Apri il menu principale
Alfreð Finnbogason
Alfreð Finnbogason 2018.jpg
Nazionalità Islanda Islanda
Altezza 184 cm
Peso 78 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Attaccante
Squadra Augusta
Carriera
Giovanili
1995-1999Fjölnir
1999-2000600px bisection vertical Black HEX-FFFF00.svg Hutchison Vale
2001-2005Fjölnir
2005-2006Breiðablik
2006-2007Torres
2007Augnablik
Squadre di club1
2007-2010Breiðablik43 (28)
2010-2012Lokeren15 (4)[1]
2012Helsingborg17 (12)
2012-2014Heerenveen62 (53)[2]
2014-2015Real Sociedad25 (2)
2015-2016Olympiakos7 (1)
2016-Augusta66 (32)
Nazionale
2009-2011Islanda Islanda U-2110 (5)
2009-Islanda Islanda54 (15)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 25 marzo 2019

Alfreð Finnbogason (Reykjavík, 1º febbraio 1989) è un calciatore islandese, attaccante dell'Augusta e della Nazionale islandese.

Indice

BiografiaModifica

Tra il 2006 e il 2007 ha passato un anno in Sardegna con il programma A.F.S. giocando nelle giovanili della Torres[3], con la quale ha disputato anche un amichevole contro l'Italia Under-17.

CarrieraModifica

ClubModifica

Finnbogason ha iniziato la sua carriera nelle giovanili del Fjölnir, prima di passare la sua infanzia a Edimburgo, in Scozia, dove si è unito all'Hutchison Vale ed è diventato fan dell'Hibernian.[4]

BreiðablikModifica

Nel 2005 entra nella formazione giovanile del Breiðablik, al fianco di futuri giovani di successo come Gylfi Sigurðsson (attualmente all'Everton), Jóhann Berg Guðmundsson (attualmente al Burnley F.C.), Elfar Freyr Helgason (attualmente allo Stabæk) e Guðmundur Kristjánsson (attualmente all'IK Start).[5][6]

Fa il suo debutto in prima squadra nel 2008. Nella stagione 2009 segna 13 gol in 18 partite. Alla fine della stagione viene votato come migliore giovane dai suoi compagni.[7] Lo stesso anno, il Breiðablik vince il suo primo titolo nella storia, la Coppa d'Islanda.

Dopo la stagione 2009 ottiene un provino per il Viking, in Norvegia, per il Blackpool in Inghilterra[8], e per il Genk, in Belgio.

Nella stagione 2010 diventa capocannoniere del campionato e viene votato come giocatore dell'anno. La sua squadra vince per la prima volta il titolo nazionale e, conseguentemente, l'accesso alla fase preliminare della UEFA Champions League.

LokerenModifica

Il 3 novembre 2010 il Breiðablik conferma di aver accettato l'offerta del club belga Lokeren.[9] Al termine delle visite mediche, Finnbogason firma un contratto di due anni col club, il 10 novembre 2010.[10]

Debutta il 23 gennaio 2011, contro il Gent, subentrando dalla panchina. Nella sua prima partita da titolare segna all'82º minuto contro il Charleroi, il 12 febbraio.

HelsingborgModifica

Il 6 marzo 2012 si unisce alla formazione svedese dell'Helsingborg, con un contratto di prestito per 6 mesi, fino al 15 agosto 2012.[11]

Nel periodo del prestito diventa capocannoniere della squadra con 12 gol in 17 partite.

Nelle due partite di qualificazione alla Champions League 2012-13 disputatesi tra gli svedesi e i campioni di Polonia dello Śląsk Wrocław, Finnbogason segna un gol e fornisce 5 assist.[12]

HeerenveenModifica

Il 16 agosto 2012 firma un contratto di 3 anni con la squadra olandese dell'Heerenveen, dopo l'accordo raggiunto con la sua precedente squadra sulla base di 500.000 euro,[13]

Inizia promettentemente nel suo nuovo club con una doppietta al suo debutto contro l'Ajax (match conclusosi 2-2), e segnando tutti e quattro i gol della partita di Coppa d'Olanda contro il Kozakken Boys.[14][15] Conclude la stagione con 33 presenze e 24 gol segnati in campionato diventando così il protagonista della rimonta della squadra di Marco van Basten verso la zona Play-off per l'Europa League.

L'anno seguente con 29 gol segnati in 32 partite si laurea capocannoniere dell'Eredivisie. Complessivamente con l'Heerenveen ha messo insieme 70 presenze e 59 gol.

Real Sociedad e prestito all'OlympiakosModifica

Il 2 luglio 2014 viene ceduto per 8 milioni di euro agli spagnoli della Real Sociedad con cui firma un contratto quadriennale.[16] Il 29 marzo 2015 sigla la sua prima rete in campionato, nella partita contro il Cordoba. Dopo 31 presenze e 4 gol complessivi, il 25 luglio 2015 passa in prestito all'Olympiakos.

NazionaleModifica

Finnbogason ha ricevuto 11 convocazioni con la Nazionale Under-21, nelle quali ha segnato 5 reti. Segna il suo primo gol l'8 settembre 2009 nelle qualificazioni al Campionato europeo di calcio Under-21 2011, nel match contro l'Irlanda del Nord U21, disputatosi a Coleraine, in Irlanda del Nord. Segna una doppietta, il 13 novembre, sempre nelle qualificazioni all'europeo Under-21, contro San Marino U21, allo Stadio Olimpico di Serravalle.

Riceve la sua prima convocazione con la nazionale maggiore nel 2010, come riserva per un'amichevole contro le Isole Fær Øer. Segna per la prima volta con la maglia della nazionale alla sua prima partita da titolare, contro Israele, a Tel Aviv. Viene convocato per gli Europei 2016 in Francia.

Convocato per i mondiali in Russia 2018, nella gara d'esordio - il 16 Giugno - sigla al 23' del primo tempo la rete del pareggio finale (1-1) che consente alla nazionale islandese di fermare una delle favorite per la vittoria finale, l'Argentina di Leo Messi (che nella stessa partita ha sbagliato un rigore), nonché di conquistare il suo primo punto nella competizione.[17][18]

StatisticheModifica

Presenze e reti nei clubModifica

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2008   Breiðablik Ú 4 1 CI+CdL 1+3 0 - - - - - - 8 1
2009 Ú 18 13 CI+CdL 4+4 2+0 - - - - - - 26 15
2010 Ú 21 14 CI+CdL 1+6 0+5 UEL 2 0 - - - 30 19
Totale Breiðablik 43 28 19 7 2 0 - - 64 35
2010-11   Lokeren JL 15 3 CB 0 0 - - - - - - 15 3
2011-12 JL 7 1 CB 3 2 - - - - - - 10 3
Totale Lokeren 22 4 3 2 - - - - 25 6
mar.-ago. 2012   Helsingborg A 17 12 - - - UCL 4 1 SC 1 0 22 13
2012-2013   Heerenveen E 33 24 CO 2 4 - - - - - - 35 28
2013-2014 E 32 29 CO 3 2 - - - - - - 35 31
Totale Heerenveen 65 53 5 6 - - - - 70 59
2014-2015   Real Sociedad PD 25 2 CR 4 2 UEL 2 0 - - - 31 4
2015-gen.2016   Olympiakos SL 7 1 CG 3 0 UCL 3 1 - - - 13 2
gen. 2016-   Augusta B 14 7 DFB-P 0 0 UEL 0 0 - - - 14 7
2016-2017 B 13 3 DFB-P 1 0 - - - - - - 14 3
2017-2018 B 22 12 DFB-P 1 0 - - - - - - 23 12
2018-2019 B 16 10 DFB-P 2 1 - - - - - - 18 11
Totale Augusta 66 32 4 1 0 0 - - 67 33
Totale carriera 211 112 35 18 11 2 1 0 273 144

Cronologia presenze e reti in nazionaleModifica

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Islanda
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
21-3-2010 Kópavogur Islanda   2 – 0   Fær Øer Amichevole -   84’
17-11-2010 Tel Aviv Israele   3 – 2   Islanda Amichevole 1
26-3-2011 Strovolos Cipro   0 – 0   Islanda Qual. Euro 2012 -   63’
4-6-2011 Reykjavík Islanda   0 – 2   Danimarca Qual. Euro 2012 -   66’
10-8-2011 Budapest Ungheria   4 – 0   Islanda Amichevole -   46’
6-9-2011 Reykjavík Islanda   1 – 0   Cipro Qual. Euro 2012 -   84’
29-2-2012 Podgorica Montenegro   2 – 1   Islanda Amichevole 1   74’
30-5-2012 Göteborg Svezia   3 – 2   Islanda Amichevole -   59’
7-9-2012 Reykjavík Islanda   2 – 0   Norvegia Qual. Mondiali 2014 1   72’
11-9-2012 Larnaca Cipro   1 – 0   Islanda Qual. Mondiali 2014 -   46’
12-10-2012 Tirana Albania   1 – 2   Islanda Qual. Mondiali 2014 -   61’
7-9-2012 Reykjavík Islanda   0 – 2   Svizzera Qual. Mondiali 2014 -
6-2-2013 Marbella Islanda   0 – 2   Russia Amichevole -   75’
22-3-2013 Lubiana El Salvador   1 – 2   Islanda Qual. Mondiali 2014 -   46’
7-6-2013 Reykjavík Islanda   2 – 4   El Salvador Qual. Mondiali 2014 1
14-8-2013 Reykjavík Islanda   1 – 0   Fær Øer Amichevole -   66’
11-10-2013 Reykjavík Islanda   2 – 0   Cipro Qual. Mondiali 2014 -   66’
15-10-2013 Oslo Norvegia   1 – 1   Islanda Qual. Mondiali 2014 -   59’
15-11-2013 Reykjavík Islanda   0 – 0   Croazia Qual. Mondiali 2014 -   63’
19-11-2013 Zagabria Croazia   2 – 0   Islanda Qual. Mondiali 2014 -
5-3-2014 Cardiff Galles   3 – 1   Islanda Amichevole -   46’
10-10-2014 Riga Lettonia   0 – 3   Islanda Qual. Euro 2016 -   77’
12-7-2014 Bruxelles Belgio   3 – 1   Islanda Amichevole 1
28-3-2015 Astana Kazakistan   0 – 3   Islanda Qual. Euro 2016 -   83’
31-3-2015 Tallinn Estonia   1 – 1   Islanda Amichevole -   89’
3-7-2015 Amsterdam Paesi Bassi   0 – 1   Islanda Qual. Euro 2016 -   78’
10-10-2015 Reykjavík Islanda   2 – 2   Lettonia Qual. Euro 2016 -   25’   65’
13-10-2015 Konya Turchia   1 – 0   Islanda Qual. Euro 2016 -   88’
13-11-2015 Varsavia Polonia   4 – 2   Islanda Amichevole 1   74’
17-11-2015 Žilina Slovacchia   3 – 1   Islanda Amichevole 1   90’
24-3-2016 Herning Danimarca   2 – 1   Islanda Amichevole -
29-3-2016 Atene Grecia   2 – 3   Islanda Amichevole -   83’
1-6-2016 Oslo Norvegia   3 – 2   Islanda Amichevole -   61’
6-6-2016 Reykjavík Islanda   4 – 0   Liechtenstein Amichevole 1   46’
14-6-2016 Saint-Étienne Portogallo   1 – 1   Islanda Euro 2016 - 1º turno -   81’   90+4’
18-6-2016 Marsiglia Islanda   1 – 1   Ungheria Euro 2016 - 1º turno -   69’   75’
3-7-2016 Saint-Denis Francia   5 – 2   Islanda Euro 2016 - Quarti di finale -   46’
5-9-2016 Kiev Ucraina   1 – 1   Islanda Qual. Mondiali 2018 1   59’
6-10-2016 Reykjavík Islanda   3 – 2   Finlandia Qual. Mondiali 2018 1
9-10-2016 Reykjavík Islanda   2 – 0   Turchia Qual. Mondiali 2018 1   68’
11-6-2017 Reykjavík Islanda   1 – 0   Croazia Qual. Mondiali 2018 -   77’
2-9-2017 Tampere Finlandia   1 – 0   Islanda Qual. Mondiali 2018 -   88’
5-9-2017 Reykjavík Islanda   2 – 0   Ucraina Qual. Mondiali 2018 -   90’
6-10-2017 Eskişehir Turchia   0 – 3   Islanda Qual. Mondiali 2018 -   78’
9-10-2017 Reykjavík Islanda   2 – 0   Kosovo Qual. Mondiali 2018 -   61’
2-6-2018 Reykjavík Islanda   2 – 3   Norvegia Amichevole 1   46’
7-6-2018 Reykjavík Islanda   2 – 2   Ghana Amichevole 1   64’
16-6-2018 Mosca Argentina   1 – 1   Islanda Mondiali 2018 - 1º turno 1   89’
22-6-2018 Volgograd Nigeria   2 – 0   Islanda Mondiali 2018 - 1º turno -
26-6-2018 Rostov Islanda   1 – 2   Croazia Mondiali 2018 - 1º turno -   64’   85’
11-10-2018 Guingamp Francia   2 – 2   Islanda Amichevole -   46’
15-10-2018 Reykjavík Islanda   1 – 2   Svizzera UEFA Nations League 2018-2019 - 1º turno 1
22-3-2019 Andorra la Vella Andorra   0 – 2   Islanda Qual. Euro 2020 -   70’
25-3-2019 Saint-Denis Francia   4 – 0   Islanda Qual. Euro 2020 -   62’
Totale Presenze 54 Reti (5º posto) 15

PalmarèsModifica

ClubModifica

Competizioni nazionaliModifica

Breiðablik: 2010
Breiðablik: 2009
Helsingborg: 2012

IndividualeModifica

2013-2014 (29 gol)

NoteModifica

  1. ^ 22 (5) se si comprendono le presenze nei play-off.
  2. ^ 65 (53) se si comprendono le presenze nei play-off.
  3. ^ Finnbogason l?isolano: da Sassari all?Islanda, su La Gazzetta dello Sport - Tutto il rosa della vita. URL consultato il 23 giugno 2016.
  4. ^ David Friel, Icelandic Hibernian fan Alfreð Finnbogason cannot wait to face former homeland, in The Herald. URL consultato il 7 ottobre 2010.
  5. ^ (IS) Félag: Breiðablik, Mót: Íslandsmót - 3. flokkur karla A deild, ksi.is. URL consultato il 12 agosto 2012.
  6. ^ (IS) Félag: Breiðablik, Mót: Íslandsmót - 3. flokkur karla B lið A riðill, ksi.is. URL consultato il 3 ottobre 2012.
  7. ^ (IS) Hafliði Breiðfjörð, Lokahóf KSÍ: Atli Guðnason og Katrín Jónsdóttir best, fotbolti.net. URL consultato il 13 novembre 2009.
  8. ^ (IS) Enska liðið Blackpool vill fá að skoða Alfreð, visir.is. URL consultato il 13 novembre 2009 (archiviato dall'url originale il 4 giugno 2011).
  9. ^ (IS) Alfreð Finnbogason til Lokeren, fotbolti.net. URL consultato il 22 novembre 2010.
  10. ^ (IS) Alfreð Finnbogason í Lokeren (Staðfest), fotbolti.net. URL consultato il 22 novembre 2010.
  11. ^ (SV) Isländsk stjärna förstärker HIF, hd.se. URL consultato il 6 marzo 2012.
  12. ^ (SV) Hattrick av Sörum - HIF vidare i CL-kvalet, hif.se. URL consultato il 10 agosto 2012 (archiviato dall'url originale il 1º ottobre 2015).
  13. ^ (NL) sc Heerenveen trekt IJslandse spits Finnbogason aan, sc-heerenveen.nl. URL consultato il 17 agosto 2012.
  14. ^ foxsports.nl[collegamento interrotto]
  15. ^ Kozakken Boys - sc Heerenveen - sc Heerenveen, su sc-heerenveen.nl. URL consultato il 19 dicembre 2012 (archiviato dall'url originale il 31 ottobre 2012).
  16. ^ (EN) Finnbogason set for Real Sociedad switch, uefa.com, 2 luglio 2014. URL consultato il 22 agosto 2014.
  17. ^ Mondiali, Argentina-Islanda 1-1: Finnbogason risponde ad Aguero. Messi, errore dagli 11 metri, in La Gazzetta dello Sport - Tutto il rosa della vita. URL consultato il 16 giugno 2018.
  18. ^ (IS) A karla – Lokahópur fyrir EM 2016 Íslenska liðið hefur leik þann 14. júní gegn Portúgal, ksi.is. URL consultato il 9 maggio 2016 (archiviato dall'url originale il 12 maggio 2016).

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica