Apri il menu principale

BiografiaModifica

Ha studiato all'Exeter College di Oxford. Nel 2008/2009 lavora nel tour del Regno Unito del musical Joseph and the Amazing Technicolor Dreamcoat di Andrew Lloyd Webber, dove interpreta Zebulon ed è primo sostituto per il ruolo del protagonista.[1] Nel 2009 entra a far parte del cast della produzione londinese di Les Misérables, dove interpreta Marius Pontmercy per circa diciotto mesi; nell'ottobre 2010, Brammer prende parte al concerto per il venticinquesimo anniversario del musical, nel ruolo di Jean Prouvaire. Interpreta nuovamente il ruolo di Jean Prouvaire nell'adattamento cinematografico ad opera di Tom Hooper nel 2012.[2] Nello stesso periodo interpreta Walter nel tour europeo di Hair, per poi recitare nel ruolo di Billy nel revival di Taboo a Londra (2012)[3] ed interpretare Billy Narracott ed Albert nella produzione del Royal National Theatre di War Horse.[4]

Dal marzo 2014 interpreta Chris nel revival di Miss Saigon in scena al Prince Edward Theatre di Londra.[5] Nell'aprile 2015 interpreta Ben nel concerto di Follies alla Royal Albert Hall. Nel 2016 interpreta Enjolras in Les Misérables a Dubai e nel 2017 debutta a Broadway con Miss Saigon. Nel 2019 è tornato a recitate nel West End londinese nel musical Wicked, in cui interpreta il protagonista maschile Fiyero.[6]

Brammer è sposato con Rachel Forde dal 2016 e nel 2019 la coppia ha avuto il loro primo figlio, Sullivan Thomas Brammer.

FilmografiaModifica

CinemaModifica

TelevisioneModifica

Doppiatori italianiModifica

NoteModifica

  1. ^ Alistair Brammer in Joseph, su exmouthjournal.co.uk.
  2. ^ Benedict Nightingale, Les Misérables: From Stage To Screen, Applause Theatre & Cinema Books, 2013.
  3. ^ REALITY DUO TO STAR IN TABOO, su officiallondontheatre.co.uk.
  4. ^ Alistair Brammer in War Horse, su london.broadway.com.
  5. ^ Brammer in Miss Saigon, su westendframe.com (archiviato dall'url originale il 29 dicembre 2014).
  6. ^ (EN) Andrew Gans, Miss Saigon’s Alistair Brammer Will Join London Cast of Wicked, su Playbill, Wed Apr 24 09:54:11 EDT 2019. URL consultato il 31 maggio 2019.

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN315187660 · LCCN (ENno2015037622 · WorldCat Identities (ENno2015-037622