Apri il menu principale

Alice Drummond (Pawtucket, 21 maggio 1928New York, 30 novembre 2016[1]) è stata un'attrice statunitense.

Indice

BiografiaModifica

È stata un'attrice caratterista; Alice Drummond iniziò la sua carriera artistica come comprimaria in alcune serie televisive a partire dalla prima metà degli anni sessanta.

Dopo una gavetta televisiva durata alcuni anni, Alice Drummond approdò al cinema nel 1970 nel film Senza un filo di classe nel ruolo di una signora presente in un ascensore; per tutta la durata degli anni settanta, l'attrice rimase relegata a piccoli ruoli marginali fin quando ottenne maggiore notorietà quando il regista Ivan Reitman gli affidò il ruolo dell'anziana bibliotecaria in Ghostbusters - Acchiappafantasmi in cui, a inizio pellicola, rimase sconvolta nel trovarsi di fronte a delle presenze spettrali che fu lei stessa ad aizzare a causa della sua forte emozione dovuta all'improvviso spavento.

Quel piccolo ruolo avuto negli anni ottanta, aprì ad Alice Drummond una crescita professionale che la elevò maggiormente anche a ruoli talvolta da antagonista come avvenuto per il film Risvegli in cui interpretò il ruolo di Lucy, un'anziana signora con una particolare patologia mentale.

Tra i ruoli interpretati da Alice Drummond, rimane significativo anche il ruolo di Clara in A Wong Foo, grazie di tutto! Julie Newmar, una signora dai valori morali ferrei che cambia radicalmente i suoi punti di vista, quando nella cittadina in cui risiede fanno il loro arrivo tre drag queen che rivoluzionano in modo progressivo le menti assopite dei residenti che fino a quel momento erano cresciuti avendo come punto di riferimento i soli esempi tipici trasmessi dalle generazioni precedenti.

È deceduta a New York il 30 novembre 2016[1].

FilmografiaModifica

CinemaModifica

TelevisioneModifica

CortometraggiModifica

Doppiatrici italiane (lista parziale)Modifica

NoteModifica

  1. ^ a b (EN) Alice Drummond, Character Actress, Dies at 88, su nytimes.com, 2 dicembre 2016. URL consultato il 3 dicembre 2016.

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN21802218 · ISNI (EN0000 0000 4577 6903 · LCCN (ENno2001099024 · WorldCat Identities (ENno2001-099024