Alice di Vergy

politica francese

Alice di Vergy (1182Prenois-en-Montage, tra il 15 ed il 28 febbraio 1251), fu duchessa consorte di Borgogna, dal 1199 al 1218 e poi duchessa reggente di Borgogna, dal 1218 al 1231.

Alice di Vergy
Alix de Vergy.jpg
Sigillo di Alice di Vergy
Duchessa consorte di Borgogna
Arms of Eudes de Bourgogne.svg Blason Vergy.svg
In carica1199 –
6 luglio 1218
PredecessoreTeresa del Portogallo
SuccessoreYolanda di Dreux
Nome completoAlice di Vergy
Nascita1182
MortePrenois, tra il 15 ed il 28 febbraio 1251
SepolturaAbbazia di Cîteaux
PadreUgo, signore di Vergy
MadreGillette di Traînel
Consorte diOddone III di Borgogna
FigliGiovanna
Alice
Ugo
Beatrice
ReligioneCattolicesimo
Statua di Alice di Vergy nella Cattedrale di Saint-Bénigne a Digione.

OrigineModifica

Alice, come ci conferma la Histoire généalogique des ducs de Bourgogne de la maison de France, era figlia di Ugo signore di Vergy, e della moglie (come risulta dal documento n° 4314 del Recueil des chartes de l'abbaye de Cluny. Tome 5 -Hugo dominus Vergiaci........uxor eius domina Gilia-[1]) Gillette di Traînel[2] ( dopo il 1217) e, secondo il documento n° 64 del Collection des principaux cartulaires du diocèse de Troyes, Volume 1, inerente ad una donazione fatta dal padre stesso, figlia di Guarniero, signore di Traînel, che cita il marito di Gisla (Hugo de Vergeio gener meus)[3] e della moglie di cui non si conoscono né il nome né gli ascendenti.
Ugo signore di Vergy, come risulta dalle CHARTES ET DOCUMENTS CONCERNANT L’ABBAYE DE CÎTEAUX, 1098-1182, era figlio di Guido signore di Vergy e di Alice o Adelaide (Guido Vergiaci dominus...........uxor mea Adelaidis et filii mei Hugo et Symon)[4], di cui non si conosce il nome del padre, mentre la madre, secondo la Histoire des ducs de Bourgogne de la race capétienne, tome II, era Mahaut de La Ferté[5].

BiografiaModifica

Alice viene citata per la prima volta in un documento, nel 1197, il documento n° 963 della Histoire des ducs de Bourgogne de la race capétienne, tome III, assieme al padre Ugo, alla madre, Gille, ai fratelli Ugo e Guglielmo e alla sorella Nicoletta[6]; il documento era stato emesso dal duca di Borgogna, Oddone III, per ufficializzare l'accordo di pace, dopo che, tra il 1196 ed il 1197, vi era stata una guerra tra suo padre, Ugo e Oddone III, per questioni territoriali[7].
A seguito della pacificazione fu concordato anche il matrimonio tra Alice e Oddone III[8], che era al suo secondo matrimonio: infatti Oddone III aveva sposato, nel 1194, la figlia del re del Portogallo, Alfonso I e di Mafalda di Savoia, vedova del conte delle Fiandre, Filippo I, la trentasettenne, Teresa di Portogallo, che dopo aver sposato Filippo I delle Fiandre aveva cambiato il nome in Matilde (1157-1218), come ci risulta dalla Flandria Generosa[9].
Siccome Teresa di Portogallo non aveva potuto dare un figlio ad Oddone, era stata ripudiata l'anno dopo, nel 1195, per consanguineità, in quanto parente di Alice di Lorena, madre di Oddone, come ci conferma la Histoire généalogique des ducs de Bourgogne de la maison de France[10].

Alice, nel 1199, sposò Oddone III, che, come ci conferma la Chronica Albrici Monachi Trium Fontium, era il figlio primogenito del duca di Borgogna, Ugo III e di Alice di Lorena[11], figlia del duca di Lorena, Matteo I, e di Berta di Svevia, come ci conferma ancora la Chronica Albrici Monachi Trium Fontium[12]; l'ascendenza di Oddone viene confermata anche dal documento n° 198 del cartulaire de l'abbaye de Cîteaux (non consultato)[13].

Suo marito, Oddone III morì a Lione il 6 luglio del 1218, mentre al comando delle sue truppe si avviava alla quinta crociata[14], invocata da papa Onorio III. Oddone fu tumulato a Citeaux[14]. Anche gli Annales S. Benigni Divionensis ripoprtano la morte di Oddone, figlio di Alice di Lorena, nel 1218, mentre si avviava alla crociata[15] e la Chronica Albrici Monachi Trium Fontium , che conferma l'anno, mentre si recava alla crociata e che fu sepolto presso l'abbazia cistercense[16].
Oddone III lasciò il ducato all'unico figlio maschio Ugo, di circa sei anni, che governò sotto la tutela della madre, Alice[17].

In quello stesso anno (1218), Alice giurò fedeltà al re di Francia, Filippo II Augusto[17].

Alice, dopo che, nel 1231, finita la reggenza[18], aveva affidato il ducato al figlio Ugo, si ritiro nella sua tenuta di Lantenay e si dedicò a opere di carità e a donazioni a vari conventi e abbazie[17]. Alice morì nel 1251, dopo trentatré anni di vedovanza[19]; secondo gli Obituaires de Lyon II, Diocèse de Chalon-sur-Saône, Abbaye chef d'ordre de Cîteaux (non consultato) morì il 15 febbraio, senza precisarne l'anno[18], mentre secondo lo Extrait du nécrologe de Saint-Martin d’Autun morì il 28 febbraio, senza precisarne l'anno (II Kal Mart. Aalis de Vergy, uxor Odonis ducis Burg. mater Hugonis ducis)[20].

FigliModifica

Alice a Oddone III diede tre[21] o quattro figli[22]:

NoteModifica

  1. ^ (LA) #ES Recueil des chartes de l'abbaye de Cluny. Tome 5, doc. 4314, pagg. 673 - 675
  2. ^ (FR) #ES Histoire généalogique des ducs de Bourgogne de la maison de France, pag. 64
  3. ^ (LA) #ES Collection des principaux cartulaires du diocèse de Troyes, Volume 1, Cartulaire de l'abbaye de Saint-Loup, doc. 64, pagg. 96 e 97
  4. ^ CHARTES ET DOCUMENTS CONCERNANT L’ABBAYE DE CÎTEAUX, 1098-1182, doc n° 190
  5. ^ (FR) #ES Histoire des ducs de Bourgogne de la race capétienne, tome II, doc. 692, pag. 455, nota 1
  6. ^ (FR) #ES Histoire des ducs de Bourgogne de la race capétienne, tome III, doc. 963, pag. 354
  7. ^ (FR) #ES Histoire des ducs de Bourgogne de la race capétienne, tome III, pagg. 105 e 113
  8. ^ (FR) #ES Histoire des ducs de Bourgogne de la race capétienne, tome III, pag. 113
  9. ^ (LA) Monumenta Germaniae Historica, Scriptores, tomus IX, Flandria Generosa, par. 8 e 9, Pag 329 Archiviato il 21 febbraio 2014 in Internet Archive.
  10. ^ (FR) #ES Histoire généalogique des ducs de Bourgogne de la maison de France, pag. 54
  11. ^ (LA) Monumenta Germaniae Historica, Scriptores, tomus XXIII, Chronica Albrici Monachi Trium Fontium, anno 1184, Pag 858 Archiviato il 23 dicembre 2016 in Internet Archive.
  12. ^ (LA) Monumenta Germaniae Historica, Scriptores, tomus XXIII, Chronica Albrici Monachi Trium Fontium, anno 1195, Pag 871 Archiviato il 7 febbraio 2016 in Internet Archive.
  13. ^ (EN) #ES Foundation for Medieval Genealogy : duchi di Borgogna - EUDES de Bourgogne
  14. ^ a b (FR) #ES Histoire généalogique des ducs de Bourgogne de la maison de France, pag. 67
  15. ^ (LA) Monumenta Germaniae Historica, Scriptores, tomus V Annales S. Benigni Divionensis, anno 1218, Pagg 48 e 49 Archiviato il 1º gennaio 2017 in Internet Archive.
  16. ^ (LA) Monumenta Germaniae Historica, Scriptores, tomus XXIII, Chronica Albrici Monachi Trium Fontium, anno 1218, Pag 907 Archiviato il 24 settembre 2015 in Internet Archive.
  17. ^ a b c (FR) #ES Histoire généalogique des ducs de Bourgogne de la maison de France, pag. 68
  18. ^ a b (EN) #ES Foundation for Medieval Genealogy: SEIGNEURS de VERGY -ALIX de Vergy
  19. ^ (FR) #ES Histoire généalogique des ducs de Bourgogne de la maison de France, pag. 69
  20. ^ (LA) Essai historique sur l'abbaye de Saint-Martin d'Autun, Extrait du nécrologe de Saint-Martin d’Autun, Pag 381
  21. ^ a b (EN) #ES Foundation for Medieval Genealogy: duchi di Borgogna - ALIX de Vergy (EUDES de Bourgogne)
  22. ^ a b (EN) #ES Genealogy : Capet 9 - Alix de Vergy (Eudes III de Bourgogne)
  23. ^ (LA) Recueil des historiens des Gaules et de la France. Tome 23, Chronique des comtes d´Eu, Pag 443
  24. ^ (LA) Monumenta Germaniae Historica, Scriptores, tomus V Annales S. Benigni Divionensis, anno 1212, Pag 48 Archiviato il 1º gennaio 2017 in Internet Archive.

BibliografiaModifica

Fonti primarieModifica

Letteratura storiograficaModifica

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica