Alguien que me quiera

telenovela argentina
Alguien que me quiera
AlguienquemequieraLogo.jpg
Logo della telenovela.
PaeseArgentina
Anno2010
Formatoserial TV
Generetelenovela
Stagioni1
Puntate185
Durata60 min. ca.
Lingua originalespagnolo
Rapporto16:9
Crediti
IdeatoreAlejandro Ocón, Solange Keoleyan, Sebastián Parrotta
Interpreti e personaggi
ProduttorePol-ka Producciones
Prima visione
Dal1º febbraio 2010
Al15 novembre 2010
Rete televisivaCanal 13

Alguien que me quiera è una telenovela argentina diretta da Martín Saban e Sebastián Pivotto nel 2010 e prodotta da Pol-ka Producciones.

È stata trasmessa dal 1º febbraio 2010 al 15 novembre dello stesso anno su Canal 13. È stata creata da Adrián Suar. Ha come protagonisti Andrea del Boca e Osvaldo Laport insieme ai protagonisti giovanili Luisana Lopilato e Marco Antonio Caponi; con la partecipazione degli antagonisti Viviana Saccone, Nacho Gadano e Calu Rivero.

ProduzioneModifica

In un primo momento, l'uscita dello sceneggiato era stata confermata dopo quella della serie Por amor a vos, sempre di Pol-ka Producciones e con protagonisti Natalia Oreiro e Luciano Castro[1]. Nel gennaio del 2009, la Oreiro si ammalò di bronchiolite e il completamento della fiction fu posticipato al marzo dello stesso anno[2]; nell'intanto il protagonista maschile fu convocato per la produzione di Valientes[3] e quindi fu costretto a lasciare la serie. La Oreiro, costretta ad abbandonare la serie, viene sostituita da Julieta Díaz[3] temporaneamente. Grazie a questi cambiamenti fu cambiata totalmente la trama e il cast.

Alcuni interpreti confermati consistevano in: Eugenia Tobal, Cristina Alberó, Mercedes Funes, Jimena Barón, Divina Gloria, Valeria Lynch, Germán Kraus, Ana María Picchio, Patricia Palmer e María Leal[4].

Le prime registrazione avvengono nel dicembre del 2009, la serie ha come protagonisti Osvaldo Laport e Andrea del Boca in vari barrios di Buenos Aires[5].

Per diversi motivi, gli attori Miguel Ángel Rodríguez, Susú Pecoraro, Alejandro Awada, Gerardo Romano, Luis Sabatini, Juan Palomino, Gonzalo Urtizberea, Vivian El Jaber, Nacho Gadano e María Leal abbandonarono la serie[6].

Il primo episodio ha raggiunto una media di 25.6 punti di rating, battendo il concorrente: Botineras[7]. A causa del basso rating, fu rimpiazzata dalla telenovela Malparida e spostata d'orario. L'ultimo episodio trasmesso da Canal 13, ha raggiunto 11.5 punti con picchi di 13.5[8].

TramaModifica

Rocio Mosconi e Rodolfo, non si conoscono. I due si conosceranno al Mercato Comunitario del Sud, dove vivranno la loro storia d'amore. Lei è scappata da suo marito Gaston, stufa del trattamento che ha ricevuto dal matrimonio. Rocio si è nascosta nella casa della cugina Rita, padrona di un panificio. Rodolfo invece, è in carcere da due anni per un delitto. Un giorno, riceve la notizia che il giudice ha dettato la sua libertà condizionata ed esce dalla prigione.

Armando, cognato di Rodolfo, è innamorato di Paloma, padrona del magazzino del mercato. Armando però non ha mai rivelato l'amore e confessava questo sentimento scrivengogli lettere, mai consegnate. Paloma è vedova ma ha un figlio di nome Teo; entrambi lottano contro la tristezza, grazie anche all'aiuto di Malvina. Rodolfo ha due figlie, Bianca e Lola, che vivono nella casa del padre[9].

Premi e riconoscimentiModifica

Distribuzioni internazionaliModifica

Paese Canale/i
  Argentina Canal 13
  Uruguay[9] Teledoce

NoteModifica

  1. ^ (ES) Natalia Oreiro: Criaturita de Dios, in Clarin, clarin.com, 20 luglio 2008. URL consultato il 10 luglio 2013.
  2. ^ (ES) Sandra Commisso, "Bizarra y ambigua", in Clarin, clarin.com, 16 novembre 2008. URL consultato il 10 luglio 2013.
  3. ^ a b (ES) Luciano Castro cambia a Natalia Oreiro por Julieta Díaz, pronto.com.ar. URL consultato il 10 luglio 2013 (archiviato dall'url originale il 5 gennaio 2014).
  4. ^ (ES) "Alguien que me quiera" comenzaría en febrero[collegamento interrotto], pronto.com.ar. URL consultato il 10 luglio 2013.
  5. ^ (ES) Del Boca y Laport en “Alguien que me quiera”, in Los Andes, losandes.com.ar, 21 dicembre 2009. URL consultato il 10 luglio 2013 (archiviato dall'url originale il 24 gennaio 2010).
  6. ^ (ES) Luisana Lopilato se casa en el final de Alguien que me quiera[collegamento interrotto], elargentino.com, 15 novembre 2010. URL consultato il 10 luglio 2013.
  7. ^ (ES) El rating de “Alguien que me quiera”, exitoina.com, 2 febbraio 2010. URL consultato il 10 luglio 2013.
  8. ^ (ES) Finalizó Alguien que me quiera, eltrecetv.com.ar, 16 novembre 2010. URL consultato il 10 luglio 2013.
  9. ^ a b (ES) Llega "Alguien que me quiera" a Teledoce, telemedios.com.uy, 2 febbraio 2010. URL consultato il 10 luglio 2013.
  10. ^ a b (ES) ¿Una noche "Para vestir santos"? [collegamento interrotto], in La Nueva, 22 maggio 2011. URL consultato il 14 agosto 2011.
  11. ^ a b (ES) Ganadores Premios Martín Fierro 2011, aptra.org.ar. URL consultato il 10 luglio 2013 (archiviato dall'url originale il 3 gennaio 2012).
  12. ^ a b c (ES) Todos los nominados a los premios "Kids Choice Awards Argentina 2011", famavision.com, 18 luglio 2011. URL consultato il 10 luglio 2013.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione