Alice Volpi

schermitrice italiana

Alice Volpi (Siena, 15 aprile 1992) è una schermitrice italiana, specializzata nel fioretto.

Alice Volpi
Nazionalità Bandiera dell'Italia Italia
Altezza 177 cm
Peso 64 kg
Scherma
Specialità Fioretto
Società Fiamme Oro
Palmarès
Competizione Ori Argenti Bronzi
Giochi olimpici 0 0 1
Mondiali 5 3 0
Europei 4 5 6
Giochi europei 2 0 1
Coppa del Mondo 9 7 3

Vedi maggiori dettagli

Statistiche aggiornate al 29 luglio 2023

Biografia modifica

2006-2015: Categorie giovanili e primi anni in Coppa del Mondo modifica

Nata da padre senese e madre brasiliana, originaria di Rio de Janeiro[1], schermisticamente è nata e cresciuta presso la Sezione Scherma del CUS Siena sotto la guida del Maestro Daniele Giannini.

Nel 2006 si laurea campionessa italiana allieve, nel 2009 conquista la medaglia d'argento individuale ed a squadre ai Campionati mondiali giovanili di Belfast e campionessa italiana cadette. Nel 2010 vince il bronzo ai Mondiali giovanili di Baku e campionessa italiana under 23, l'anno dopo vince l'oro a squadre ai suoi terzi mondiali giovanili ad Amman.

Nel 2012 conquista ancora l'oro sia individuale che a squadre ai Mondiali giovanili di Mosca. Pur se giovanissima, la Federazione Italiana Scherma le consente di partecipare al circuito di Coppa del mondo, facendole acquisire importanti esperienze che la portano negli anni successivi a conquistare l'argento individuale in a Shanghai nella stagione 2011-2012, l'argento a Budapest nel 2013-2014) ed il bronzo ancora al Grand Prix di Shanghai nel 2014-2015. Nel 2015 vince l'oro individuale ai Giochi europei di Baku ed il bronzo individuale e l'argento a squadre alle Universiadi di Kazan.

2015-2023: due titoli mondiali modifica

All'inizio della stagione agonistica 2015-2016 trasferisce la sua sede di allenamento presso il Club scherma Jesi sotto la guida del team tecnico formato dal Maestro Giovanna Trillini e la preparatrice atletica Annalisa Coltorti.[2] Nelle due stagioni successive in Coppa del Mondo e nei Grand Prix vince la prova di Torino due bronzi individuali e cinque vittorie con la squadra. A fine stagione cambia nuovamente sede di allenamento spostandosi a Frascati presso l'ASD Frascati Scherma, per allenarsi insiema al compagno Daniele Garozzo.[3]

Agli Europei 2017 a Tbilisi raggiunge la semifinale, ma viene sconfitta dalla russa Inna Deriglazova per 15 a 9, ma si vendica nella gara a squadre battendo in finale la Russia Martina Batini, Arianna Errigo e Camilla Mancini, un mese dopo la stessa Deriglazova la sconfigge in finale ai Mondiali di Lipsia, ma ancora una volta vince l'oro a squadre con le stesse compagne dei precedenti europei.

Nella stagione 2017-2018 vince la prova di Coppa del Mondo di Algeri e conquista il secondo posto a Cancún, Saint-Maur-des-Fossés ed al Grand Prix di Torino, chiudendo la stagione al secondo posto dietro la Deriglazova. Nel giugno 2018 si laurea campionessa italiana individuale e a squadre e vince il bronzo individuale e l'oro a squadre agli Europei di Novi Sad. A luglio partecipa ai Mondiali di Wuxi, dove si laurea per la prima volta campionessa del mondo avendo la meglio in finale della francese Ysaora Thibus, mentre a squadre viene sconfitta in finale dagli Stati Uniti.

Nel 2021 partecipa ai suoi primi Giochi olimpici a Tokyo 2020. In Giappone, dopo aver sconfitto la connazionale Arianna Errigo ai quarti, viene battuta da Deriglazova in semifinale e, nella finalina per il bronzo, perde all'ultima stoccata con l'altra russa Larisa Korobejnikova.[4] Nella gara a squadre, insieme a Erica Cipressa, Arianna Errigo e Martina Batini, perde ancora in semifinale contro le francesi, ma questa volta ha la meglio nella finale di consolazione sopravanzando gli Stati Uniti per 45 a 23, vincendo così la medaglia di bronzo.[5]

Agli Europei di Adalia del 2022 vince il bronzo individuale e l'oro nella gara a squadre insieme ad Arianna Errigo, Martina Favaretto e Francesca Palumbo. Con le stesse compagne, il 22 luglio successivo, vince l'oro a squadre ai Mondiali di Il Cairo, ma delude nell'individuale perdendo ai sedicesimi di finale contro Maia Weintraub.

Il 15 agosto 2022 ha ricevuto il Mangia 2022, riconoscimento della Città di Siena riservato ai cittadini che hanno onorato nel mondo l'appartenza alla città.[6]

Nel 2023 partecipa agli Europei di Plovdiv vincendo il Bronzo in una gara in cui il podio vede quattro schermitrici italiane nelle prime quattro posizioni, con cui tre giorni dopo vince pure l'Oro nella gara a squadre ai III Giochi europei di Cracovia.

A luglio partecipa ai Mondiali di Milano, dove si laurea per la seconda volta campionessa del mondo sconfiggendo in finale Arianna Errigo per 15 a 10.[7] a cui segue il terzo oro a squadre superando in finale la Francia per 45 a 39 insieme ad Arianna Errigo, Martina Favaretto e Francesca Palumbo.

Palmarès modifica

Risultati élite modifica

In carriera ha ottenuto i seguenti risultati:

Giochi olimpici
Individuale
  • -
A squadre
Mondiali
Individuale
A squadre
Coppa del mondo di scherma
Individuale
A squadre
Europei
Individuale
A squadre
Giochi europei
Individuale
A squadre
Universiadi
Individuale
A squadre
Campionati italiani
Individuale
A squadre

Risultati giovani modifica

Mondiali giovani
Individuale
A squadre
Mondiali cadetti
Individuale
Europei Under-23
Individuale
A squadre
Europei giovani
Individuale
A squadre
Europei cadetti
Individuale
A squadre
Campionati del mediterraneo
Individuale
A squadre

Altri risultati modifica

Titoli under 23
  • 2010 - Oro individuale Campionato Italiano Under 23
Titoli Giovanili
  • 2009 - Oro individuale Campionato Italiano Cadette
  • 2006 - Oro individuale Campionato Italiano Allieve

Onorificenze modifica

Note modifica

  1. ^ Grand Prix Inalpi di scherma, prima vittoria mondiale per l'italiana Alice Volpi, su torino.repubblica.it. URL consultato il 15 gennaio 2016.
  2. ^ Silvia Frau, Sport Heroines: Alice Volpi, su lofficielitalia, 23 febbraio 2022. URL consultato il 28 luglio 2023.
  3. ^ Nicola Bambini, Alice Volpi, fioretto d'amore: «Il fascino della divisa. E di Daniele», su Vanity Fair, 5 agosto 2018. URL consultato il 28 luglio 2023.
  4. ^ Andrea Ziglio, Scherma, Olimpiadi Tokyo: Alice Volpi perde il bronzo all’ultima stoccata. Fiorettiste senza medaglie, su oasport.it, 25 luglio 2021. URL consultato il 28 luglio 2023.
  5. ^ Olimpiadi, Italia bronzo nel fioretto a squadre femminile a Tokyo 2020, su sport.sky.it, 29 luglio 2021. URL consultato il 28 luglio 2023.
  6. ^ Il Mangia 2022 ad Alice Volpi: cerimonia al Teatro dei Rinnovati | Comune di Siena, su www.comune.siena.it. URL consultato il 15 agosto 2022.
  7. ^ Mondiali di scherma, fioretto femminile: nel derby azzurro Volpi oro, Errigo argento, su rainews.it, 26 luglio 2023. URL consultato il 28 luglio 2023.
  8. ^ Consegnati i Collari d'Oro 2017. Gentiloni: grazie a voi orgogliosi di essere italiani, su coni.it. URL consultato il 22 dicembre 2018.
  9. ^ Consegnati i Collari d'Oro 2018. Malagò: orgoglioso dei risultati e di una storia di successo, su coni.it. URL consultato il 21 dicembre 2018.
  10. ^ Consegnati a Roma i Collari d'Oro del 2022. Malagò: per lo sport italiano un anno da record, su coni.it, Comitato Olimpico Nazionale Italiano, 14 novembre 2022. URL consultato il 14 novembre 2022.
  11. ^ Consegnati i Collari d'Oro 2023. Malagò: "sport eccellenza del Paese, vissuto triennio di risultati unici", su coni.it, 22 dicembre 2023. URL consultato il 26 dicembre 2023.

Altri progetti modifica

Collegamenti esterni modifica