Apri il menu principale

Allen Henry Vigneron

arcivescovo cattolico statunitense
Allen Henry Vigneron
arcivescovo della Chiesa cattolica
Most Reverend Allen Henry Vigneron, Archbishop of Detroit.jpg
Mons. Vigneron, arcivescovo di Detroit
Coat of arms of Allen Henry Vigneron.svg
Aspicientes in Iesum
 
TitoloDetroit
Incarichi attualiArcivescovo metropolita di Detroit
Superiore ecclesiastico delle Isole Cayman
Incarichi ricopertiVescovo ausiliare di Detroit
Vescovo coadiutore di Oakland
Vescovo di Oakland
 
Nato21 ottobre 1948 (70 anni) a Mount Clemens
Ordinato presbitero26 luglio 1975 dal cardinale John Francis Dearden
Nominato vescovo12 giugno 1996 da papa Giovanni Paolo II
Consacrato vescovo9 luglio 1996 dal cardinale Adam Joseph Maida
Elevato arcivescovo5 gennaio 2009 da papa Benedetto XVI
 

Allen Henry Vigneron (Mount Clemens, 21 ottobre 1948) è un arcivescovo cattolico statunitense.

BiografiaModifica

È stato ordinato sacerdote del clero di Detroit il 26 luglio 1975 dall'allora arcivescovo, il cardinale John Francis Dearden. Ha studiato a Washington e a Roma, per poi divenire vice-rettore e decano accademico al seminario del Sacro Cuore a Detroit, di cui fu successivamente rettore dal 1994 al 2003.

In seguito fu nominato officiale della Segreteria di Stato e istruttore aggiunto della Pontificia Università Gregoriana.

Il 12 giugno 1996 fu nominato vescovo ausiliare di Detroit e contestualmente vescovo titolare di Sault Sainte Marie in Michigan. Riceve la consacrazione episcopale il 9 luglio 1996 dall'arcivescovo di Detroit, il cardinale Adam Joseph Maida, co-consacranti i cardinali James Aloysius Hickey e Edmund Casimir Szoka.

Il 10 gennaio 2003 è nominato vescovo coadiutore di Oakland, succedendo il 1º ottobre 2003 al vescovo John Stephen Cummins.[1]

Il 5 gennaio 2009 è nominato arcivescovo di Detroit[2] e Superiore ecclesiastico delle Isole Cayman, succedendo al cardinale Adam Joseph Maida, dimessosi per raggiunti limiti di età. Nel 2011, consacra in onore di Maria Stella Maris la prima Chiesa cattolica del piccolo arcipelago[3], affidato alla giurisdizione pastorale di Detroit[4]

Portavoce del Conferenza Episcopale del Michigan[5] e del Comitato per la Dottrina della Conferenza dei Vescovi statunitense[6], mons Vigneron è nel comitato dei garanti del Centro Cattolico Nazionale di Bioetica[7], e il 9 giugno 2009 viene eletto membro e portavoce del Consiglio dei Garanti dell'Università cattolica d'America.[8]

Il 29 giugno riceve il pallio arcivescovile da Benedetto XVI nella Basilica di San Pietro.[9]

MinisteroModifica

EcumenismoModifica

Il 15 maggio 2011 presenzia a una cena di raccolta fondi al centro islamico di Dearborn, dopo la visita di Terry Jones e l'arresto di due estremisti che stavano pianificando un attentato dinamitardo, in tale luogo.[10]
Il 21 aprile 2011 partecipa ad una veglia interconfessionale di preghiera presso la moschea "Islamic Center of America" di Dearborn, la più grande del Michigan, a seguito del tentativo da parte di un estremista di bruciare una copia del Corano[11] Nel suo discorso testimonia la tolleranza e solidarietà della comunità cattolica, citando la dichiarazione conciliare Nostra aetate in merito alla comune promozione della pace e della libertà, della giustizia e dei valori morali[12]

La moschea era stata visitata in precedenza almeno tre volte da leader cattolici: dal cardinale Adam Maida dopo gli attentati dell'11 settembre 2001, e nel 2007 aveva ospitato l'incontro per il dialogo interreligioso fra i leader cattolici e musulmani statunitensi.
Nella visita del 2009, Vigneron aveva condiviso le parole dell'imam Qazwini, per il quale le religioni abramitiche condividono lo stesso "padre nella fede", mentre Gesù Cristo e Maometto sono ugualmente due maestri per giungere allo stesso Dio.[13]

Dopo l'attentato alla sinagoga di Pittsburgh il 28 ottobre 2011, è uno dei primi capi religiosi a inviare alla comunità ebraica locale un messaggio di cordoglio e di alleanza contro la violenza e l'aggressione. Il 3 novembre, il rabbino Moskowitz organizza una veglia al Tempio Shir Shalom a West Bloomfield[14] A seguito degli attentati di Christchurch nel 2019, si associa ai messaggi dell'imam Mohammad Ali Elahi, dichiarando "a nome dei cattolici del sud est del Michigan, porgo le mie condoglianze e preghiere ai musulmani di tutto il mondo, ed in particolar modo a quelli della Nuova Zelanda che hanno sperimentato il dispiegarsi di una terrificante violenza di Venerdì, in due [loro] dimore di adorazione" (house of worship)[15]

PastoraleModifica

Il 15 maggio 2019 pubblica la lettera pastorale "The Day of the Lord nella quale vieta la pratica di giochi e allenamenti sportivi durante la Domenica, ricordando che il giorno del Signore è riservato alla preghiera, alla famiglia e al risposo.[16][17]

Genealogia episcopaleModifica

FontiModifica

NoteModifica

  1. ^ Nomina del coaudiutore di Oakland, in Bollettini della Sala Stampa della Santa Sede, 10 gennaio 2003. URL consultato il 19 maggio 2019 (archiviato il 30 agosto 2014).
  2. ^ Rinunce e nomine (PDF), in Bollettini della Sala Stampa della Santa Sede, nº 6, 5 gennaio 2009, p. 2 (archiviato il 18 maggio 2019).
  3. ^ (EN) Ted Stoner, Visita del nunzio Girasoli con i vescovi Allen Vigneron e Francis Reiss, su caymancompass.com, 15 agosto 2013. URL consultato il 19 maggio 2019 (archiviato il 19 maggio 2019).
  4. ^ Chiesa di Sant'Ignazio, su ignatius.ky. URL consultato il 19 maggio 2019 (archiviato il 4 luglio 2013).
  5. ^ (EN) Profilo biografico nella diocesi di Oakland, su oakdiocese.org. URL consultato il 19 maggio 2019 (archiviato il 18 marzo 2015).
  6. ^ (EN) Greg Schleppenbach, Message sul vaccino anti-Herpes, su ncbcenter.org, luglio 2018. URL consultato il 19 maggio 2019 (archiviato il 24 gennaio 2019).
  7. ^ (EN) 24ª Cena dei cardinali dell'Università Cattolica d'America (PDF), su publicaffairs.cua.edu, 10 maggio 2013, p. 9. URL consultato il 19 maggio 2019 (archiviato il 19 maggio 2019).
  8. ^ (EN) Discorso del nuovo Presidente dell'Università Cattolica d'America, su catholic.edu, 15 giugno 2010. URL consultato il 30 giugno 2019 (archiviato il 19 maggio 2019).
  9. ^ Discorso agli arcivescovi metropoliti che hanno ricevuto il pallio in occasione della festa dei SS. Pietro e Paolo (PDF), su vatican.va, Libreria Editrice Vaticana, 30 giugno 2009, p. 4. URL consultato il 19 maggio 2019 (archiviato il 10 ottobre 2015).
  10. ^ (EN) Il Centro Islamico d'America raccoglie fondi, e onora gli uomini per l'esemplare guida della comunità, su arabamericannews.com, Dearborn, 20 maggio 2011. URL consultato il 19 maggio 2019 (archiviato il 25 giugno 2018).
  11. ^ Alan Burdziak, Veglia interconfessionale all'Islamic Center of America, in Dearborn Press & Guide, 21 aprile 2011. URL consultato il 27 aprile 2015., e foto dell'evento
  12. ^ (EN) Joe Kohn, L'arcivescovo Vignerono parteciapa all'evento "Una Voce per la Pace" alla moschea di Dearborn, su detroitcatholic.com, 20 aprile 2011. URL consultato il 19 maggio 2019 (archiviato il 19 maggio 2019).
  13. ^ (EN) L'arcivescovo incontra i leader musulmani nella moschea, su arabamerica.com, 30 marzo 2009. URL consultato il 19 maggio 2019 (archiviato il 16 ottobre 2015).
  14. ^ (EN) I capi religiosi si riuniscono per la celebrazione dello Shabbat, per contrastare l'odio con l'unità, su detroitcatholic.com, 3 novembre 2018. URL consultato il 19 maggio 2019 (archiviato il 19 maggio 2019).
  15. ^ Niraj Warikoo, I musulmani alla metro di Detroit: impauriti, ma determinati dopo l'attacco in Nuova Zelanda, Detroit Free Press, 15 marzo 2019. URL consultato il 19 maggio 2019 (archiviato il 19 maggio 2019).
  16. ^ L'Arcidiocesi di Detroit "rivendica" il giorno santo lontano dagli sport giovanili della Domenica, nel tentativo di ricentrarlo sul riposo e la preghiera famigliare, su aod.org, 15 maggio 2019. URL consultato il 19 maggio 2019 (archiviato il 17 maggio 2019).
  17. ^ L'arcidiocesi di Detroit vieta gli eventi sportivi la Domenica, in Ncregister.com, 16 maggio 2019. URL consultato il 19 maggio 2019 (archiviato il 17 maggio 2019).

Altri progettiModifica

  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie