Apri il menu principale
Allegria!
PaeseItalia
Anno1999-2001
Generegame show
Edizioni3
Puntate3
Durata110 min
Lingua originaleitaliana
Crediti
ConduttoreMike Bongiorno
NarratoreFederico l'Olandese Volante
Regia
AutoriLudovico Peregrini, Dario Baudini e Giovanni Brasca
Scenografia
  • Patrizia Bocconi e Sonia Balzani (2000)
  • Cristina Lai (2001)
  • CostumiNuccia Gatti
    FotografiaFranco Buso
    ProduttoreGino Bernini
    Produttore esecutivoCarolina Borella
    Casa di produzioneRTI e Bongiorno PRoductions
    Rete televisivaCanale 5

    Allegria! è stato un quiz televisivo italiano andato in onda in prima serata su Canale 5 dal 1999 al 2001 per tre edizioni, con la conduzione di Mike Bongiorno. L'ultima edizione era intitolata Tutti in allegria.

    Indice

    Il programmaModifica

    Si trattava di un quiz natalizio trasmesso per tre anni consecutivi nel mese di dicembre in prima serata e realizzato in diretta dal Teatro Nazionale di Milano, che vedeva sfidarsi in ogni edizione (ciascuna composta da una sola puntata) dei personaggi provenienti dalle reti Rai e Mediaset in prove e domande a tematica televisiva. L'ultima edizione, trasmessa nel 2001, cambiò leggermente formula riprendendo il tema dei sondaggi d'opinione già proposti da Bongiorno in un altro quiz, Tutti x uno, del 1992.[1] Il montepremi conquistato dal vincitore a fine puntata veniva devoluto in beneficenza.

    Il titolo del programma riprende il celebre motto del conduttore quando, nei suoi programmi, salutava i telespettatori.

    Gli autori della trasmissione erano Ludovico Peregrini, Dario Baudini e Giovanni Brasca, mentre la voce fuori campo era quella di Federico l'Olandese Volante.[1]

    EdizioniModifica

    La prima edizione è stata trasmessa in prima serata venerdì 10 dicembre 1999 e i concorrenti in gara erano Simona Ventura, Amadeus e Gerry Scotti, con la partecipazione del Gabibbo in qualità di "valletto" del conduttore, Mike Bongiorno.[2] Il programma ottenne un buon successo di pubblico, con una media di 5 milioni e 785mila telespettatori pari al 23,57% di share.[3]

    La seconda edizione del programma è stata trasmessa domenica 17 dicembre 2000, con la partecipazione in gara come concorrenti di Michele Cucuzza, Enrico Papi e Marco Columbro.[4] La serata fu seguita da 5 milioni e 82mila spettatori, pari al 21,26% di share.[5]

    Il 23 dicembre 2001, sempre di domenica, è andata in onda la terza edizione della trasmissione, rinominata Tutti in allegria, sempre condotta da Mike Bongiorno in compagnia di Miriana Trevisan. In questa edizione il programma divenne una sfida tra la squadra composta da personaggi RAI (Pippo Baudo come caposquadra, Paola Saluzzi e Giancarlo Magalli) e quella dei personaggi Mediaset (Raimondo Vianello come caposquadra, Sandra Mondaini e Emilio Fede).[6] Il montepremi finale di questa serata è stato devoluto a Emergency, associazione umanitaria di Gino Strada. La serata fu seguita da 3 milioni e 985mila telespettatori, pari al 17,75% di share.[7]

    NoteModifica

    1. ^ a b Baroni, p. 9.
    2. ^ Bologna e Udinese ad alto rischio, in la Repubblica, 9 dicembre 1999. URL consultato il 9 maggio 2017.
    3. ^ Ascolti tv: Mike Bongiorno vince la serata, in AdnKronos, 11 dicembre 1999. URL consultato il 9 maggio 2017.
    4. ^ Canale 5: Mike Bongiorno in "Allegria", in AdnKronos, 16 dicembre 2000. URL consultato il 9 maggio 2017.
    5. ^ Audience: settimana record per Canale 5, in mediaset.it, 18 dicembre 2000. URL consultato il 9 maggio 2017.
    6. ^ Rai contro Mediaset. Sfida all'ultimo quiz, in la Repubblica, 23 dicembre 2001. URL consultato il 9 maggio 2017.
    7. ^ Audience: il TG5 delle ore 20 batte il Tg1, in mediaset.it, 24 dicembre 2001. URL consultato il 9 maggio 2017.

    BibliografiaModifica

      Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Televisione