Alfonso Signorini

giornalista, opinionista, scrittore, conduttore radiofonico, conduttore televisivo e regista teatrale italiano
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando il singolo di Fedez, vedi Alfonso Signorini (eroe nazionale).

Alfonso Signorini (Milano, 7 aprile 1964) è un conduttore televisivo, giornalista, scrittore, conduttore radiofonico, opinionista, autore televisivo e regista teatrale italiano, direttore della rivista settimanale Chi.

Alfonso Signorini a Positano nel 2009

BiografiaModifica

Diplomato al Liceo Classico Omero, nel quartiere Bruzzano, si è laureato in Lettere classiche all'Università Cattolica del Sacro Cuore, e ha conseguito il perfezionamento in Filosofia medievale. Agli studi universitari affianca lo studio del pianoforte al Conservatorio dove consegue il diploma.[1] È stato insegnante di Italiano, Latino, Greco, Storia e Geografia al Liceo Classico dell'Istituto Leone XIII a Milano.

CarrieraModifica

Dopo aver lasciato la professione di insegnante, inizia a collaborare con il quotidiano La Provincia di Como, alle brevi di cronaca. Entra a Panorama, dove diventa esperto di gossip. Passa da Panorama a Chi, sempre all'interno del gruppo editoriale Mondadori, dove affianca, come condirettore, Silvana Giacobini, prima, ed Umberto Brindani, poi, fino a diventare, nel 2006, direttore del settimanale.

Il 23 giugno 2008 diventa direttore di TV Sorrisi e Canzoni, pur mantenendo la direzione di Chi, subentrando a Umberto Brindani. Nello scandalo denominato "Rubygate" nel quale pare che Silvio Berlusconi abbia avuto rapporti intimi con una minorenne, Alfonso Signorini sembra aver avuto (stando alle intercettazioni telefoniche) il ruolo di colui che doveva suggerire alla minorenne cosa dire alla carta stampata.[2]

Esordisce in televisione nel 2002, quando è fra gli ospiti fissi della trasmissione della seconda serata di Rai 2 Chiambretti c'è, condotta, appunto, da Piero Chiambretti. Negli anni successivi è ospite, anche fisso, in numerosi programmi, primo fra tutti L'isola dei famosi. Nella stagione televisiva 2005/2006 affianca Paola Perego alla conduzione di Verissimo, programma al quale parteciperà, sempre come co-conduttore, dall'anno successivo con Silvia Toffanin, il sabato pomeriggio, mentre fa parte del numeroso cast artistico di Scherzi a parte, il venerdì sera, partecipando perfino alla confezione di diverse candid camera, e come intervistatore delle vittime degli scherzi in ogni puntata.

Dal 2006 conduce su Radio Monte Carlo il programma Alfonso Signorini Show, in onda dalle 9 alle 10 del mattino insieme a Luisella Berrino. Sempre nel 2006 fa un cameo nel film Commediasexi, dove interpreta il ruolo di se stesso. Dal 2008 al 2012 è opinionista fisso del Grande Fratello per cinque edizioni consecutive. Durante la trasmissione Napoli prima e dopo, riceve il premio come miglior giornalista e intenditore di musica napoletana[senza fonte]. Nel dicembre 2010 debutta come conduttore su Canale 5 con il programma di seconda serata Kalispéra!, ottenendo per la prima volta la conduzione di un programma televisivo senza essere affiancato da altri conduttori. Il programma punta su temi di attualità non disdicendo intermezzi più leggeri e di svago; Kalispéra ottiene ben presto un notevole successo di pubblico.

Nel 2011 Signorini conduce su Canale 5 un nuovo programma, La notte degli chef che, a differenza di Kalispéra, non riscuote molto successo. Dal 16 dicembre 2011 Signorini torna a condurre il programma Kalispéra! su Canale 5. La novità di questa seconda edizione è che il programma viene promosso con tre puntate in prima serata.[3]

Alla fine del 2011 debutta sul grande schermo interpretando se stesso nel cinepanettone Vacanze di Natale a Cortina con Christian De Sica e Sabrina Ferilli.[4]

Il 22 agosto 2012 comunica ufficialmente la propria decisione di lasciare Verissimo per dedicarsi ad altri progetti.[5] Il 14 giugno 2013 viene lanciato il video musicale della canzone Alfonso Signorini (eroe nazionale) cantata da Fedez, che vede la partecipazione dello stesso Signorini.[6]

Dal 3 luglio al 7 agosto 2013 conduce il programma Studio 5 in onda in prima serata su Canale 5.

Dal 26 gennaio 2015 è opinionista fisso, insieme a Mara Venier, nella decima edizione de L'isola dei famosi con la conduzione di Alessia Marcuzzi, in onda in prima serata su Canale 5. Il 9 giugno dello stesso anno, insieme a Rosita Celentano su Rete 4, conduce Una Serata Bella per te, Gianni!, in omaggio a Gianni Bella, facendo l'11,80% di share.[7] Il 13 marzo 2016 conduce, sempre su Rete 4 e sempre con Rosita Celentano, Una serata bella per te, Mogol!, un omaggio al compositore Mogol. Dall'autunno del 2016 torna ad essere opinionista del reality show Grande Fratello, ma questa volta nella versione VIP.

Dal 14 luglio 2017 conduce il programma #Estate, in onda in seconda serata su Canale 5.

Nella rassegna estiva 2017, cura per la prima volta la regia di un'opera lirica scegliendo Turandot e aprendo il 63º Festival Puccini a Torre del Lago.[8][9] L'opera viene trasmessa il 17 dicembre su Canale 5.[10] L'anno successivo dirige nell'ambito della stessa manifestazione La bohème e Turandot.[11] Nel 2018 diventa nuovamente opinionista del Grande Fratello VIP.

Dal 2020 diventa conduttore della quarta edizione, affiancato dagli opinionisti Wanda Nara e Pupo.[12] Nello stesso anno viene riconfermato alla conduzione della quinta edizione, con gli opinionisti Pupo ed Antonella Elia, ex concorrente della precedente edizione.[13]

Vita privataModifica

Dichiaratamente omosessuale, Signorini è stato il compagno del politico ed imprenditore Paolo Galimberti[14].

FilmografiaModifica

AttoreModifica

CinemaModifica

VideoclipModifica

DoppiatoreModifica

Programmi televisiviModifica

TeatrografiaModifica

OpereModifica

  • Costantino desnudo, s.l., Maestrale Company-Lele Mora, 2004. ISBN 88-18-01715-2
  • Il Signorini. Chi c'è c'è, chi non c'è s'incazza, Milano, Mondadori, 2006. ISBN 88-04-55930-6
  • Troppo fiera, troppo fragile. Il romanzo della Callas, Milano, Mondadori, 2007. ISBN 9788804571841
  • Chanel. Una vita da favola, Milano, Mondadori, 2009. ISBN 9788804583738
  • Blu come il sangue. Storie di delitti nell'alta società, con Massimo Picozzi, Milano, Mondadori, 2010. ISBN 9788804594857
  • Marilyn. Vivere e morire d'amore, Milano, Mondadori, 2010. ISBN 9788804598121
  • L'altra parte di me, Milano, Mondadori, 2015. ISBN 9788804646259
  • Ciò che non muore mai. Il romanzo di Chopin , Milano, Mondadori, 2017
  • Ma grande come il mare - Il romanzo di Amici ispirato alla Bohème, Milano, Mondadori, 2019

Premi e riconoscimentiModifica

  • 2012 - Cuffie d’oro “Personaggi dell‘anno” con Alfonso Signorini Show
  • 2014 - Premio Guido Carli[16]
  • 2016 - Premio alla carriera dell’Osservatorio Familiare Italiano

NoteModifica

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN29321886 · ISNI (EN0000 0001 1049 1454 · LCCN (ENno2007119471 · BNF (FRcb16156847h (data) · WorldCat Identities (ENlccn-no2007119471