Apri il menu principale
Alfons Deloor
Nazionalità Belgio Belgio
Ciclismo Cycling (road) pictogram.svg
Specialità Strada
Ritirato 1940
Carriera
Squadre di club
1929 Individuale
1930 Securitas
1931 Dilecta
1932 Dilecta
Dhaemers
1933 Dilecta
1934 Colin
Cycles Catalunya
1935 Colin-Wolber
Bury
1936-1937 Colin-Wolber
1938 Helyett
1939-1940 Colin
 

Alfons Deloor (Bois d'Haine, 3 giugno 1910Mechelen, 23 marzo 1995) è stato un ciclista su strada belga. Professionista dal 1929 al 1940. Era il fratello maggiore di Gustaaf Deloor. Era uno specialista delle classiche del Pavè[1].

CarrieraModifica

Alfons Deloor passò professionista nel 1929, a 19 anni.[1] Egli seppe ottenere diversi risultati, specie nelle corse in linea. Nel 1931 si mise in luce con un nono posto alla Liegi-Bastogne-Liegi. Nel 1932 fu secondo al Giro delle Fiandre, quinto alla Parigi-Bruxelles e decimo nella Parigi-Roubaix. Il 1933 lo vide alla partenza del Tour de France, che concluse al ventisettesimo posto, ottenendo piazzamenti in qualche frazione. Inoltre arrivò quarto nella Parigi-Nizza e secondo nel Giro del Belgio. Non mancarono le prestazioni nelle gare in linea: sesto nella Parigi-Roubaix e ottavo nella Parigi-Bruxelles.

Nel 1934 si rese ancora protagonista nella Parigi-Bruxelles dove concluse al secondo posto; nelle gare a tappe registrò un secondo posto nella Volta Ciclista a Catalunya, aggiudicandosi anche una tappa e chiuse terzo nel Giro del Belgio.

Nel 1935 prese parte alla prima Vuelta a España insieme al fratello Gustaaf: i partecipanti erano una cinquantina ed il livello dei ciclisti era discreto[1]; i due fanno riuscirono a battere diversi avversari e Gustaaf vinse la prima edizione della corsa spagnola, mentre Alfons terminò sesto. Nella Liegi fu settimo, mentre finì decimo la Parigi-Nizza. Nel 1936 i due fratelli si ripeterono alla Vuelta facendo ancora meglio dell'anno precedente: conquistarono i primi due gradini del podio, con Gustaaf ancora vincitore, e portarono a casa ben cinque vittorie di tappe, ma solo una fu conquistata da Alfons. La stagione era iniziata con un terzo posto alla Parigi-Nizza, un sesto posto nel Tour de Suisse e un settimo nella Parigi-Bruxelles. Il 1937 portò qualche piazzamento nelle classiche del Belgio e arrivò la prima partecipazione al Giro d'Italia. Nella corsa rosa concluse trentunesimo e ottenne un secondo posto nella quinta tappa con arrivo a Livorno.

Il riscatto arrivò nel 1938: quattro successi di cui il più importante fu la vittoria nella decana, la Liegi-Bastogne-Liegi. Nei successivi due anni di attività non ottenne risultati rilevanti.

Nel 1939 Alfons aveva 29 anni, quando la seconda guerra mondiale mise fine alla sua carriera agonistica. Dopo il 1939 i fratelli Deloor servirono la propria patria in guerra.[1]

Entrambi ebbero una vita molto longeva, Alfons infatti mori nel 1995, a 85 anni.[1]

PalmarèsModifica

PiazzamentiModifica

Grandi giriModifica

ClassicheModifica

NoteModifica

  1. ^ a b c d e Mario Spairani, 100 anni di ciclismo, 1935: I fratelli Deloor, in spaziociclismo.it, 17 febbraio 2011. URL consultato il 25 febbraio 2011.

Collegamenti esterniModifica