Apri il menu principale

Alf Ramsey

calciatore e allenatore di calcio britannico
Alf Ramsey
Engels voetbalelftal arriveert op Schiphol voor de wedstrijd tegen Nederlands el, Bestanddeelnr 922-9351.jpg
Nazionalità Inghilterra Inghilterra
Altezza 173 cm
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Allenatore (ex difensore)
Ritirato 1955 - calciatore
1978 - allenatore
Carriera
Giovanili
1940-1943 Portsmouth
Squadre di club1
1943-1949Southampton90 (8)
1949-1955Tottenham226 (24)
Nazionale
1948-1954 Inghilterra Inghilterra 32 (3)
Carriera da allenatore
1955-1963Ipswich Town
1963-1974Inghilterra Inghilterra
1977-1978Birmingham City
Palmarès
Transparent.png Taça das Nações
Bronzo Brasile 1964
Julesrimet.gif Mondiali di calcio
Oro Inghilterra 1966
UEFA European Cup.svg Europei di calcio
Bronzo Italia 1968
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Sir Alfred Ernest Ramsey (Dagenham, 22 gennaio 1920Ipswich, 28 aprile 1999) è stato un allenatore di calcio e calciatore britannico, di ruolo difensore.

Da calciatore fece parte dei selezionati che presero parte al primo campionato del mondo disputato dall'Inghilterra nella sua storia (Brasile 1950); da allenatore, fu invece il tecnico che diede all'Inghilterra il suo unico titolo di campione del mondo, nel 1966.

Indice

CarrieraModifica

 
Statua in onore di Alf Ramsey posta nei pressi dello stadio dell'Ipswich Town.

Da calciatore ha militato in due squadre: nel Southampton, esordendo nel 1944 e disputando cinque campionati, e nel Tottenham, in Nazionale ha collezionato 32 partite e 3 reti tra il 1949 e il 1954, la sua ultima partita in nazionale fu la celebre Inghilterra-Ungheria 3-6.

Appese le scarpe al chiodo iniziò ad allenare l'Ipswich Town e, nel 1963, venne chiamato dalla FA ad allenare la Nazionale inglese.

Ai Mondiali di calcio 1966 portò i leoni alla vittoria battendo in due sfide decisive Portogallo (2-1 in semifinale) e Germania Ovest (4-2 d.t.s. in finale) e il calcio inglese si aggiudicò la prima e unica Coppa del mondo della storia. Guidò anche l'Inghilterra anche agli Europei 1968, in cui venne eliminata in semifinale dalla Jugoslavia, ma giunse al terzo posto (sconfiggendo l'Unione Sovietica per 2-0) e ai Mondiali 1970, in cui venne eliminata nei quarti di finale dalla Germania Ovest.

Dopo la mancata qualificazione ai Mondiali 1974, Ramsey lasciò la guida della Nazionale e concluse la carriera di allenatore nel 1978, allenando il Birmingham City.

Morì nel 1999 e venne sepolto nel cimitero di Ipswich, nel Suffolk.

PalmarèsModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN41332375 · ISNI (EN0000 0003 7322 354X · LCCN (ENnb98018739 · GND (DE1154317633 · WorldCat Identities (ENnb98-018739