anni successivi occupò la carica di segretario di legazione a Parigi, ma fu richiamato in Patria, per la vita dispendiosa e brillante. Fu il primo a respingere il dilettantismo nell'archeologia e ad affermare la stessa come una vera e propria scienza, nella Romania del XIX secolo.

Autore a questo proposito di Notizie sulle antichità della Romania (1868) e Storia archeologica (1877), fu abile folklorista (Echi del Pindo e dei Carpazi, 1861) e novelliere. In Pseudo-cynegeticos, il suo capolavoro narrativo, espresse tutte le venature della sua prosa elegante, erudita, raffinata. Ebbe una morte tragica, per avvelenamento.

Opere in lingua originaleModifica

  • Mihnea-Vodă cel rău, 1857
  • Doamna Chiajna, 1860
  • Câteva ore la Snagov, 1862
  • Pseudo-cynegeticos, sau fals tratat de vânătoare, 1875
  • Le Trésor de Petrossa, 1889
  • Pagini regăsite
  • Note de călătorie

BibliografiaModifica

  • AA. VV., Dizionario Letterario Bompiani. Autori, Milano, Bompiani, 1957, vol. III, O-Z, p. 3.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  • Alexandru Odobescu, in Treccani.it – Enciclopedie on line, Istituto dell'Enciclopedia Italiana, 15 marzo 2011. URL consultato il 25-8-2013.
Controllo di autoritàVIAF (EN47558049 · ISNI (EN0000 0001 0897 0464 · LCCN (ENn50035926 · GND (DE118786717 · BNF (FRcb12028484r (data) · WorldCat Identities (ENn50-035926