Apri il menu principale

Alfredo Mantica

politico italiano
Alfredo Mantica

Sottosegretario di Stato del Ministero degli Affari Esteri
Durata mandato 11 giugno 2001 –
17 maggio 2006
Presidente Silvio Berlusconi
Predecessore Rino Serri
Successore Donato Di Santo

Durata mandato 12 maggio 2008 –
16 novembre 2011
Presidente Silvio Berlusconi
Predecessore Donato Di Santo
Successore Staffan de Mistura
Marta Dassù

Senatore della Repubblica Italiana
Legislature X; XIII; XIV; XV; XVI
Gruppo
parlamentare
Il Popolo della Libertà
Coalizione Casa delle Libertà (2001)
Circoscrizione Lombardia
Collegio Milano IV (X Leg.), Monza (XIII e XIV)
Sito istituzionale

Dati generali
Partito politico ANPDL
Professione Consulente

Alfredo Mantica (Rimini, 17 luglio 1943) è un politico italiano.

BiografiaModifica

Nel 1987 è eletto al Senato della Repubblica.

Nel 1996 è rieletto al Senato della Repubblica per Alleanza Nazionale. È membro della 5ª Commissione permanente (Bilancio), della 6ª Commissione permanente (Finanze e tesoro), della 10ª Commissione permanente (Industria, commercio, turismo), della Commissione di vigilanza sull'anagrafe tributaria, della Commissione d'inchiesta sul terrorismo in Italia.Vice capogruppo di AN al Senato nel 1996

Nel 2001 è confermato al Senato della Repubblica. È membro della 3ª Commissione permanente (Affari esteri, emigrazione) e della 4ª Commissione permanente (Difesa). È nominato Sottosegretario del Ministero degli Affari Esteri nel secondo e terzo governo Berlusconi.

Nel 2006 è riconfermato al Senato della Repubblica come vice capogruppo di AN al Senato. È Vicepresidente della 3ª Commissione permanente (Affari esteri, emigrazione).

Nel 2008 è nuovamente Sottosegretario di Stato al Ministero degli Affari Esteri. A seguito del "caso Battisti" ha ventilato l'ipotesi di cancellare una partita di calcio contro il Brasile.[1]

Il 20 dicembre 2012 lascia il PdL insieme a Maria Alessandra Gallone, Pierfrancesco Gamba, Alessio Butti, Filippo Berselli, Achille Totaro, Fabrizio Di Stefano, Giuseppe Milone e Antonio Paravia per dare vita al Senato al nuovo gruppo del partito del Centrodestra Nazionale formazione di cui è vicecapogruppo che raccoglie gli ex AN fondata dal Coordinatore nazionale del PdL ed ex Reggente di AN Ignazio La Russa.

Incarichi parlamentariModifica

XIV Legislatura
  • Membro della 3ª Commissione permanente (Affari esteri, emigrazione) dal 22 giugno 2001 al 6 ottobre 2003
  • Membro della 4ª Commissione permanente (Difesa) dal 7 ottobre 2003 al 27 aprile 2006
XVI Legislatura
  • Membro della 11ª Commissione permanente (Lavoro, previdenza sociale) (sostituito da Maurizio Saia)
  • Membro della 5ª Commissione permanente (Bilancio) dal 16 giugno 2009

OnorificenzeModifica

NoteModifica

  1. ^ Mantica: "No a Italia-Brasile". Poi il Governo smentisce, la Repubblica, 27 gennaio 2009. URL consultato il 28 novembre 2011.

Collegamenti esterniModifica