Alfonso della Viola

compositore italiano
(Reindirizzamento da Alfonso dalla Viola)

Alfonso della Viola o dalla Viola (Ferrara, 1508 circa – 1573 circa) è stato un compositore italiano.

Alfonso della Viola

Biografia

modifica

Alfonso nacque in una famiglia di musicisti, della quale tuttavia non si è ancora in grado di chiarire le relazioni di parentela. Probabilmente, era figlio illegittimo di Agostino della Viola (o Agostino di Ferrara), noto cantante e strumentista alla corte di Ferrara dal 1497 al 1522.

 
La cattedrale di San Giorgio a Ferrara

Dal 1528 al servizio di Alfonso I d'Este, Duca di Ferrara, come suo musicista di camera, Alfonso della Viola fu al soldo degli Estensi come strumentista di viola d'arco[1] e compositore per 40 anni. Tra il 1563 ed il 1572 ricoprì il posto di maestro di cappella presso la Cattedrale di Ferrara.

La sua abilità tanto come compositore che come strumentista è celebrata da vari scrittori dell'epoca, tra cui Cristoforo di Messisbugo[2] e Luigi Dentice, il quale scrive[3]

«Misser Alfonso della Viola, il quale non è men miracoloso nel contrapunto et nel comporre, che nel sonare la Viola d'arco in conserto (...)»

Si dice abbia composto la musica per il matrimonio di Ercole II d'Este con Renata di Francia. Scrisse anche musiche per varie tragedie e drammi pastorali rappresentati a Ferrara, tra le quali l'Orbecche di Giambattista Giraldi Cinzio (1541), l'Aretusa di Alberto Lollio (1563) e Lo Sfortunato di Agostino Argenti (1567). Tutte queste opere sono andate perdute, eccetto alcuni frammenti delle musiche per Il Sacrificio[4] di Agostino Beccari (1564). Lo stile musicale ricorda i brani di Francesco Corteccia per gli intermedi fiorentini.[5]

Pubblicò a Ferrara due libri di madrigali a 4 voci, il primo (1539) comprendente 43 composizioni, il secondo (1540) 46; inoltre, si trovano altri sei madrigali a 5 voci in antologie dell'epoca.

  1. ^ Non è frequente per l'epoca che venga specificato il tipo di viola d'arco suonato da uno strumentista, in quanto non vi era la concezione odierna di specializzazione: uno stesso musicista suonava abitualmente con vari strumenti della stessa famiglia. Nel caso di Alfonso, un frammento della musica per Il Sacrificio di Agostini ci suggerisce che abbia suonato anche la lira da braccio.
  2. ^ Cristoforo da Messisbugo, Banchetti composizioni di vivande e apparecchio generale, Ferrara, 1549.
  3. ^ Luigi Dentice, Duo Dialoghi della Musica, su books.google.it. URL consultato il 19 nomenbre 2010.
  4. ^ Agostino Beccari, Il Sacrificio, su dante.di.unipi.it. URL consultato il 19 novembre 2010 (archiviato dall'url originale il 18 luglio 2011).
  5. ^ Einstein, pp. 301

Bibliografia

modifica
  • Alfred Einstein, The Italian Madrigal 3 voll., Princeton, Princeton University Press, 1949. ISBN 0-691-09112-9
  • James Haar, Dalla Viola [della Viola, de la Viola, Viola]., Grove Music Online, ed. L. Macy

Collegamenti esterni

modifica
Controllo di autoritàVIAF (EN32261382 · ISNI (EN0000 0000 8111 750X · SBN LO1V257069 · CERL cnp01230419 · Europeana agent/base/30353 · LCCN (ENn90606557 · BNE (ESXX1759557 (data) · BNF (FRcb14795730v (data) · J9U (ENHE987007375758505171