Aliens (rivista italiana)

rivista italiana di fantascienza
Aliens
StatoItalia Italia
Linguaitaliano
Periodicitàmensile
Genererivista di fantascienza
Formato270x197
Fondazione1979
Chiusura1980
EditoreArmenia Edizioni
DirettoreGiovanni Armenia
 

Aliens (sottotitolata Rivista di fantascienza) è stata una rivista mensile italiana di fantascienza fondata nel 1979 da Giovanni Armenia. Il primo numero uscì in edicola nel novembre 1979.

La rivista, pensata come ideale prosecuzione dell'esperienza della defunta Robot, nel progetto iniziale avrebbe dovuto chiamarsi Alien, ma la concomitanza dell'uscita del film Alien di Ridley Scott avvenuta nello stesso periodo fece optare per una piccola modifica al nome della testata, per non incorrere in problemi di copyright[1].

Aliens era dedicata principalmente a racconti di fantascienza in forma antologica e ad articoli (saggi e interviste) sempre nell'ambito fantascientifico, con una particolare attenzione al fandom fantascientifico italiano[2]. Ebbe tra i collaboratori i nomi storici che avevano già collaborato con Robot, quali Vittorio Curtoni, Giuseppe Lippi, Danilo Arona e Giuseppe Festino[3].

A causa della crisi italiana del settore, con il numero 9/10 dell'agosto 1980[4] la rivista chiuse definitivamente, decretando il ritiro dell'editore Armenia dal campo fantascientifico[2] nel corso del decennio successivo.

NoteModifica

  1. ^ Giovanni Armenia, Da Robot a Aliens (editoriale), in Aliens, n. 1, Novembre 1979.
  2. ^ a b Fabio Calabrese, La fantascienza ed il fandom italiani (Un tentativo di inquadramento storico), in Progetto Babele, n. 9. URL consultato il 3 giugno 2017.
  3. ^ Aliens. Rivista di Fantascienza, su Catalogo Veggetti della letteratura fantastica. URL consultato il 3 giugno 2017.
  4. ^ Aliens, rivista di fantascienza, su antiqbook.com. URL consultato il 3 giugno 2017.

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica